Home » Pista » PERONI RACE » DE CASTRO-BERRA SU PORSCHE 997 GT3 CUP CONQUISTANO LA 2 ORE DI IMOLA

DE CASTRO-BERRA SU PORSCHE 997 GT3 CUP CONQUISTANO LA 2 ORE DI IMOLA

DOMANI GARE DECISIVE PER ASSEGNARE I TITOLI DI COPPA ITALIA. POLE PER BARBOLINI E GUIDETTI

Roma. A Imola la prima gara del Gpr Weekend, valida per al 2 Ore Champions Cup (Ecc) è andata a Sabino De Castro – Giacomo Berra (Porsche 997 GT3 Cup – Vago Racing). Per tutte le altre categorie si sono disputate le qualifiche dell’ultimo round stagionale per i campionati organizzati dal Gruppo Peroni Race (Gpr). Le pole position sono state conquistate da Edoardo Barbolini – Jacopo Guidetti (Audi RS3 LMS TCR – Bf Mototorsport) nella Coppa Italia Turismo, da Davide Scannicchio (Porsche 991 4.0 – Zrs) nella Novecento GT Race Cup, Walter Margelli (Norma M20 FC Cn2 – Cms) nel Master Tricolore Prototipi, Marco Guerra – Massimo Guerra (Porsche 935 K3) nel Campionato italiano Autostoriche. Domani, domenica 13 ottobre, tutte le altre gare in un programma molto ricco che, tra le varie, vedrà competere pure il Boss Gp, campionato riservato alle grandi monoposto, Formula 1 incluse.

Sabino De Castro – Giacomo Berra (Porsche 997 GT3 Cup – Vago Racing) conquistano nelle ultime battute la vittoria nella prova imolese della 2 Ore Endurance Champions Cup (Ecc), coronando una battaglia che li ha visti opposti a Benjamin James Fischer – Andy Liu Jinxaroui (Lamborghini Huracan – One Racing Motorsport) che ha attraversato la gara per quasi tutta la sua durata. Determinante la gestione dei pit stop, con gli alfieri One Racing che hanno effettuato l’ultima sosta nel finale, permettendo all’equipaggio Vago Racing di dare l’affondo finale. Si conclude sul filo di lana pure la battaglia in classe Silver, con la vittoria di Luigi Bamonte – Alessio Aiello – Renato Gaiofatto (Honda Civic Type R TCR) che, terzi assoluti, prevalgono su Mauro Guidetti – Jacopo Guidetti (Cupra TCR – Bf Motorsport) che, pure, erano giunti davanti agli avversari per pochi secondi al traguardo, ma sono stati penalizzati per il mancato rispetto dei 45 minuti minimi di tempo di guida. Tra le vetture del P9 Challenge successo per Heiko Neumann – Marvin Kirchhöfer  (Porsche 997 GT3 R – Team Neumann).

Tirate fino all’ultimo le qualifiche della Coppa Italia Turismo in cui a Imola prevalgono con un gran giro sul finale Edoardo Barbolini – Jacopo Guidetti (Audi RS3 LMS TCR – Bf Mototorsport) in 1’54”266. Un sorpasso in extremis a danno di Federico Borrett (Bmw M3 E36 E1 Italia – Borrett Team), secondo e più rapido di Daniele Cappellari (Volkswagen Golf GTI TCR – Crc), Alessio Aiello (Honda Civic TCR – Mm Motorsport), Raffaele Lissignoli (Cupra TCR – Pit Lane Competizioni) che, nell’ordine, completano la top five. Primatista tra le TCR DSG con il settimo tempo Fabio Fabiani (Cupra TCR DSG – Ten Job). In 2° divisione il più rapido è Jean Michel Cettou (Bmw 320 – Sca), undicesimo assoluto, davanti al leader di campionato Rino De Luca (Honda Civic Type R – Mm Motorsport), dodicesimo. Difficoltà per Luigi Mimmo Cevasco (MG – Target), frenato dai problemi tecnici a causa dei quali, difficilmente, domani riuscirà a prendere il via. Staccati Domenico Parrotta-Roberto Vanni (Bmw 318 E46), con il diciassettesimo tempo. Domenica 13 entrambe le gare sulla durata dei 20 minuti con gara1 alle 10.55 e gara2 alle 17.30.

Davide Scannicchio (Porsche 991 4.0 – Zrs) è il più veloce nelle qualifiche della Novecento GT Race Cup a Imola con il tempo di 1’48”079. Scannicchio precede il compagno di squadra e fresco campione 2019 Riccardo De Bellis (Porsche 991 GT3 Cup – Zrs) che, in 1’48”666, è il il migliore tra le vetture in allestimento GT3 Cup e precede  Alessandro Poli (Porsche 991 GT3 Cup – Zrs). Alle sue spalle si collocano Giacomo Berra (Porsche 997 GT3 Cup – Vago Racing),  e il rientrante Andrea Sapino (Porsche 991 GT3 Cup – Gruppo piloti forlivesi) che, subito molto competitivo, ha dovuto scontare una penalità per un taglio di percorso. Sapino troverà al proprio fianco in griglia Nicola Sarcinelli (Porsche 991 GT3 Cup – Gruppo piloti forlivesi) inseguito dal sempre efficace Franco Cimarelli (Porsche 997 3.6 – Fc Racing) e dal costante Giuseppe Panzacchi (Porsche 991 GT3 Cup – Gruppo piloti forlivesi). Tra i protagonisti del campionato P9 Challenge, per l’occasione in griglia con la Novecento GT Race Cup, il più rapido è stato il pilota tedesco Hermann Speck (Porsche 997 GT3 r013). Gara domenica 13 alle 12.10 sulla durata dei 50 minuti.

A Imola la pole position nel Master Tricolore Prototipi va a Walter Margelli (Norma M20 FC Cn2 – Cms) in 1’42”307. Il neo campione in carica  condividerà la prima linea dello schieramento con Claudio Francisci (Lucchini Bmw E2SC/3000). Alle spalle dei due piloti più rapidi si posizioneranno, nell’ordine,  Michele Liguori (Osella Pa21 Cn2 – Scuderia Vesuvio) e Ranieri Randaccio (Lucchini Bmw Cn4 – Sci), seguiti da vicino da Massimo Ciglia (Tatuus Py012 Cn2), Antonio Beltratti (Osella Pa21S E2SC/2000 – Progetto Corsa), Marco Guerra (Osella Pa21 Evo – Cms). Si deve accontentare della decima prestazione Davide Amaduzzi (Wolf Gb08 – Emotion Motorsport), dietro a Davide Pedetti (Tatuus Py012 – Cms) e Giancarlo Pedetti (Norma M20 FC Cn2 – Cms). Tra le Youngtimer, dodicesimo tempo per Alex Valle (Tampolli Alfa Romeo Sr2 – Team Form Agorest). Tra le Storiche, quindicesima prestazione per Stefano Rosina (Bogani Sp290 Alfa Romeo). Domenica 13 entrambe le gare sulla durata dei 20 minuti con gara1 alle 11.30 e gara2 alle 18.10.

Marco Guerra – Massimo Guerra (Porsche 935 K3) sono i più rapidi nelle qualifiche del  Campionato italiano Autostoriche anche a Imola. L’equipaggio ha segnato il decisivo 1’49”635 nell’ultimo giro utile, bruciando sul  filo di lana i diretti avversari di 3° Gruppo, Massimo Ronconi – Giovanni Gulinelli (Porsche 930). Terzo tempo per Giovanni Ambroso – Bruno Jarach (Bmw 323 Imsa), i migliori del 4° Gruppo, davanti a Cesare Rondinelli – Enrico Rondinelli (Porsche 911 Carrera 2). Quinti assoluti e leader del 2° Gruppo Piero Corazzari – Gisberto Corazzari (Ford Escort Mk1). Nel 1° Gruppo emergono Vito Truglia – Gilles Giovannini (Tvr Griffith 400), ottavi nella generale. Gara domenica 13 alle 16.10 sulla durata dei 60 minuti, con 36 equipaggi qualificati.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

ENTRY CUP, A MAGIONE PAOLO TARTABINI SI LAUREA CAMPIONE 2019

GLI SLOVENI STEFANCIC E TRCEK SI DIVIDONO LE GARE NELL’ULTIMO ROUND Paolo Tartabini vince il ...