RALLY NAZIONALI

Contro le polemiche sterili, il Rally Bellunese suscita grande interesse

In merito alle chiusure delle strade previste in occasione del 37. Rally Bellunese di sabato e domenica, il presidente di Tre Cime Promotor asd, Achille “Brik” Selvestrel, argomenta: “Come organizzatori della gara inaugurale della Coppa Rally 4^ zona, siamo orgogliosi di portare sul territorio una manifestazione che, fin dal suo esordio nel 1975, ha sempre suscitato grande interesse fra gli sportivi e mosso, ogni anno, un consistente indotto”.


A proposito dell’edizione di quest’anno ricorda Selvestrel: “Già lo scorso anno l’Amministrazione comunale di Borgo Valbelluna ci chiese di valutare se esistevano i presupposti per trasferire la sede di partenza ed arrivo della corsa a Mel. Come sempre avviene in queste occasioni, con l’attenta regìa del Comune, abbiamo prima sentito e poi cercato di coinvolgere gli esercenti del territorio. Questo perché volevamo capire se saremo stati bene accolti e perché riteniamo che dalla collaborazione proficua fra più soggetti si possa raggiungere un risultato migliore, comunque soddisfacente per tutti. Qualcuno, che inizialmente non aveva sollevato obiezioni di sorta, dopo che avevamo anche rivisto le tabelle orarie del rally per venire incontro alle sue esigenze, prevedendo specifiche aperture al transito negli orari sensibili, ha scelto di mettersi di traverso, comunicando che in occasione della gara avrebbe chiuso il locale che gestisce. Con l’approssimarsi della gara si è spinto oltre, sollevando sterili polemiche e addossando a noi e al Rally Bellunese le colpe di una chiusura che aveva già annunciato da parecchio tempo. Organizzare una competizione di questo tipo non è una passeggiata, tanto più in un periodo come questo. Per ultimo ricordiamo che in questi giorni, anche grazie al 37. Rally Bellunese, sulle strade interessate dal transito della manifestazione sono stati effettuati interventi di sistemazione e manutenzione. Interventi che rimarranno a beneficio dei residenti, degli esercenti, dei turisti e degli utenti, anche quando la competizione sarà archiviata”.

Articoli correlati

Back to top button