Home » Salita » DOPPIO PODIO PER L’AUTOSPORT SORRENTO

DOPPIO PODIO PER L’AUTOSPORT SORRENTO

Gianni Angelini ancora efficace a Morano e Schillace sempre concreto a Campobasso, costruiscono il buon week end della factory sorrentina. Cataldo Esposito entra nella Top Seven in Molise.

Aveva studiato i crono passati staccati dalla SR4 di casa traendo la conclusione, che salendo verso Campotenese si potesse ritoccare il tempo di una manciata di secondi. E così sarebbe stato, se un concorrente di traverso sul percorso nella seconda manche e un assetto troppo morbido nella prima, non si fossero frapposti fra Gianni Angelini e un tempo migliore di quello comunque già ottimo, scaturito dalle fotocellule. Il pilota pugliese è tornato verso la sua Fasano con un’altra coppa imponente, quella riservata al secondo di classe della E2SC-1600. L’ennesimo trofeo, collezionato in questa stagione per lui molto fruttuosa. Nei pensieri dell’imprenditore brindisino, c’è la volontà di provare ad essere allo start sia di Gubbio che di Sarnano, in subordine alle esigenze lavorative, per foraggiare ulteriormente una classifica di campionato che lo premia, per quanto mostrato finora. In gara-1 un assetto troppo soft non gli permetteva di osare secondo le effettive potenzialità, così nel secondo stint un setting più piatto gli faceva alzare il ritmo, come testimoniato da intermedi iniziali molto buoni. L’aver trovato un’altra barchetta sport sul percorso però, vittima di un traversone, lo ha portato ad alzare istintivamente il piede e a perdere qualcosina in termini di tempo assoluto. Un episodio che non gli ha permesso forse di scrivere in maiuscolo grassetto, un crono ancora più apprezzabile. Il bilancio della tappa calabra del Civm, resta comunque molto positivo.

A Campobasso, tappa quinta del Campionato Italiano Slalom, Emanuele Schillace si è costruito un positivo terzo posto finale, che lo sistema in vetta alla classifica tricolore insieme a Giuseppe Castiglione, vincitore di giornata e con più successi stagionali a curriculum: 59 punti è lo score di entrambi i driver siciliani, a tre gare dalla fine del CIS. Il giovanissimo pilota della TM Racing di Giovanni Vinci, assistito quest’anno in gara dall’AutoSport Sorrento, proverà l’affondo decisivo nelle tappe residue a coefficiente aumentato di Garessio, Bolca e Serrastretta. In considerazione del fatto che sia la sua prima stagione tricolore completa, che usi un per lui inedito motore 1600 e che gli avversari diretti abbiano molta più esperienza specifica, il rendimento medio del driver peloritano è da giudicare in modo assolutamente positivo. Resta ampiamente in corsa, per il massimo obiettivo stagionale.

Il raccolto di giornata si è arricchito anche del buon settimo posto assoluto del veterano Cataldo Esposito, raramente impegnato negli slalom, che ha onorato l’impegno con una dignitosa prestazione complessiva.

Francesco Romeo
as AutoSport Sorrento

 

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

HC RACING SFIORA IL SUCCESSO A RESITA

Dopo nove sessioni su dieci al top, Simone Tempestini su Radical SR4-1600 centra un ottimo ...