Home » Salita » Salita Autostoriche » DOMENICA 3 APRILE ALLE 10 IL VIA DELLA 20 LAGO MONTEFIASCONE

DOMENICA 3 APRILE ALLE 10 IL VIA DELLA 20 LAGO MONTEFIASCONE

Due salite di gara previste per il round inaugurale del Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche precedute da una parata di auto di prestigio. Bonucci, Lottini, Peroni e Pezzani hanno prenotato un ruolo primario nelle due manche di prove ufficiali

Si sono puntualmente concluse le due manche di prove ufficiali della 20^ Lago Montefiascone, primo atto del round inaugurale del Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche, la competizione laziale organizzata dall’Autmobile Club Viterbo, di cui le due manche di gara prenderanno il via domani, domenica 3 aprile, a partire dalle 10 sui 4.750 metri della S.P. del Lago di Bolsena, lungo una pendenza media di 229,60 metri tra start e traguardo, sotto la direzione gara di Francesco Tartamella e dell’aggiunto Fabrizio Bernetti. Protagonisti della vigilia e nuovi pretendenti non hanno tardato a fare la voce grossa già in prova.

Si prepara a difendere il titolo di 1° Raggruppamento il fiorentino Tiberio Nocentini sulla sempre efficace Chevron B 19, ma il piemontese Mario Sala si dimostra sempre in forma smagliante sulla Porsche Carrera 6, come Angelo De Angelis sulla Nerous Silhouette di classe 1600, ma tra le turismo a fare la voce grossa è stato Vittorio Mandelli con la Jaguar E Type.

In 2° Raggruppamento l’emiliano Campione in carica Giuliano Palmieri ha prenotato certamente un posto da primo attore, molto a suo agio sul tracciato con l’aggressiva De Tomaso Pantera, mentre in classe TC 2000 il trapanese di Bologna Salvatore Asta ha subito messo alla frusta in modo efficace il nuovo set up della BMW 2002. In classe GTS oltre 2500 in evidenza Idelbrando Motta su Porsche e il siciliano Matteo Adragna con la nuova Porsche Carrera. In classe GT oltre 2500 si è registrato l’esordio nelle salite storiche del tricolore del rallista palermitano Alessandro Russo sempre con l’affezionata Porsche del Team Guagliardo.

In 3° Raggruppamento il campione in carica Giuliano Peroni è salito sulla Osella PA 8 pronto a rilanciare la sfida tricolore, con tanto di miglior prestazione in prova e tempo da ipotetico podio di gara. Tra le auto turismo è stato il napoletano Gennaro Ventriglia a svettare dalle prove, molto soddisfatto del comportamento della sua X1/9.

Sarà dal 4° Raggruppamento che probabilmente arriverà il miglior tempo sul tracciato.

Ha svettato la prestazione in prova del senese del Team Italia Uberto Bonucci, miglior interprete in prova al volante della Osella PA 9/90 BMW, co cui ha coperto il percorso in 2’05″31. Ad avvicinarsi all’ideale poleman un altro toscano, il pisano della Bologna Squadra Corse Piero Lottini anche li sulla Osella PA 9/90. In classe SN 3000 primo acuto in prova per il milanese della Valdelsa Classic Andrea Pezzani sulla Lucchini, che ha preceduto il brillante Paolo Cantarella, portacolori del Club Italia, subito in sintonia con l’Osella PA 10 di classe 2500.

Tra e monoposto del 5° raggruppamento in ottima evidenza il marchigiano Antonio Angiolani con la March 783 F3, ancora in fase d’adattamento sul tracciato laziale il lombardo Alessandro Trentini su Dallara 386 F3.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

SCUDERIA ASPAS IN FORZE ALLA GIBILMANNA

Il prossimo round delle Cronoscalate siciliane, la Cronoscalata del Santuario, vedrà la presenza di ben ...