Cronoscalate

Con la vittoria alla Corse De Cote du Mont Dore Simone Faggioli è nuovamente Campione Europeo

Con la vittoria alla Corse De Cote du Mont Dore Simone Faggioli è nuovamente Campione EuropeoSenza rivali, sempre sul gradino più alto del podio. Un ruolino di marcia impressionante quello tenuto da SImone Faggioli negli ultimi anni al volante delle vetture Osella con le quali ha vinto in lungo e in largo tra Italia ed Europa. Simone Faggioli, con la vittoria conquistata lo scorso fine settimana alla Course de Côte du Mont-Dore, si è laureato nuovamente, per la quinta volta nella sua gloriosa carriera, Campione Europeo Velocità Montagna. Il velocissimo pilota della scuderia Best Lap ha chiuso con tre gare d’anticipo i giochi per la conquista del titolo continentale. Al volante della velocissima Osella FA30-Zytek con la quale si trova perfettamente a suo agio, il pluricampione fiorentino non ha avuto problemi a regolare i suoi avversari lungo i 5.075 metri della cronoscalata di Chambon-sur-Lac. Il weekend francese è stato impegnativo per Simone Faggioli ed il suo team, principalmente a causa del meteo molto variabile che ha concesso una tregua dalla pioggia solo sabato e nella mattinata di domenica, ma che poi non si è risparmiato nel pomeriggio ed ha visto Faggioli prendere il via della terza manche sotto il diluvio che, emozionato, a fine gara dichiarava: “Sono davvero felice per aver vinto questa gara, per me sempre molto impegnativa. E ancor più sono soddisfatto per la conquista del titolo europeo. Un ringraziamento particolare va alla mia squadra di lavoro che mi segue sempre in maniera egregia e a tutti coloro che in qualità di sponsor ripongono in me la loro fiducia”. Archiviata la pratica del FIA Hill Climb European Championship, il pilota toscano della Best Lap potrà concentrarsi nell’inseguimento di un altro obiettivo, la conquista di un nuovo alloro anche nel Campionato Italiano Velocità Montagna, serie che lo ha già visto conquistare il titolo assoluto per ben sette volte (2002, 2003, 2004, 2006, 2007, 2010 e 2011) e che, a quattro gare dal termine, lo vede provvisoriamente al comando della classifica.


Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker