Home » Salita » CIVM » DOPPIO PREMIO PER ANGELO GUZZETTA

DOPPIO PREMIO PER ANGELO GUZZETTA

In due giorni, coppa Aci Sport a Monza per la vittoria in E1-1600 del Tivm Sud e trofeo Volanti d’Oro come driver più votato. Col successo nel siciliano salita, sono tre i titoli 2019 per il pilota del Project Team.

Una stagione che sembrava avere un copione horror, cominciata com’era col nefasto crash della Giarre-Milo, gara indigena in cui Guzzetta si trovava sul percorso una vettura che scendeva contromano verso lo start.

La sua aggiornata Peugeot 106 con appena 50 km a curriculum nella nuova configurazione, finiva così anzitempo dal demolitore. Una mazzata umana ed economica tremenda per il pilota di Misterbianco, chiamato a rinunciare alle sue ambizioni di disputare il Civm completo e soprattutto ad allestire da zero una nuova scocca.

Con caparbietà e talento Guzzetta è riuscito però a sovvertire le contingenze negative, confezionando una stagione comunque premiante, chiusa con la vittoria del Tivm Sud di classe E1-1600 e la conquista del Campionato Siciliano salita della stessa divisione. A questi due traguardi agonistici che lo hanno in parte rinfrancato dell’amarezza dell’incidente, si è aggiunto anche il riconoscimento arrivato dalla platea dei Volanti d’Oro, che lo ha eletto miglior pilota della sua configurazione tecnica, per la stagione trascorsa.

Queste le parole di Angelo Guzzetta: Mi è dispiaciuto non presenziare alla cerimonia di Barcellona per via del fatto che fossi di ritorno dalla premiazione Aci Sport di Monza, ma sono grato al direttivo dei “Volanti d’Oro” per avermi conferito questo premio. Un grazie di cuore va ovviamente a chi mi ha votato. Il 2019 era partito malissimo con quel brutto crash che mi ha complicato il programma sportivo ed il budget economico, che ancora risente di quella vicenda. Pertanto nel 2020 sceglierò con attenzione dove correre, proprio in relazione alle risorse disponibili.

Nel Civm Guzzetta ha mostrato comunque la sua grande competitività nel finale di stagione, azzannando il podio ad Erice a dispetto del motore out dopo la prima salita e segnando il nuovo record alla Coppa Nissena, con la sua 106 motorizzata da Ferrara ed assettata in casa.

Francesco Romeo

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

La XXXVIII Pedavena-Croce d’Aune rinviata al 2021

Il comitato organizzatore ha preso la difficile decisione dopo un lungo consiglio interno. Difficile poter ...