Home » Salita » DOMANI A ORVIETO LE PROVE UFFICIALI DELLA 40^ CRONOSCALATA DELLA CASTELLANA

DOMANI A ORVIETO LE PROVE UFFICIALI DELLA 40^ CRONOSCALATA DELLA CASTELLANA

Nella città umbra, che ospita la prova del T.I.V.M. Nord e Sud, oggi sono in corso le verifiche sportive e tecniche per i 158 iscritti. Sabato 19 maggio a partire dalle 10.30 le due salite per familiarizzare con il tecnico percorso che domenica sarà teatro delle supersfide di gara tra gli attesi protagonisti

Orvieto (TR), 18 maggio 2012. Orvieto è da oggi “invasa” dal mondo colorato e rombante delle corse in salita. E domani sabato 19 maggio alle 10.30 scatterà la prima manche di prove ufficiali della 40° Cronoscalata della Castellana, a cui seguirà la seconda nel primo pomeriggio. Poi domenica il clou delle due salite di gara, sempre a partire dalle 10.30, che vedranno protagonisti i tanti pretendenti accorsi in Umbria per aggiudicarsi una competizione che quest’anno torna nel “giro che conta” come prova del Trofeo Italiano Velocità Montagna. Alla gara la CSAI ha riconosciuto la doppia validità, così, per quanto riguarda le auto moderne, le sfide che si succederanno lungo il tecnico tracciato dalle porte di Orvieto a Colonnetta di Prodo costituiranno il primo round del TIVM girone Nord e il secondo di quello Sud. La prova è valida anche per il Campionato Umbro di Velocità 2012 e ospiterà le competizioni delle vetture scadute di omologazione e delle sempre affascinanti storiche.

Ben 158 gli iscritti, un record stagionale. Tra questi anche tanti piloti umbri e locali e una lunga serie di fiammanti vetture prototipo e formula. Come da classico copione del venerdì, la giornata odierna è dedicata alle verifiche sportive e tecniche, tuttora in corso nell’area camper della città. Le operazioni, che proseguiranno fino a questa sera alle 20 consegneranno l’elenco definitivo dei partecipanti a questa 40° edizione della corsa, giunta dunque a un traguardo storico dopo il grande lavoro svolto dagli organizzatori della Castellana a.s.d., diretti da Luciano Carboni.

Oltre ai primi appassionati e curiosi, in giro per il paddock orvietano ci sono già tutti i piloti più attesi. A partire da quelli del raggruppamento delle monoposto, l’E2/M, dove figurano ben tre Lola di Formula 3000, per l’abruzzese Stefano Di Fulvio, il livornese Franco Perini e il pistoiese Franco Cinelli, assiduo frequentatore delle gare della massima serie e già vincitore a Orvieto. Proprio all’esperto driver toscano toccano le impressioni iniziali dopo la prima “presa di contatto” odierna: “La Cronoscalata della Castellana è una gara che merita molto, dal punto di vista organizzativo, logisticamente, perché comoda per tutti, da nord a sud, e per la tecnicità del tracciato, il cui asfalto è un biliardo. Inoltre quest’anno sono presenti diverse vetture aggiornatissime contro le quali sarà molto dura primeggiare. E’ un bene per il pubblico, perché si prospetta una grande competizione. Inoltre in un periodo di crisi come quello attuale avere quasi 160 iscritti è un fatto davvero notevole, sono molto contento anche per gli organizzatori”.

Dunque oltre alle F.3000 saranno anche altri i protagonisti in gara. Assai nobile, ad esempio, il parterre dei prototipi di gruppo E2/B, con sfida aperta pure tra costruttori: presenti infatti le Osella dell’eugubino Mauro Rampini e del sassarese Antonio Lasia, le Lucchini dell’aquilano Stanislao Bielansky e dell’ascolano Fabrizio Peroni, le Ligier del fasanese Giovanni Angelini e dell’altro eugubino Andrea Picchi e la Radical SR8 dell’under 25 e padrone di casa Michele Fattorini, “figlio d’arte” (noto nel mondo delle salite papà Fabrizio) e già in evidenza nello scorso round del Campionato Italiano a Caltanissetta due domeniche fa. Ricco di fascino anche il gruppo delle Gran Turismo, che riaccende l’eterna sfida Ferrari-Porsche, mentre tra le Racing Start sono molto attese le prestazioni di due campioni italiani: il pescarese Roberto Chiavaroli, al volante della Mini Cooper S turbo con la quale sta dando la caccia a un nuovo titolo tricolore, e il perugino di Gualdo Tadino Roberto Mancini sulla sua fidata Renault Clio RS Light, con la quale è proprio campione in carica di gruppo. Dunque tutti pronti per le prove di domani e per domenica 20 maggio, quando il direttore di gara Francesco Allegri e il suo aggiunto Roberto Bufalino daranno il via a gara-1 della 40° Cronoscalata della Castellana alle 10.30, a cui seguirà gara-2.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

TONINO ESPOSITO: GRAZIE A CHI CI HA VOTATO

Il patron dell’AutoSport Sorrento tributa team ed organizzatori che hanno premiato la sua quotata lista ...