CIVM

CIVM: NUOVA AVVENTURA PER GIUSEPPE D’ANGELO

Dopo la splendida stagione con la Samo Competition, a cui vanno i più vivi ringraziamenti ed un in bocca al lupo sincero, il pilota di Roccadaspide riparte con un progetto targato Kedda Racing, DM Racing e Scuderia Vesuvio. 


Una stagione avvincente, l’ultima vissuta nel Tricolore della Montagna da Giuseppe D’Angelo, capace di conquistare il titolo di gruppo E1 del 2019 a bordo della super performante “Black Mamba” del team fondato e diretto dal pluricampione italiano Luigi Sambuco e gestito tecnicamente dal riconosciuto specialista Vincenzo Pagano. Un’annata ricordata con straordinario affetto dal pilota campano, che augura le migliori fortune proprio alla Samo Competition, al giovane e veloce Gabry Driver, che ne ha rilevato il sediolo della feroce compatta francese mostrando subito alte performance e rivolge un caro saluto ed un in bocca al lupo anche al presidente della neo realtà Leo Racing, Giuseppe Borrelli. 

CIVM: NUOVA AVVENTURA PER GIUSEPPE D’ANGELO

D’Angelo torna dunque nel Civm e lo fa ancora con una Clio, sulla vettura ex Pelorosso, preparata da Andrea e Diego Fravolini della Kedda Racing. Renault Clio che si lancia nell’arena insidiosa del campionato italiano della montagna con l’aggressivo nickname di “The Mongoose”, la Mangusta. La vettura è spinta da un motore due litri firmato da LRM ed e’ gommata con delle Pirelli fornite dalla Greco Gomme. 

CIVM: NUOVA AVVENTURA PER GIUSEPPE D’ANGELO

Il progetto vede come figure chiave anche Daniele Pelorosso, che rivestirà il ruolo di manager di D’Angelo e la DM Racing del fraterno amico Eugenio Molinaro, che affiancherà il pilota di Roccadaspide nelle gare italiane (Civm-Tivm) ed anche continentali,  in programma nel suo 2021. 

CIVM: NUOVA AVVENTURA PER GIUSEPPE D’ANGELO

Un alchimia umano-tecnica articolata e particolarmente dotata quella a supporto del ritorno nel Motorsport di Giuseppe D’Angelo, che  dopo due anni di stop vuole riattivare i propri automatismi di guida  per provare a conquistare ancora risultati di pregio. D’Angelo testerà la sua nuova vettura a stretto giro, prima di presentarsi alle fotocellule di Verzegnis con le effige della Scuderia Vesuvio. 


Francesco Romeo

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker