PERONI RACE

DEBUTTO SU AUDI E VITTORIA PER LORENZO FERRARI NELLA 6 ORE DI ROMA ASSIEME A RICCARDO AGOSTINI E SEAN HUDSPETH

Finale di stagione straordinario per Lorenzo Ferrari, che al suo debutto sulla R8 LMS GT3 di Audi Sport Italia ha conquistato il successo nella 6 Ore di Roma.


Una vittoria, ottenuta con i compagni di squadra Riccardo Agostini e Sean Hudspeth, che rende merito al giovane piacentino, al termine di quella che è stato in assoluto il suo primo anno in GT.

Un 2020 in cui si è presentato andando a segno due volte (con la Mercedes del team Antonelli Motorsport) nel Campionato Italiano Gran Turismo Sprint, sfiorando il titolo e centrando ancora una vittoria in Pro-Am nella serie Endurance.

La gara di Vallelunga per Ferrari doveva essere una sorta di test e invece gli ha regalato l’ennesima soddisfazione. Un successo costruito fin dalle qualifiche, quando è stato proprio lui ad ottenere il secondo miglior tempo assoluto, piazzando la vettura della Casa di Ingolstadt in prima fila.

Al pronti-via, con Hudspeth alla guida, nonostante un brivido iniziale (con il singaporiano che ha perso immediatamente diverse posizioni) la Audi ha subito iniziato una rimonta. Hudspeth ha poi rimontato terzo, lasciando il volante a Lorenzo che è risalito a sua volta secondo. Poi è stato ancora Hudspeth tornare in macchina, andando in testa. Ferrari lo ha quindi nuovamente rilevato alla guida per completare uno stint intermedio difficile, in cui ha saputo gestire al meglio un problema di pressione ad una gomma. Il resto lo ha fatto Agostini, che negli ultimi 30 minuti ha chiuso tutte le porte alla Lamborghini di Raffaele Giammaria, chiudendo per primo al traguardo in quella che si è alla fine trasformata a tutti gli effetti in una “sprint race”.


“È stata una bellissima esperienza. Ringrazio il team Audi Sport Italia per l’opportunità che mi è stata data. Riccardo è stato bravissimo a resistere nell’ultima ora agli attacchi della Lambo”, ha commentato Ferrari.

Adesso però è ormai tempo di pensare al 2021. Una stagione che vedrà il diciottenne pilota emiliano impegnato sempre nell’ambito delle GT, ma con un programma (sicuramente di alto livello) ancora da definire.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker