Home » Salita » Cubeda Corse si lancia nel 2015 per confermarsi ai vertici

Cubeda Corse si lancia nel 2015 per confermarsi ai vertici

Il team catanese è al lavoro sui nuovi programmi dopo il bis di Domenico Cubeda, Campione Siciliano della velocità in salita 2013 e 2014, e una stagione ricca di vittorie e premiazioni per Corona, Ferragina e Portale

Catania, 13 febbraio 2015. Reduce da un primo biennio “de luxe”, con un 2014 super e ai livelli del 2013, la Cubeda Corse sta vivendo unintenso inverno di lavoro e concertazione dei prossimi programmi sportivi. Mentre il 2015 è in fase di “sviluppo”, con diverse novità in arrivo, attraverso le premiazioni ufficiali regionali e nazionali, vissute tra la Sicilia e Verona, in queste settimane la giovane scuderia catanese ha potuto festeggiare le vittorie e i titoli conquistati sui campi di gara della passata stagione grazie a numerosi suoi alfieri. A iniziare dalla grande conferma di Domenico Cubeda, che, come nel 2013, si è laureato Campione Siciliano assoluto della velocità in salita. Al volante dell’Osella PA2000 Honda di gruppo E2/B il veloce driver catanese è sempre stato ai vertici della specialità, conquistando vittorie e podi in Sicilia e nel resto d’Italia, sempre duellando con i migliori. Grazie ai risultati più eclatanti, inoltre, Cubeda è anche vicecampione nella graduatoria finale in TIVM Sud.

Corona in azione su prototipo Osella_FotoCaliòSempre nel TIVM Sud e nel gruppo delle biposto E2/B Cubeda Corse si è confermata ai vertici con Francesco Ferragina nella classe 1300. Mentre il calabrese è ormai una garanzia sull’Elia Avrio Suzuki, lagrande sorpresa 2014 del team arriva da Giuseppe Corona. Il giovane e talentuoso etneo, alla prima stagione al volante delle sport prototipo dopo i successi in N-2000, ha messo in fila una serie entusiasmante di risultati sia in CIVM sia in TIVM. Corona, che sta ora preparando la nuova stagione verso nuovi traguardi, ha così conquistato il gruppo CN nel TIVM Sud e nello stesso gruppo dei prototipi si è laureato Campione Siciliano. Tra gli altri, altro protagonista catanese del 2014, sempre sulle orme della “linea verde” della Cubeda Corse, è stato Daniele Portale. Anche lui dimostratosi giovane di belle speranze, ha brillato nella categorie delle minicar con la Fiat 126, dove nelle cronoscalate ha vinto il Sicily Challenge 700 sempre distinguendosi nelle graduatorie assolute delle bicilindriche.

“Ai nostri piloti vanno i complimenti di noi tutti – dice Sebastiano Cubeda, presidente del team -, non solo per i successi ottenuti nel 2014, ma anche per le grandi soddisfazioni apportate all’interascuderia. A loro lo staff della Cubeda Corse augura una nuova stagione altrettanto gratificante.”

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

64^ COPPA NISSENA: MERLI VINCE GARA 1

Il trentino sull’Osella FA 30 Zytek stacca il tempo 1’55″69 e precede Magliona su Norma ...