Home » Pista » FORMULA X ITALIAN SERIES » DUE SU DUE, A MAGIONE, PER BOLZA CORSE

DUE SU DUE, A MAGIONE, PER BOLZA CORSE

La premiata ditta Bolzoni e Marchesini centra la seconda doppietta stagionale, andando a vincere sul circuito perugino ed allungando in vetta alla FX Italian Series.

Un anno di grazia, quello che si sta vivendo all’interno di Bolza Corse, rientrata dall’ennesimo weekend trionfale, nell’ambito della FX Italian Series.

All’autodromo di Magione andava in scena, nel recente fine settimana, l’atto numero quattro della neonata serie tricolore, per la velocità in circuito, e la compagine adriese ha siglato un altro risultato prestigioso, andando a centrare un’altra doppietta con la collaudata coppia composta da Silvano Bolzoni ed Andrea Marchesini, vincitori sulla Seat Leon Cupra TCR.

Una trasferta resa difficile dalle mutevoli condizioni del meteo ha fatto emergere tutta la professionalità dello staff di Bolza Corse, capace di assecondare al meglio i propri alfieri.

Una sessione di prove libere per rinfrescare la memoria, avendo già dominato qui nel precedente appuntamento di campionato, prima di dare vita ad una lotta serrata, per la pole position, con Bodega, unico a tenere testa a Bolzoni e con quest’ultimo che, soltanto sul finale, si è visto costretto ad accontentarsi della posizione numero due in griglia di partenza.

Il colpo di scena arrivava ad un’ora circa dalla disputa di gara 1 con un’incessante pioggia che si riversava sul tracciato, obbligando gli uomini di Bolza Corse agli straordinari.

Modificato il setup, a tempo di record, il pilota adriese agguantava, dopo pochi giri, la testa della classifica e riusciva, non con scarse difficoltà, a centrare una brillante vittoria in gara 1.

“I nostri ragazzi hanno svolto un lavoro straordinario” – racconta Bolzoni – “e sono riusciti a passare dal setup da asciutto a quello da bagnato in un lampo. La vettura era perfetta anche sul bagnato. Non è stato facile tenere la testa della gara ma ci siamo riusciti e questo è un risultato che, più degli altri, va condiviso con l’intero team. Siamo stati tutti impeccabili.”

Passaggio di consegne in gara 2, come ormai da tradizione per questa stagione, con la vettura della casa spagnola che veniva rilevata da Andrea Marchesini ma il risultato non cambiava.

Il pilota vicentino, scattato dalla pole position, dopo aver preso le misure al fondo viscido riusciva ad imprimere un passo difficile da eguagliare, aumentando con costanza il gap.

“Non è stato facile prendere confidenza con la vettura sul bagnato” – racconta Marchesini – “e trovarne i limiti ma ci siamo resi conto che riuscivamo a tenere dietro gli avversari, con un buon ritmo. Rifilavamo uno, due secondi al giro e siamo riusciti a completare un’altra doppietta.”

Due successi che sanno di spallata in chiave campionato e scorrendo la classifica provvisoria della prima divisione, classe ATCC, il duo di Bolza Corse comanda, con autorità, a quota centosettantacinque punti, mettendo una seria ipoteca sulla FX Italian Series 2020.

Unica nota stonata, di un weekend tanto bagnato quanto perfetto, è stata l’assenza forzata degli attuali leader di seconda divisione, la famiglia Fabris, costretti a guardare da casa l’appuntamento di Magione a causa di concomitanti impegni lavorativi non prorogabili.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

LA PIOGGIA NON FERMA LO SPETTACOLO DELLA FORMULA X ITALIAN SERIES A VARANO

Sedici gare ricche di colpi di scena nel quinto appuntamento stagionale della serie tricolore ASI.  ...