Home » Slalom » DOMANI LE VERIFICHE DELLO SLALOM TORREGROTTA-ROCCAVALDINA

DOMANI LE VERIFICHE DELLO SLALOM TORREGROTTA-ROCCAVALDINA

S. CastellanoEntra nel vivo la diciottesima edizione della gara messinese promossa dal Gianfranco Cunico Club ed organizzata dall’AC Messina sabato 6 aprile presso il Municipio della cittadina e nella piazza antistante, con le operazioni di punzonatura delle vetture e controllo dei documenti per i piloti. Domenica 7, le tre manche di gara. Atmosfera da grande vigilia per la prova inaugurale del Campionato Italiano e Siciliano della specialità.

Torregrotta (ME) 5 aprile 2013. Entra nel vivo il 18° Slalom Torregrotta – Roccavaldina. Domani sabato 6 aprile nel cuore di Torregrotta le verifiche tecniche e sportive della prova inaugurale del Campionato Italiano Slalom, prima gara anche del Campionato Siciliano 2013. Atmosfera di grande vigilia in tutto il territorio per la competizione promossa dal Gianfranco Cunico Club ed organizzata tecnicamente dall’AC Messina, che superando le centoventi adesioni ha registrato il primo successo oltre ogni più positiva previsione.

Dalle 15.30 alle 19.30 di domani nel cuore di Torregrotta si svolgeranno le verifiche, come ormai tradizione, all’interno del Municipio le sportive e nella piazza antistante quelle tecniche. Il pubblico vivrà la prima giornata insieme ai protagonisti, avendo la possibilità di vedere da vicino le vetture ed i piloti che infiammeranno le sfide domenica 7 aprile, quando la parola passerà definitivamente ai motori ed al cronometro per decretare il vincitore dell’edizione numero 18 dello Slalom Torrergotta – Roccavaldina. Tutto pronto sui 3,5 Km della Strada Provinciale 59 nel tratto che unisce i due caratteristici centri dell’entroterra tirrenico messinese. Alle 8.00 di domenica 7 aprile il direttore di gara Antonino Marra e l’aggiunto Michele Vecchio daranno il via alla ricognizione del percorso di gara, i piloti potranno così prendere familiarità con la strada al volante delle vetture da competizione. Alle 10.30 il via della prima delle tre manche di gara, come da regolamento tricolore. Il traguardo ed il parco chiuso saranno, come di consueto ubicati alle porte di Roccavaldina. Dopo la gara seguirà la Cerimonia di Premiazione nell’Aula Consiliare del Comune, luogo familiare a piloti ed appassionati in genere poiché sede di varie manifestazioni.

Cresce l’attesa anche sotto l’aspetto agonistico tra i tanti protagonisti annunciati in arrivo da varie parti d’Italia, che si sono dati appuntamento in Sicilia, per sfidarsi su uno dei tracciati più avvincenti ed affascinanti dell’intero panorama tricolore. Il Campione Italiano in carica Luigi Vinaccia, ha vinto sei volte la corsa e spesso iniziato da Torregrotta la rincorsa al titolo, compreso l’anno passato, il sorrentino sarà al via con l’Osella PA9/90 Alfa Romeo per i colori della Campobasso Corse, come il molisano Fabio Emanuele, tre volte vincitore della gara, anche lui su Osella. Il campano Sebastiano Castellano, secondo lo scorso anno sulla Radical SR4 dell’Autosport Sorrento, rilancia la sia sfida, come i due catanesi Vito Oddo su GISA e Nicolò Incammisa su Osella – Catania Corse. Il trapanese Fabio Giuseppe Peraino è Campione siciliano slalom in carica, lo scorso anno arrivò quarto, aprirà la stagione per difendere il titolo sul prototipo biposto Radical. Biposto inglese di gruppo sport prototipo per i trapanesi Andrea Raiti ed il fratello Pietro, oltre al potentino Achille Lombardi, abitualmente protagonista delle salite. Francesco Lombardo, il brolese migliore dei messinesi nel 2012, tornerà all’attacco con il prototipo Fiat 126 motorizzata Suzuki – Jonia Corse, tra gli avversari principali anche Salvatore Giunta su stessa vettura. Ma sono davvero tanti i candidati non solo alle parti alte della classifica, ma anche ai successi nelle varie categoria, tutti con alte credenziali. Vigilia particolarmente sentita dai tanti piloti di casa presenti in ogni gruppo e classe, come il detentore della Coppa Mini Car 700 per la Sicilia Giovanni Greco che sarà al via su Fiat 500, Salvatore Scibilia su Fiat Uno Turbo di classe S7, stessa vettura ma di classe A5 per Giuseppe Messina, Su Fiat 127 di classe S2 sarà Antonino Bongiovanni, stessa classe per Mario trovato su Autobianchi A112 e Carmelo Prestipino su Fiat Panda.

-“Tutto è pronto per la gara, ma continua il nostro lavoro senza sosta – ha commentato Nino Giorgianni, Presidente del Gianfranco Cunico Club – ogni particolare va curato. La nostra gara ha richiamato in provincia di Messina un numero molto alto di piloti, tutti di ottimo livello, garanzia di un’appassionante corsa e di bei duelli. Le strutture ricettive dell’intero territorio hanno già registrato il tutto esaurito. Per noi questo è un eccellente risultato soprattutto in periodo tanto difficile, l’iniezione di ulteriore fiducia rilancia la nostra competizione in tutto il suo potenziale promozionale”-.

-“Il lavoro del club promotore si conferma ancora una volta efficace, non solo per la gara in sé ma per l’intero territorio. Per questo, seppur con possibilità limitate dal difficile periodo, la città è vicina a questo evento e l’Amministrazione comunale ha confermato la propria fiducia”- sono state le parole di Vincenzo Gitto Vice Sindaco ed Assessore allo Sport di Torregrotta.

Calendario Campionato Italiano Slalom 2013: 07/04 18° Slalom Torregrotta – Roccavaldina (ME); 19/05 21° Slalom Città di Campobasso (CB); 02/06 28° Maxislalom Salerno – Croce di Cava (SA); 07/07 8° Maxislalom Colle San Bartolomeo (IM); 28/07 14° Slalom Città di Osilo (SS); 10/08 10° Slalom Città di Santopadre (FR); 08/09 11° Slalom dell’Agro Ericino (TP); 14/09 41^ Garessio – San Bernardo (CN); 29/09 6° Slalom Città di Bolca (VR); 13/10 12° Slalom del Monte Condrò (CZ).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PILOTI PER PASSIONE: CIVM E CIS NEL 2020

Nello slalom tricolore di Melfi allo start Antonino Branca, Agostino Fallara e Gaetano Rechichi. Domenico ...