CIVM

D’ANGELO: LUZZI CROCEVIA DI EMOZIONI

Un record stabilito in gr.A nel 2011, uno svenimento nel cockpit ed un tempo interessante in E1-2000. L’imminente tappa del Civm, racchiude tanti ricordi per il pilota di Roccadaspide, proteso al podio per la gara calabra. 


Il primato del percorso segnato ben dieci calendari fa sulla Peugeot 106 formato A1600, con un tempo poco oltre i 4 minuti, rassicura sulla sintonia che Giosy71 ha sempre avuto con il percorso fra Luzzi e Sambucina, tappa 9 del Campionato Italiano Velocità Montagna 2021. 

I ricordi affiorano per il driver campano, che qualche anno fa restò anche vittima dei vapori di benzina emessi da un collettore fessurato della sua vettura del tempo, riuscendo a rallentare la macchina in un tratto rettilineo, prima di svenire dentro l’abitacolo. 

Anche in E1-2000 il suo crono di riferimento di 3,56 resta interessante, tuttavia dopo il notevole gap segnato a Morano rispetto alla sua migliore prestazione su quella stessa strada di due anni prima, ben quattro secondi, la parola d’ordine perentoria ed ineludibile è concentrazione ed in subordine, cura dei dettagli. 

D’Angelo vuole alzare la cifra prestazionale, il passo indietro della prima tappa tricolore calabrese non è stato ben recepito da tutta la squadra e non soltanto dal pilota stesso, proprio per l’entità del decremento velocistico rispetto al potenziale sprigionabile. 


“La Mangusta (nickname della Clio della Kedda Racing), ha senza dubbio le potenzialità per migliorare e mostrare il proprio valore, vanno solo capitalizzate a dovere sinergizzando al meglio il lavoro della squadra, perché il capitale umano e tecnico certamente non manca”,  il pensiero del pilota, che continua: “Voglio vincere subito e gettare le basi per un 2022 prospero, ma solo lavorando a fondo oggi sul setting della macchina, esplorandolo con determinazione e metodo, possiamo sperare di trovarci in avanzato stato di forma allo start del nuovo anno. Io ci credo”. 

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker