RALLY NAZIONALI

DI NUOVO RALLY E PISTA PER MOVISPORT: TOSI ALL’ATTACCO NELLA PRIMA DELL’IRCUP DI PIANCAVALLO, POI IN PISTA A MONZA COME LA MINI

Reduce da un esaltante fine settimana sugli sterrati tricolori delle Marche, il sodalizio punta adesso alle “piesse” friulane con il pilota di Castelnuovo Monti, mentre strizza pure l’occhio al circuito, a Monza con il Mini Challenge Academy.


E’ reduce, MOVISPORT, da un fine settimana, l’ultimo di aprile, quanto mai esaltante, ricco di grandi appagamenti, come gli allori di Scandola e Melegari, ma anche sulle soddisfazioni mondiali portate da Brazzoli, ora nella top ten assoluta della categoria WRC-2, quella dei piloti privati.

Proprio sulla scia di queste vibranti soddisfazioni il sodalizio reggiano si prepara ad un altro fine settimana, il primo di maggio, dove si immagina la continuità delle gioie. Sono quelle che cercherà di portare Gianluca Tosi, insieme al fido Alessandro Del Barba, con la Skoda Fabia R5 della GIMA Autosport. Partono per la nuova avventura dell’IRCup, che avvia appunto questo fine settimana da Piancavallo, gara celebre che torna a proporre argomenti importanti, primo fra tutti un percorso di alto profilo.

Tosi e Del Barba sono tra gli equipaggi più affezionati, alla serie internazionale, e dopo un 2020 a “mezzo servizio” per via della pandemia sono pronti a rilanciare le loro quotazioni ponendosi tra coloro che puntano ai vertici, avendo anche un piccolo “conto in sospeso” con la gara, che disputarono due anni fa per la prima volta finendo ben sesti assoluti ma con un poco di amaro in bocca causato da qualche magagna di ordine tecnico.

Sempre a Piancavallo andrà in cerca di gloria Matteo Bonini, in coppia con l’esperto Paolo Zanini, su una Hyundai i20 R5. Per Bonini, con sole tre stagioni di rally alle spalle dopo una significativa esperienza nelle due ruote, sarà la prima volta a Piancavallo, certamente dovrà impegnarsi a fondo per tenere la scia dei migliori ed in questo un copilota di lungo corso come Zanini potrà essere determinante per la gestione della gara.


Mini Challenge Academy: dodici round, sei weekend di gara su circuiti italiani di fama internazionale, più di 20 vetture in griglia e altrettanti piloti pronti a contendersi il titolo di Campione del trofeo monomarca del celebre marchio d’oltre Manica. In un palcoscenico così esclusivo non poteva mancare Movisport, che sarà della partita con il giovane Tommaso Roveda, il vincitore della selezione Mini Challenge Academy 2021, il quale parteciperà alla sfida “Lite”, a bordo di una MINI John Cooper Works. Primo appuntamento questo fine settimana nel tempio della velocità, l’Autodromo di Monza.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker