Home » Salita » CUBEDA PREMIATO DA ACI-CSAI PER I SUCCESSI 2012

CUBEDA PREMIATO DA ACI-CSAI PER I SUCCESSI 2012

Il catanese Cubeda premiato da Aci-CsaiAl veloce pilota etneo sono andati i riconoscimenti per la vittoria della classe 1600 e per il secondo posto tra i prototipi E2/B nel Trofeo Italiano Velocità Montagna divisione Sud. Trionfo anche nel Campionato Siciliano

CATANIA, 15 febbraio 2013. Mentre ferve il lavoro per ripresentarsi ai vertici anche nella prossima stagione motoristica, i grandi risultati ottenuti nelle cronoscalate 2012 hanno consentito a Domenico Cubeda di partecipare a Modena alle annuali premiazioni di ACI-CSAI. Il veloce driver catanese ha ricevuto i riconoscimenti dai vertici della sottocommissione Velocità in salita della federazione italiana per aver trionfato nella classe 1600 del TIVM Sud tra i prototipi di gruppo E2/B al volante della Radical SR4. Cubeda è inoltre salito sul podio generale di gruppo marcando un secondo posto di grande valore, considerando che la concorrenza disponeva di prototipi con motorizzazioni ben più potenti rispetto all’agile biposto curata dall’Autosport Sorrento ed equipaggiata con propulsore di derivazione motociclistica.

Nelle cinque prove disputate l’etneo ha colto cinque successi di classe (di cui uno nella sua Sicilia, alla 55° Coppa Monti Iblei), impreziositi dalla vittoria di gruppo a Morano (dove addirittura è giunto terzo assoluto) e dagli altri tre podi di gruppo conquistati (Popoli, Luzzi e Sila, in quest’ultima salendo di nuovo sul podio assoluto, stavolta sul secondo gradino). Inoltre, Cubeda, pur con una sola gara all’attivo valida per il girone settentrionale, sempre in E2/B 1600 si è classificato terzo nella graduatoria di classe del TIVM Nord.

Da primattore anche il ruolino di marcia nelle ulteriori tre gare corse nel 2012 e valide per il CIVM, la massima serie delle cronoscalate. Sempre con la SR4 sono stati tre i secondi posti di classe, con due prestigiosi secondi (nelle siciliane Erice e Caltanissetta) e un terzo di gruppo (al Reventino, in Calabria) e tempi che gli anno permesso sempre di concludere subito a ridosso dei candidati al Tricolore. Le entusiasmanti prestazioni delle tre gare siciliane (Monti Iblei, Erice e Coppa Nissena), infine, all’alfiere della Cubeda Corse hanno valso il secondo posto assoluto nel Campionato Siciliano e ancora una volta il primo di classe.

“Ricevere questi riconoscimenti dalla federazione – ha dichiarato Domenico – è l’atto finale di una stagione che ci ha visto lottare sempre con il coltello fra i denti contro vetture in genere più performanti, oltre che contro piloti di primo livello. Sono molto felice di essere qui, anche se ora quello che conta davvero sarà esserci di nuovo tra dodici mesi. Per questo stiamo cercando di imbastire un programma ancora più ambizioso. Per ora il mio grazie è per tutti quelli che hanno reso possibile tutto questo.”

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PAVAN: ECCO LA TURBO MINI MK2

Un progetto nato nel 2012 dalla passione di otto appassionati, che oggi conosce un’evoluzione significativa ...