Home » Salita » DIECI ANNI DI SUCCESSI CON SENNA NEL CUORE

DIECI ANNI DI SUCCESSI CON SENNA NEL CUORE

Il tri-campione italiano montagna Domenico Chirico,festeggia nel 2015 un decennio di corse in macchina con numeri strepitosi. Ed un icona nella memoria.

chirico (1)Ventotto anni appena, di cui dieci passati in macchina e un’altra decina impegnati a sognarle. Aveva otto anni il campione reggino quando moriva il suo idolo, quell’Ayrton Senna che il driver di Sambatello battezza il signore della velocità di ogni tempo. Oggi che ne mancano due alla sua terza decina di anni di esistenza, Domenico Chirico si guarda indietro e sorride ad una carriera che lo ha portato a vincere ben 69 delle 135 gare combinate fra slalom e salite. Ventotto sono anche le gare di Civm vinte, snocciolate in 52 manches di salita concluse in vetta alla classifica: praticamente Chirico ha centrato quasi sempre la doppietta in ogni stint di ogni appuntamento.

La prima vittoria arriva in una grande classica come la Rieti-Terminillo, gara top da 15 km in cui Fast Domenico capiva che il suo nome si sarebbe accostato spesso a coppe di un certo peso e volume. In mezzo la vittoria di classe 1600 del Gruppo A 2009 e quella strepitosa di tutto il raggruppamento della prima lettera dell’alfabeto del 2010, sempre aggregato al team Ionia Corse. La Domenico Chiarico (Scuderia Jonia Corse Peugeot 106 Rally # 104)recente premiazione veronese del Civm, con l’assegnazione del trofeo della E1-1600 al pilota reggino,arriva dopo una stagione trionfale, fatta di vittorie in sequenza. E se la sua storia grida ancora vendetta per quel titolo 2008  perso ad una manciata di gare dalla fine per un incidente nella “sua” Santo Stefano-Gambarie mentre era in testa al campionato, il presente parla di un tri-campione già rivolto al prossimo futuro, con pronto un nuovo super-motore dell’inseparabile preparatore Nino Surace. Obiettivo, essere protagonisti anche nell’annata che inizia.

Ne sono passate di manches da quel primo appuntamento col suo destino da gara dell’Appennino Paolano anno solare 2005, ma il copione disegnato da Domenico Chirico, è di chi ha le stimmate del predestinato.

Francesco Romeo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

FARRIS, OTTAVIANI E TACCHINI: LO STESSO TRIO SPEED MOTOR IN GARA A ERICE SI TRASFERISCE ORA ALLA COPPA NISSENA

Gli stessi tre piloti che hanno rappresentato la Speed Motor alla cronoscalata di Erice saranno ...