Home » Salita » CRESCE L’ATTESA PER LA TRENTO-BONDONE

CRESCE L’ATTESA PER LA TRENTO-BONDONE

25/06/2011 – Il prossimo venerdì 1 luglio entrerà nel vivo la 61ª Trento – Bondone, la sesta proiva del campionato Italiano Velocità Montagna. A darsi battaglia lungo i 17,3 chilometri del tracciato che conduce da Montevideo al traguardo di Vason ci saranno tutti i migliori piloti italiani, che si misureranno come tradizione, con i migliori colleghi europei.
Novità di spicco che il pilota di casa Christian merli sarà per la prima volta sull’affascinante percorso di casa al volante della Picchio P4 spinta da mtopre turbo da 1750 cc.
Ad oggi i driver ufficialmente iscritti sono 216, ma il numero è destinato ad aumentare in quanto alcune pratiche sono ancora in via di perfezionamento. I nomi più importanti, ovviamente, ci sono tutti, a cominciare dai due protagonisti di questa prima parte di stagione sulle montagne italiane Simone Faggioli e Christian Merli. Il primo si è aggiudicato ben quattro gare delle cinque già andate in archivio, mentre il secondo ha fatto propria la prova di esordio in terra umbra, una gara alla quale il fiorentino non ha preso parte. Il sei volte campione italiano (nel 2002, 2003, 2004, 2006, 2007 e 2010) ha dalla propria un mezzo perfetto, l’Osella FA 30, e una scuderia costruita per vincere, mentre il pilota di Fiavé sta ancora sviluppando la nuova Picchio P4, della Scuderia Tschager Motor Sport, che nel prossimo weekend porterà per la prima volta su Monte Bondone, un test utilissimo per lavorarci sopra. Si tratta di una vettura con motore turbo che pesa circa 40 kg in più di quella condotta da Faggioli, ma di grandi potenzialità.
I due non saranno i soli a contendersi il successo trentino. Nelle ultime prove si è fatto largo con forza il campano Piero Nappi, compagno di squadra di Faggioli, attualmente terzo in classifica generale, dietro al quale troviamo il mai domo Franco Cinelli, che guida una monoposto potentissima ma non agilissima quale è la sua Lola B99/50 Zytek. Una vecchia conoscenza della Trento – Bondone.
Non mancheranno il leader del Gruppo N Lino Vardanega (Mitsubishi Lancer Evo X), quello del Gruppo A Rudi Bicciato (Mitsubishi Lancer Evo), quello del Gruppo E1 Italia Fulvio Giuliani (Lancia Delta HF Int.T.Evo), quello del Gruppo Gt Leo Isolani (Ferrari 575 GTC), il conosciutissimo Georg Plasa, che porterà al solito in Trentino la propria Bmw 134 v8 Judd.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...