CIVM

Cubeda inizia il CIVM 2021 al 30° Trofeo Scarfiotti

Il pilota catanese è pronto per la prima tappa del Tricolore Montagna al volante dell’Osella Fa30 Zytek, con la quale torna dopo tre anni alla Sarnano-Sassotetto, cronoscalata marchigiana con tracciato rinnovato e tra i più apprezzati.


Domenico Cubeda ritorna in gara nel Campionato Italiano Velocità Montagna alla Sarnano-Sassotetto, che dal 21 al 23 maggio sarà primo round del Tricolore 2021 in provincia di Macerata e assegnerà il 30° Trofeo Lodovico Scarfiotti. Il driver etneo è iscritto con l’Osella Fa30 Zytek, prototipo-monoposto gommato Avon e curato da Paco74 con motore da 3000cc by LRM, al volante della quale ha inaugurato la stagione vincendo con record la Salita dei Monti Iblei il mese scorso, prova del Trofeo Italiano Sud. Segue dunque l’esordio stagionale nel CIVM, la massima serie di Aci Sport che ritorna in azione con la grande novità di una copertura mediatica, in particolare quella video, ulteriormente rafforzata. Per il portacolori della Cubeda Corse già campione italiano Monoposto 2018 è anche il ritorno in gara a Sarnano dopo 3 anni, oltre che a tempo pieno in campionato dopo due stagioni complicate da varie vicissitudini. Dopo le verifiche di venerdì, sabato dalle 9.00 le due prove ufficiali sul tacciato di gara, ora allungato di un chilometro a 9977 metri con pendenza media del 7,92% e dislivello di 783 metri. Domenica 23 maggio la gara scatta sempre alle 9.00 in salita unica e con diretta streaming sulla pagina facebook del CIVM e in differita televisiva alle 17.30su Aci Sport Tv (canale 228 di Sky).

“Siamo pronti – dichiara Cubeda –; bello e importante poter iniziare il CIVM e tornare a Sarnano, un grazie lo dobbiamo al lavoro della Federazione così come agli organizzatori. Inauguriamo il campionato con delle certezze grazie alla vittoria alla Monti Iblei, dove abbiamo potuto provare la Fa30 in vista dell’intera stagione. Al Trofeo Scarfiotti, salita selettiva ed emozionante che non disputo dal 2018, partiamo con le manche di prove per prendere i riferimenti di assetto, dei rapporti del cambio, visto che è la prima volta che la affronto con lo Zytek by LRM, e del tracciato, che in parte è nuovo e che mai ho percorso con l’asciutto al 100%. La concorrenza è numerosa e competitiva, dovremo presentarci con la massima determinazione”.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker