Home » Rally » RALLY NAZIONALI » COMINCIA DAL RALLY DEL TIRRENO LA STAGIONE SPORTIVA DI ERNESTO RIOLO E GIANFRANCO RAPPA

COMINCIA DAL RALLY DEL TIRRENO LA STAGIONE SPORTIVA DI ERNESTO RIOLO E GIANFRANCO RAPPA

Il giovane figlio d’arte al via della Coppa Rally di Zona sulla 208 T16 della I.M. Promotorsport gommata Michelin. Esordio al Rally del Tirreno l’8 e 9 agosto.

Definiti i programmi diErnesto Riolo per la stagione sportiva 2020 dopo il periodo legato all’emergenza sanitaria. Il giovane figlio d’arte sarà al via del Rally del Tirreno, prima gara in Sicilia post lockdown valida per la Coppa Rally di Zona, il Trofeo Rally Sicilia e il Campionato Siciliano.

Riolo Jr sarà affiancato per la seconda volta in carriera daGianfranco Rappa, esperto navigatore che da quattro stagioni affianca Totò Riolo. Il duo palermitano, con il numero ‘2’ sulle fiancate, vestirà i colori della cerdese Targa Racing Club sulle strade messinesi, portando in gara la Peugeot 208 T16 R5 della I.M. Promotorsport gommata Michelin.

«E’ fantastico poter ritornare a correre dopo quasi nove mesi.» afferma Riolo Jr «Il Rally del Tirreno è sempre una delle gare siciliane che riscuote maggior successo ed avere il numero ‘2’ sulle fiancate mi inorgoglisce. Sarò affiancato da Gianfranco Rappa, con il quale ho già effettuato una gara durante la scorsa stagione. Il nostro obiettivo sarà quello di accumulare esperienza e non commettere errori, riscattando così la prestazione dello scorso anno.»

Ad un anno esatto dalla vittoria sulle stesse strade affiancando Totò Riolo, Gianfranco Rappa ritorna a sedere sul sedile di destra garantendo al giovane figlio d’arte la giusta esperienza per condurre la veloce vettura francese sulle ostiche speciali messinesi:

«Quando Totò mi ha chiesto di affiancare Ernesto al Rally del Tirreno per contribuire al suo percorso di crescita e di adattamento alla 208 R5, non potevo che accettare con grande soddisfazione per la fiducia riposta in me.» dichiara l’esperto navigatore palermitano «Sfrutteremo la gara messinese per togliere un po’ di ruggine dopo quasi un anno di stop, accumulare esperienza e migliorare sulla gestione del passo gara e della vettura, fondamentali tasselli per la crescita di un pilota.»

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

‘RALLY DEL MOLISE’ NEL RICORDO DI GIUSEPPE MATTEO: L’EDIZIONE 2020 AVRÀ DIVERSE VALIDITÀ

C’è grande attenzione sulla XXV edizione del Rally del Molise, la prova valida per la ...