Home » Salita » CIVM » CIVM: BUON INIZIO PER LUCA CARUSO

CIVM: BUON INIZIO PER LUCA CARUSO

Due gare effettuate su tre con due podi assoluti e la leadership al Nevegal sfumata nel finale. Positivo il trend tricolore del pilota della Scuderia Ateneo, nel primo filotto stagionale di crono.

Tre gare corse nel suo 2019, con le tre diverse posizioni del podio occupate. Terzo assoluto a Luzzi, primo assoluto con record a Sortino nel Tivm e secondo assoluto nel round tricolore del Nevegal.

Il pilota siciliano guarda con sincera e motivata soddisfazione a quanto arrivato sinora, non tanto per il valore comunque alto dei risultati in se’, ma per le difficoltà e le problematiche, che hanno caratterizzato le sue vicende personali negli ultimi mesi. Correre a determinati livelli infatti, implicherebbe buona disponibilità temporale unita ad equivalente dose di serenità, come elementi preziosi per fronteggiare avversari veloci e percorsi difficili, oltre che logisticamente lontani. A Luca Caruso è mancata sistematicamente la possibilità di tirare il fiato per concentrarsi sul proprio programma agonistico con continuità. Pertanto quanto arrivato oggi in termini di posizione in classifica provvisoria e risultato netto di ogni appuntamento corso, assume automaticamente un valore ancora maggiore.

Al Nevegal il driver giarrese ha fronteggiato una situazione complessa, con abbondanti tratti di strada molto bagnati ed una visibilità a tratti solo parziale. La terza gara del Civm diventava ben presto una lotteria, per le condizioni del tempo che determinavano maggiori o minori chances di successo, in base a quanto viscido o meno fosse il percorso al momento del proprio turno di guida. Sebbene Luca Caruso abbia accarezzato il sogno di poter vincere la Assoluta, l’analisi postuma dei dati cronometrici di ogni settore proprio e della diretta concorrenza, lo ha confortato rispetto al fatto che il suo secondo posto finale, in virtù di quanto fosse scivolosa la strada in quel frangente in cui è salito, fosse il massimo risultato conquistabile in giornata.

Adesso il driver della Scuderia Ateneo guarda con fiducia alla gara di Verzegnis, nella quale cercherà di costruire fin dal sabato le basi per un grande score domenicale nella combattuta classe E2SC-2000.

Francesco Romeo
as Luca Caruso

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

In 281 pronti alle ricognizioni a Gubbio

Completate le verifiche del 54° Trofeo Luigi Fagioli con i big del Campionato Italiano Velocità ...