Home » Pista » CUTOLO & GARGIULO: IL VIVAIO AUTOSPORT SORRENTO CHE VINCE NEL MONDO

CUTOLO & GARGIULO: IL VIVAIO AUTOSPORT SORRENTO CHE VINCE NEL MONDO

Ancora vittorie in F2 per Robert Shwartzman seguito dall’Ing.Mario Gargiulo e in F4 per Andrea Rosso, curato da Mario Cutolo. Entrambi i professionisti hanno segnato il loro inizio, nella factory sorrentina.


Annate recenti già trionfali come score ed un 2020 che ha portato tre vittorie ed un podio, su sette appuntamenti corsi in F2. Continua con ulteriori upgrade il percorso professionale di Mario Gargiulo, oggi impegnato in una delle categorie più importanti nel mondo del MotorSport, la Formula 2. La sinergia ormai consolidata fra il talento Robert Shwartzman e l’ingegnere di pista originario di Massa Lubrense, che ha mosso i primi passi nel decennio scorso con l’AutoSport Sorrento di Tonino Esposito, sta producendo risultati più che congrui al valore tecnico del pilota (in orbita Ferrari Driver Academy) e del professionista che lo segue, che ne sta indirizzando e capitalizzando le doti, nella forma migliore. Sebbene il talento cristallino del giovane driver russo sia evidente, non è compito affatto semplice ma anzi carico di complessità e responsabilità, affiancare un pilota di levatura e potenziale brillante avvenire, come Robert Shwartzman. Gargiulo, molto attento ed oculato nell’approccio umano oltre che in quello tecnico, sta assolvendo al compito con la riconosciuta professionalità. Altro percorso di grandissimo pregio e’ quello portato avanti ormai da anni da Mario Cutolo, capo macchina con deleghe ampie del team CRAM. Cutolo sta accompagnando a vittorie e risultati di pregio il giovane e veloce Andrea Rosso, in Formula 4. Anche nel curriculum di Cutolo c’e’ un’intensa esperienza retrodatata nel tempo con l’AutoSport Sorrento, factory nella quale da subito mostro’ al tempo quelle qualità complessive che ne fanno oggi un professionista parecchio stimato nell’ambiente e molto quotato all’interno del proprio team, il CRAM, che gli riserva una notevole dose di fiducia umana, prima che professionale.

Orgoglioso di questi due ragazzi, che da giovanissimi sotto il suo capannone hanno prenotato le loro fulgide carriere di oggi, non può che essere proprio patron Tonino Esposito: “Registro con immensa gioia i grandi risultati che Mario Cutolo e Mario Gargiulo stanno centrando in Formula 2 e Formula 4. Da anni la loro professionalità e’ riconosciuta al più alto livello delle gare in pista e non posso che esserne orgoglioso. Stanno facendo un lavoro super a fianco di piloti giovani, veloci e con gli occhi puntati addosso, risultando quindi ancor più bravi a gestire così tante complessità’ insieme, tramutandole in risultati sonanti. Il percorso di Mario Gargiulo lo conosciamo tutti, questi ultimi anni in una realtà’ al top come la Prema ne stanno ulteriormente acclarando il suo ben noto valore, peraltro già acquisito in precedenza. Oggi mi piace ricordare con grande enfasi ed affetto pure il lavoro eccellente che Mario Cutolo sta portando avanti da anni nel team CRAM, dove e’ ben più di un Capo Macchina ma un uomo di assoluta fiducia, a 360 gradi, per la proprietà della squadra. Un ragazzo che coniuga conoscenze tecniche e capacità gestionali di assoluto livello come Mario Cutolo, e’ un patrimonio di cui deve essere orgoglioso lui in primis perché se lo merita e di riflesso anche noi che lo abbiamo avuto fra le nostre fila. Questi ragazzi mi fanno capire che l’aver sempre mirato ad un team fatto di grandi uomini prima che di grandi professionisti, rispettando e coltivando i profili umani in forma preliminare rispetto a quella lavorativa, stia costituendo un valore aggiunto per le loro carriere, oggi davvero brillantissime. Auguro loro ogni bene”.

Francesco Romeo
Comunicazione AutoSport Sorrento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Ultimate Cup

Peccenini al via del gran finale dell’Ultimate Cup a Le Castellet

Nel weekend il pilota milanese conclude la stagione che l’ha visto esordire su Prototipo disputando ...