CIVM

DALMERI: LA BONDONE 70 UNA FESTA GLOBALE

In attesa degli imprescindibili e decisivi incontri con Questura e Prefettura, il patron della Scuderia Trentina registra il vivo entusiasmo dell’amministrazione locale, nel trasformare la gara in uno special event popolare. Tante le idee in cantiere.


Gli sforzi mentali del 2020 erano stati pari a quelli degli anni precedenti, sebbene poi la situazione contingente di una pandemia nel suo vivo abbia impedito lo svolgimento della gara stessa. Settimane di concertazione serratissima con la parti in causa, durante le quali gli animi si alternavano fra atteggiamenti ora più speranzosi e subito dopo più scettici. L’epilogo 2020 è comunque ormai un ricordo e la Scuderia Trentina riparte non solo dalla credibilità corroborata dalla tradizione di aver sempre organizzato ad altissimo livello una delle gare più complicate del pianeta, ma anche dall’ondata di consensi guadagnatasi 12 mesi fa per aver pervicacemente provato a superare in ogni modo lecito e normativo le innumerevoli traversie contingenti. Insomma, quell’edizione 2020 della Bondone mai organizzata, ha ulteriormente aumentato l’immagine forte ed autorevole del roster trentino guidato da Fiorenzo Dalmeri, capitano della nazionale azzurra nei Master Fia.

DALMERI: LA BONDONE 70 UNA FESTA GLOBALE

Proprio con Dalmeri abbiamo tracciato le prime coordinate di quella che sarà, con tutti gli scongiuri del caso, la settantesima edizione della leggendaria Trento Bondone: In via preliminare mi sono interfacciato con l’amministrazione locale ed ho registrato grandissimo entusiasmo e spirito di collaborazione per riuscire nel 2021 a ridare corso ad un evento super speciale come la gara sul Monte Bondone, la cui caratura è continentale e non solo locale. Aggiungo che la Trento Bondone sia speciale per motivi sociali e non solo sportivi, perché coinvolge un’intera comunità. Ovvio che le istituzioni preposte a regolamentare ed autorizzare la gara saranno da me incontrate nei prossimi giorni, il loro ruolo resta prioritario e ineludibile, è assolutamente doveroso ricordarlo, ma se la situazione sanitaria dovesse migliorare per la campagna vaccinale in atto, per le misure di contenimento, per il miglioramento delle terapie, per la maggiore consapevolezza della gente su come rapportarsi ai rischi di contagio rispetto a un anno fa, per delle strategie logistiche mirate, ci sono robuste possibilità di rendere il primo week end di luglio (data della gara 2021 ndr), una due giorni speciale come da tradizione. Non vogliamo fare proclami, ma semplicemente ribadire che la voglia matta di dare vita alla Trento-Bondone edizione 70 è se possibile ancora maggiore. Ce la metteremo tutta, come al solito. L’idea, fra le tante, è quella di riproporre banner che riproducono i protagonisti storici di 70 anni di questa gara epocale, banner che faranno da cornice ad una serie di iniziative ed eventi collaterali che animeranno l’intera zona con il meglio delle proprie tradizioni e delle proprie peculiarità. Noi ci crediamo e vi aggiorneremo passo passo. Grazie a voi de iltornante.it per essere stati sempre vicini alla Scuderia Trentina e assolutamente fedeli e solerti nel riportare ogni notizia.

Francesco Romeo

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker