CIVSA

CIVSA | Sono 115 gli iscritti alla Lago Montefiascone 2021

Dopo lo stop del 2020 tutto è pronto sulla Strada del Lago, pronta ad ospitare il Campionato Italiano Velocità Salita Auto Storiche organizzato dall’ACi Viterbo in collaborazione con l’associazione Locals Only e il Patrocinio del Comune di Montefiascone. Tutti presenti i big del campionato.


Sono 115 gli iscritti alla Lago – Montefiascone che è pronta a riaccendere i motori. Si disputerà nel fine settimana del 4-6 giugno la 24^ edizione della prestigiosa cronoscalata organizzata dall’Automobile Club Viterbo valida quale terza prova del Campionato Italiano Velocità Salita Auto Storiche. La gara allestita in collaborazione con l’associazione Locals Only e con il patrocinio del Comune di Montefiascone si disputerà come da tradizione sulla “strada del lago” ovvero la provinciale Lago di Bolsena sul percorso che va dal chilometro 5+150 al chilometro 0+400 che dal lungolago si snoda fino al centro di Montefiascone. La competizione si disputerà in due manche di prova e due manche di gara. Il Paddock rimarrà dislocato, come sempre, vicino alla linea di partenza. Le prove ufficiali prenderanno il via alle 14,30 di sabato 5 giugno mentre la gara avrà inizio alle 9,30 di domenica 6 giugno. Il parco chiuso sarà ubicato dopo il chilometro 0+400 della strada provinciale Lago di Bolsena e lungo la Cassia fino a piazzale Roma a Montefiascone. Le premiazioni si svolgeranno nel pieno rispetto delle regole di distanziamento sociale a fine gara presso il park hotel La Carrozza D’Oro. Tutti presenti i protagonisti del Campionato che nei due precedenti appuntamenti, ovvero la Scarperia Giogo, vinta da Filippo Caliceti al volante dell’Osella PA 9/90 BMW e la Sarnano Sassotetto dove si è imposto Stefano Peroni su Martini Mk32 BMW, hanno già affilato le armi del tricolore CIVSA. L’elenco degli iscritti conta tutti i protagonisti del campionato, a partire proprio da Peroni che sarà in gara sulla fida monoposto Martini Mk32 di 5 Raggruppamento sulla quale vinse ambedue le gare dell’ultima edizione disputata, ovvero quella del 2019. L’alfiere della Bologna Squadra Corse dovrà lottare con il coltello tra i denti con il lucano Antonio Lavieri su Ralt RT32, portacolori valdelsa Classic, con l’abruzzese Daniele Di Fazio su Dallara F389, a cui si aggiunge Antonio Angiolani su March 783 F3. A battagliare in 4 Raggruppamento ci sarà anche il bolognese Filippo Caliceti su Osella PA 9/90 BMW che dovrà rispondere agli attacchi del siciliano Totò Riolo che si prepara ad affrontare la terza prova del Tricolore montagna su Osella PA 9/90 con i colori del Targa Racing Club, validamente supportato da CST Sport. Il siciliano di Cerda per questo appuntamento mette da parte la spettacolare Stenger per qualche noia meccanica di troppo. Il 4 Raggruppamento vedrà sfide accese anche tra il pisano della Bologna Squadra Corse Piero Lottini su Osella PA 9/90 BMW e il milanese Walter Marelli sempre su Osella PA 9/90 BMW e poi ancora tra Mario Massaglia e la sua Osella PA 9/90 e Sandro Zucchi, Presidente dell’AC Viterbo iscritto con la Lucchini SN 85.

Il 3 Raggruppamento vedrà certamente protagonista un altro Peroni, ovvero Giuliano Loris, padre di Stefano in cerca di affermazione sulla Osella PA 8/90 BMW, mentre l’emiliano Giuseppe Gallusi dovrà difendere il bottino quasi pieno delle due gare precedenti sulla Porsche 934 in versione silhouette, l’estrema vettura tedesca sviluppata per la velocità, nella classica livrea Martini, con cui il reggiano ha esordito e vinto a Verzegnis. Sarà in prima linea Fabio Spinelli su Renault 5 GT della Jolly Racing Team, ma a cercare punti preziosi ed una posizione di vertice saranno anche il siciliano Salvatore Asta sulla versione silhouette della BMW 2002, a cui si aggiunge la new entry Erwin Morandell su Fiat X1/9 sempre Silhouette, mentre il trapanese Vincenzo Serse difenderà la vetta di classe con la Fiat 127. Il siciliano di Palermo Natale Mannino della Ro Racing guida la classifica del 2 Raggruppamento dopo il deciso successo inaugurale e i punti conquistati a Sarnano vorrà esprimersi al meglio nel Viterbese sulla affidabile Porsche Carrera RS del Team Guagliardo. Mannino dovrà però difendersi dall’esperto modenese campione in carica Giuliano Palmieri anche lui sulla Carrera di Stoccarda che ben conosce, curata dal Team Balletti. Tra i due un sempre pungente emiliano Idelbrando Motti anche lui su Porsche. L’elenco iscritti ricalca parzialmente la classifica del campionato, segno che nessuno dei pretendenti al titolo delle varie categorie non ha voluto saltare l’appuntamento della Lago – Montefiascone, specie dopo la mancata disputa dell’edizione 2020. Così saranno della partita anche i piloti delle vetture turismo quali il lombardo Ruggero Riva su l’Alfa GTAM o l’abruzzese Giuseppe Di Fazio NSU TT. Il 1 Raggruppamento vedrà presenti piloti del calibro di Tiberio Nocentini, fiorentino al volante della ritrovata Chevron B19 Cosworth che guida la classifica grazie al bottino pieno delle prime due gare 2021. A guidare la Classe F T1300 l’ideatore della Coppa Faro di Pesaro Alessandro Rinolfi che sarà in gara sulla amatissima Morris Mini Cooper. Dopo l’ottimo secondo posto del Trofeo Scarfiotti il ternano Campione in carica Angelo De Angelis sarà in gara su Nerus Silhouette, così come Matteo Lupi Grassi cercherà punti sulla Austin Healy Sprite, mentre per le GT Sergio Davoli su Porsche tra i protagonisti annunciati. Tra sportscar di grande valore storico vi sono l’Alfa Romeo 6C 2300 dell’altoatesino Georg Prugger e la Fiat 1100 Ala D’Oro di Tonino Camilli e ancora Lancia Fulvia F&M Barchetta di Giorgio Taglietti.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker