CIVM

CIVM: VITTORIA CON DEDICA PER GIOSY71

Noie tecniche hanno inficiato la Svolte di Popoli del driver campano, che dedica la solitaria vittoria di classe a due figure importanti della sua vita.


Fisicamente oggi funziona meglio lui, ma per una volta ha funzionato meno bene la macchina.

Un GIOSY71 sulla via della ritrovata forma fisica e ben motivato da un lungo stop, tornava al volante della sua performante G-Force per riprendere feeling con gli automatismi della velocità in montagna. L’intero week end tricolore non si è però sviluppato secondo potenzialità, per via di alcuni problemi tecnici che si sono manifestati contemporaneamente sia alla vigilia che nel giorno clou della gara.

Malgrado gli sforzi del fido tuner Mauro Paolillo, le avversità hanno fortemente limitato le performance. La vittoria di E1-2000 non è mancata, ma è doveroso precisare che nel week end della Svolte di Popoli non erano presenti altri rivali di classe. Un fine settimana sottotono che nell’economia di un campionato non può non capitare, stante la natura stessa molto estrema delle corse. Nessuna preoccupazione particolare per i prossimi impegni, vista la consueta affidabilità mostrata nel tempo dalla potente e reattiva Clio duemila, ma solo la consapevolezza di GIOSY71 di essersi imbattuto in una gara segnata dalla malasorte. Prossima uscita nel Civm, tranne cambi di programma dovuti ad estemporanei impegni lavorativi, quella di Erice della prima decade di settembre. Il successo di Popoli, nei suoi più nobili pensieri ha comunque due nomi e due cognomi: quello della dottoressa Maria Giuseppina Masiello, amabile farmacista di Roccadaspide, una donna eccezionale animata da viscerale generosità, grande rispetto ed affetto sincero, recentemente scomparsa e quello di Maria Rosaria Gorrasi, figura cara a GIOSY71, donna di grandi virtù che ha appena tagliato il bel traguardo delle 50 primavere. A loro, un pensiero speciale!

Comunicazione driver GIOSY71


Articoli correlati

Back to top button