Home » Kart » CONCLUSO CON SUCCESSO UN BAGNATISSIMO TROFEO ANDREA MARGUTTI

CONCLUSO CON SUCCESSO UN BAGNATISSIMO TROFEO ANDREA MARGUTTI

Con 252 iscritti al South Garda Karting di Lonato si è disputato il 29° Trofeo Andrea Margutti, caratterizzato da una intensa pioggia. Vincitori Trulli (OK-Junior, CRG), Rosso (OK, CRG), Lorandi (KZ2, Parolin), Irfan (Mini, Parolin), Moretti (X30, Tony Kart).

L’edizione numero 29 del Trofeo Andrea Margutti organizzato da Parma Motorsport al South Garda Karting di Lonato sarà ricordato per la grande affluenza dei piloti, ben 252 iscritti, e per le condizioni meteo passate dal clima primaverile a quello invernale e una pioggia incessante che ha messo a dura prova piloti e organizzazione.

 E’ stato un momento particolare da ricordare anche per Jarno Trulli, che negli anni Novanta da pilota di karting frequentava i campi di gara insieme all’amico Andrea Margutti, fino alla scomparsa nel 1989 del giovane e sfortunato pilota romano al quale è dedicato questo evento. E ora proprio in questa 29ma edizione, Jarno Trulli, che da kartista è stato uno dei maggiori interpreti di questo Trofeo, ha potuto esultare di nuovo per il grande successo ottenuta da suo figlio Enzo, che si è aggiudicato la OK-Junior e il suo primo successo in una gara internazionale. Una ricorrenza onorata davvero nel migliore dei modi per le due famiglie Trulli e Margutti, con la consueta presenza della signora Patrizia, madre di Andrea Margutti.

Con Enzo Trulli ottimo vincitore su CRG-Tm-Vega con il Team ufficiale CRG nella OK-Junior, gli altri trionfatori del bagnatissimo 29. Trofeo Andrea Margutti sono stati nella OK Andrea Rosso, anche questi con il Team ufficiale CRG su CRG-Tm-Vega e al secondo successo dopo la vittoria riportata lo scorso anno nella Junior, e in KZ2 Alessio Lorandi su Parolin-Tm-Vega che ha scritto per la terza volta il proprio nome nell’Albo d’Oro del Trofeo Andrea Margutti, dopo averlo vinto nel 2010 nella 60 Mini e nel 2014 in KF. Nella categoria più piccola della 60 Mini l’inglese Coskun Irfan si è imposto con il team Baby Race su Parolin-Tm-Vega, mentre nella X30 Senior a ottenere la vittoria è stato Marco Moretti su Tony Kart-Iame-Komet.

Nella OK-Junior Enzo Trulli è riuscito ad avere ragione del compagno di squadra in CRG Gabriel Bortoleto, che si è dovuto accontentare del secondo posto dopo aver dominato la fase di qualificazione e le eliminatorie. In terza posizione si è inserito il danese Hojgaard Petersen su Kosmic-Vortex-Vega dopo una penalizzazione di 3 secondi inflitta a Alfio Spina, anche questi pilota CRG, da terzo a classificato al quinto posto e superato anche dal russo Alexey Brizhan(Parolin-Tm-Vega).

Nella OK Andrea Rosso su CRG-Tm-Vega ha dominato la Finale con un buon margine sul tedesco Marius Zug (KR-Parilla-Vega) e sul danese Mads Hansen(FA Kart-Parilla-Vega), che ha strappato la terza posizione all’inglese Fin Kenneally (Parolin-Tm-Vega) penalizzato di 3 secondi. Quinto ha concluso il tedesco Phil Doerr (KR-Parilla-Vega).

In KZ2 si è rivelato irresistibile Alessio Lorandi, pilota di GP3 e occasionalmente tornato in karting. Lorandi con il Team Baby Race su Parolin-Tm-Vega ha dominato la Finale superando i protagonisti di inizio weekend, ovvero Fabian Federer (CRG-Tm-Vega) che dopo una lotta durissima è andato a conquistare il secondo gradino del podio ai danni del compagno di marca lo svedese Benjamin Tornqvist e del tedesco Alexander Schmitz (Tony Kart-Vortex-Vega). La quinta posizione è andata a un ottimo Massimo Dante su Maranello-Tm-Vega.

La 60 Mini è vissuta su un grande spettacolo agonistico dove a dominare sono stati i piloti stranieri con la vittoria del giovane inglese Coskun Irfan su Parolin-Tm-Vega con il Team Baby Race davanti al connazionale Arvid Lindblad su Parolin-Tm-Vega del Team Driver. Lo svedese Joel Bergstrom (Ipk-Tm-Vega) si è piazzato al terzo posto, davanti all’austriaco Kiano Blum (CRG-Tm-Vega) e al danese Valdemar Aggerholm (Tony Kart-Tm-Vega).

Nel Trofeo di Marca Iame X30 Senior sono stati i due fratelli Moretti a prevalere su Danny Carenini, dominatore della fase di qualificazione, e di Vittorio Maria Russo vincitore lo scorso anno e fra i protagonisti anche di questa prova del Trofeo Andrea Margutti. La vittoria è andata a Marco Moretti sul fratello Andrea, mentre Russo si è piazzato terzo, Gianluigi Palego quarto e Careniniquinto, tutti su Tony Kart-Iame-Komet.

Tutti i risultati sul sito www.trofeomargutti.com.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

OBIETTIVO EUROPEO PER IL TEAM DRIVER

Attacco a tre punte per il Team Driver di Devid De Luchi per la quarta ...