CIVM

CIVM: TRIS DI CLASSE PER LA NEW GENERATION RACING

Domenica decisamente appagante per il motor team catanzarese, che nella tappa tricolore di Ascoli centra tre vittorie di divisione con Rodino, Di Lisio e Cicalese. Buoni piazzamenti per Cervelli e La Canna in E1-1400. Alla Catania-Etna, podio basso per Mancaruso.  


Quando Gianluca Rodino fendeva le fotocellule di Ascoli, il memorabile percorso era ancora quello più esteso che si è fatto conoscere negli anni. 

La grandissima dose di esperienza capitalizzata in ogni appuntamento dal decano catanzarese, leitmotiv prezioso per tutta la scuderia, rende questo pilota ancora giovane di età ma robustamente chilometrato nella velocità in salita, un vero elisir di competitività agonistica. Il gran mestiere di Gianluca Rodino si è sostanziato nella Ascoli VentiVentuno con un altro roboante successo, colto in RS1400 Plus con la sua compatta francese. 

Fluidità, scorrevolezza ed efficacia, sarebbero da proporre come esempio ai neofiti delle sfide in pendenza. 

Ancora bellamente in garanzia. 


CIVM: TRIS DI CLASSE PER LA NEW GENERATION RACING

Sorrisi, coppe ed abbracci arrivano anche dalla new line della New GenerationRacing, che festeggia le vittorie in Produzione S 1400 del neo sodale Alessandro Di Lisio e dell’altra new entry Francesco Paolo Cicalese, leader della RS2000.  Entrambi si sono guadagnati un extra bonus di 10 punti nel Campionato Sociale, vincendo i trofei allegati, offerti dagli sponsor RL ENGINEERING e DEMETRA SPV. 

Da salutare con soddisfazione il doppio positivo piazzamento in E1-1400 per Francesco Cervelli e Filippo Lacanna, vittime al sabato di varie noie tecniche e cosi da applausi per la loro prova generosa.  

Nel remake della leggendaria Catania-Etna, terzo posto di classe per Alfredo Mancaruso, al debutto stagionale con la sua Peugeot 205 formato E1-1150M. 

Francesco Romeo
Comunicazione New Generation Racing 

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker