Home » Salita » Cubeda ritorna a Fasano a caccia della rivincita sull’Osella Fa30

Cubeda ritorna a Fasano a caccia della rivincita sull’Osella Fa30

Dall’8 al 10 giugno il driver catanese affronta il terzo round del Tricolore Montagna in Puglia con l’obiettivo di riscattare il ritiro dell’edizione 2017. Per la scuderia Cubeda Corse in gara anche Aragona per il bis stagionale sulla scattante Peugeot 106 di gruppo E1 Italia e Riso nell’agguerrita categoria delle Bicilindriche su Fiat 500

Catania, 5 giugno 2018. Nel fine settimana del 10 giugno Domenico Cubeda ritorna in gara nel Campionato Italiano Velocità Montagna, il cui terzo atto è in programma alla 61^ Coppa Selva di Fasano. Nella cronoscalata pugliese il pilota catanese della scuderia Cubeda Corse andrà a caccia della rivincita sull’Osella Fa30 Evo con la quale durante l’edizione 2017 fu protagonista di uno sfortunato ritiro mentre era in piena lotta per il podio. Oltre a un risultato di prestigio, sul prototipo monoposto da 3000cc di gruppo E2SS preparato da Paco74 e da Armaroli e gommato Avon, Cubeda punta a raccogliere il maggior numero di punti possibile in ottica CIVM: “Lo scorso anno – dichiara lo stesso Domenico – soltanto una casualità ci costrinse al ritiro. Eravamo alla seconda gara sulla Fa30 ma già eravamo in piena battaglia per le posizioni di vertice. Ora naturalmente la conosco bene e tra Nevegal e Verzegnis abbiamo già raccolto tre secondi posti, risultati che ci fanno guardare con prospettive importanti anche all’impegnativa salita della Fasano-Selva, tracciato insidioso e sul quale giocheranno un ruolo importante anche le temperature che troveremo, visto che ormai l’estate è alle porte”.

Tra i grandi protagonisti “targati” Cubeda Corse dell’appuntamento motoristico pugliese sarà al via anche Giuseppe Aragona. Il driver cosentino di Villapiana ma di stanza nel barese ormai da anni (e per il quale la corsa sarà dunque una sorta di gara di casa) si ripresenta al volante della scattante Peugeot 106 con la quale è in lizza per la Coppa di classe 1600 del gruppo E1 Italia, oltre a esserne già il detentore. Aragona è reduce da una vittoria di categoria più che convincente colta nell’esordio stagionale alla verzegnis Sella Chianzutan due domeniche fa in Friuli. Infine, per la scuderia catanese diretta da Sebastiano Cubeda sarà in gara anche Santo Riso. Il pilota siciliano sfiderà i rivali nel sempre agguerrito e affollato gruppo delle Bicilindriche al volante di una Fiat 500 di classe 700.

Dopo le verifiche di venerdì, sabato a Fasano sono in programma le due salite di prove ufficiali a partire lungo i 5600 metri del classico tracciato che sale fino alla Selva, dove poi domenica 6 maggio il via di gara-1 è previsto alle 9.00 e quello di gara-2 a seguire.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

FIA HILLCLIMB MASTERS: A GUBBIO PRESENTE LA BMW 320 JUDD V8 DI GEORG PLASA

Dopo Goodwood, la BMW Serie 3 Judd V8 del compianto Georg Plasa, recentemente ricostruita, sarà ...