PISTA

DI SOMMA: BETA TURBO STYLE PER L’OSELLINA

Il pilota campano in quota AutoSport Sorrento, veste la sua Junior B con le celebri grafiche di presentazione dell’epocale race car di mamma Lancia. Debutto della nuova cover nel Trofeo Nappi, con assistenza tecnica della factory HC Racing. 


Un richiamo ad un passato glorioso, che interfaccia graficamente due griffe di sangue blu come l’Osella di oggi e la Lancia della Belle Epoque. Lino Di Somma, padre di quel Gennaro (Gio), da qualche anno stabilmente in evidenza grazie alle sue brillanti uscite in gara su Radical, Wolf, Osella e Ligier, voleva vestire la propria agognata barchetta con degli stilemi che hanno agitato i sogni della sua adolescenza di appassionato verace di Motorsport. 

Pensato, detto, fatto. 

DI SOMMA: BETA TURBO STYLE PER L’OSELLINA

Per mano della factory pugliese TecnoArt, la Junior B si è quindi imbellettata con una veste affascinante e rievocativa, che certamente non mancherà di catturare l’attenzione generale, celebre com’è diventata a livello internazionale grazie alla caratura della Beta sovralimentata ed alle sue numerose vittorie di gare e titoli, conquistati da autentici fuoriclasse del volante di quell’irripetibile epopea. 

Il debutto del nuovo design è previsto per l’imminente Trofeo Nappi del terzo week end di novembre, di scena a Sarno, kermesse in cui il giovanissimo Di Somma ha sempre centrato risultati molto importanti, fin dalla sua prima partecipazione. 


DI SOMMA: BETA TURBO STYLE PER L’OSELLINA

Il talento di Vico Equense, dopo anni di kart impreziositi con la vittoria di un campionato regionale di categoria, debutto’ da minorenne sulla Radical SR4 dell’AutoSport Sorrento, risultando subito veloce e confermando le sue performances anche sulla Ligier, sulla Wolf Thunder e proprio su questa Junior B 1600, biposto compatta che decideva di rilevare. 

DI SOMMA: BETA TURBO STYLE PER L’OSELLINA

AVON le gomme, distribuite in esclusiva dall’azienda di Tonino Esposito, con cui il rapporto è quasi fraterno, della factory HC Racing di Alessio Canonico invece l’assistenza tecnica, anch’essa figlia di un rapporto personale prima ancora che professionale, votato alla massima stima reciproca. 

Articolo di FRANCESCO ROMEO 

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker