Home » SIM RACING » CIVM-TCL | CARMELO GIAQUINTA FA SUO “LO SPINO”

CIVM-TCL | CARMELO GIAQUINTA FA SUO “LO SPINO”

Entra nel pieno della competizione il Campionato Virtuale Velocità Montagna, giunto al giro di boa con la quinta tappa che ha visto i simdriver impegnati nella Cronoscalata Pieve Santo Stefano – Passo dello Spino.


Due chilometri e quattrocentodieci metri da percorrere tutti d’un fiato tra tornanti e tratti al limitatore.

Si posiziona al primo posto della classifica assoluta Carmelo Giaquinta con la sua Osella E2SC 1600 con una sommatoria dei tempi delle due migliori salite di 5.46.402.

Salgono sul podio Enzo Amoroso su Peugeot 106 E1 1600 con un tempo di 6.05.733 e Stefano Bianca su Saxo E1 1600 con un distacco di soli 603 millesimi.

Nel Gruppo minicar 700 agguanta la vetta per la quinta volta consecutiva Antonello Bruno che con la sua 500 Gr5 taglia il traguardo in 6.42.667, seguito da Fabiano Roccuzzo (Fiat 500 Gr5) con un distacco di 1.162 secondi e da Mirko Paletta sempre su 500 Gr5 che chiude in 6.46.294. La classifica di campionato del gruppo vede nelle prime tre posizioni Antonello Bruno, Fabiano Roccuzzo e Giovanni Aloi.


Serrata la lotta in Gruppo N1400 con uno scatenato Alberto Lorenzino (Peugeot 205) che si aggiudica la vittoria con due salite impeccabili che lo portano al traguardo in 6.35.727.

Il secondo e terzo gradino del podio vengono occupati da Giampiero Barraco (Peugeot 205) che mantiene la leadership di campionato e dal simdriver partenopeo Corrado Blasi, che percorrono il nastro d’asfalto che porta al Passo dello Spino in 6.36.885 e 6.38.329.

In N1600 continuano ad alternarsi ai 3 posti più alti della classifica Davide Pisano (Peugeot 106), attualmente al comando del campionato di classe,  che si aggiudica questa tappa fermando il cronometro a 6.35.044 , Ivan Riggio (Citroen Saxo) secondo a soli 233 millesimi di secondo e Alessio Bruno (Peugeot 106) terzo con un tempo di 6.38.919.

Vince il Gruppo A1600 un impeccabile Gianbattista Sammatrice, rimanendo in cima alla classifica del campionato, che con la sua Citroen Saxo raggiunge il traguardo delle due salite in 6.18.224, seguito dal compagno di scuderia Andrea Cutrone a 2.273 secondi e Davide Talluto (Peugeot 106) che chiude in 6.22.138.

Salvo Dibenedetto si aggiudica il gruppo E1 1150 percorrendo le due salite a bordo della Fiat 127 in 6.15.269 assicurandosi la testa della classifica del gruppo, seguito da Salvatore Scirè (Fiat 127) a 2.203 secondi e da Jo Puntorieri (Fiat Panda) che chiude in 6.31.527


In Gruppo E1 1600 uno spumeggiante Enzo Amoroso (Peugeot 106) mette il paraurti davanti a Stefano Bianca (Citroen Saxo) pennellando il tratto di strada che da Pieve Santo Stefano sale al Passo dello Spino con un tempo di 6.15.269 e portandosi a 3 punti dal simdriver avolese nella classifica generale di gruppo. Terzo Ivan Passannanti (Citroen Saxo) con 6.31.104.

Nella classe regina di questo campionato targato TeamCronoFactorLive  Carmelo Giaquinta con la sua Osella E2SC1600 si aggudica gruppo e assoluta mettendo le gomme sul traguardo nelle due salite utili in 5.46.402, seguito dalle due Radical SR4 pilotate da  Onofrio Salerno dal patron Gianni Puntorieri; quest’ultimo saldamente alla testa della classifica di gruppo.

Appuntamento alla prossima tappa che si terrà il 29 e 30 Novembre sul tracciato della Pedavena – Croce D’Aune.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

CIVM TCL | SALVO PANTANO VINCE LA PEDAVENA CROCE D’AUNE

Il 29 e 30 novembre si è tenuta la sesta tappa del Campionato Virtuale Velocità ...