Home » Salita » E’ INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA IN VISTA DELLO CHALLENGE PALIKE’ 013. PRIMA PROVA IL 24 MARZO ALLA PISTA CONCORDIA

E’ INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA IN VISTA DELLO CHALLENGE PALIKE’ 013. PRIMA PROVA IL 24 MARZO ALLA PISTA CONCORDIA

Ben tredici le tappe deputate ad assegnare, da qui al prossimo settembre, il titolo di nuovo campione siciliano nella serie automobilistica riservata agli slalom ideata e promossa da un ventennio dal Team Palikè Palermo. Si toccheranno alcune tra le località dell’isola tradizionalmente più suggestive e ricche di tradizioni motoristiche, coinvolgendo integralmente nell’arco della stagione i territori di ben sei province, Agrigento, Catania, Ragusa, Caltanissetta, Palermo e Messina. A riporre lo scorso anno nella personale bacheca il trofeo per la sua vittoria assoluta nello Challenge Palikè è stato il catanese Giuseppe Faro (Fiat Cinquecento Sporting), sicuramente tra i più zelanti nel far pervenire sin d’ora la propria adesione incondizionata nell’imminenza della prova inaugurale 2013 di domenica prossima, per la quale le iscrizioni si accetteranno sino alla mezzanotte di lunedì 18 marzo. Gli organizzatori si attendono la presenza di alcuni tra i migliori specialisti siciliani. Nel frattempo, sono stati celebrati e premiati i campioni dello Challenge Palikè 2012 (oltre al citato Giuseppe Faro spiccano, tra gli altri, il messinese Salvatore Caristi, secondo classificato e il nisseno Maurizio Anzalone, a sua volta sul terzo gradino del podio), nonché i vincitori di tutti i gruppi. In campo femminile è alloro per la madonita Patrizia Torregrossa

Agrigento, 16 marzo – E’ inesorabilmente iniziato oramai da alcune ore il conto alla rovescia in vista dell’atteso Maxislalom Pista Concordia, kermesse automobilistica alla quale spetterà, quest’anno, sabato 23 e domenica 24 marzo, l’onore di tenere ufficialmente “a battesimo” la lunga stagione agonistica dedicata alla specialità qui in Sicilia. Il Maxislalom ospite alle porte di Agrigento, sull’asfalto del mini impianto di proprietà della notissima “famiglia da corsa” composta da papà Giacomo e dai figli Luigi (è campione tricolore 2012 nell’”Italian Radical Trophy”) ed Alessio Bruccoleri, avrà in ogni caso il piacere di “marcare” al tempo stesso il debutto stagionale dello Challenge Palikè 2013, serie approdata alla diciassettesima edizione, ideata e promossa da un ventennio sul territorio dal Team Palikè Palermo, con al timone gli esperti Annamaria Lanzarone, Nicola, Dario e Roberto Cirrito.
La pista internazionale Concordia è stata prescelta per accogliere quest’anno quattro appuntamenti consacrati interamente agli appassionati della Velocità in circuito (sebbene sempre ‘rallentata’ dalla presenza sull’asfalto di un determinato numero di postazioni di birilli), sui ben tredici che andranno complessivamente a costituire il neonato Challenge Palikè 2013. Un calendario fitto di manifestazioni, con l’inserimento di slalom incastonati in alcune tra le località dell’isola tradizionalmente più suggestive e ricche di tradizioni motoristiche. Coinvolti integralmente, nell’arco della stagione ormai alle porte, i territori ricadenti in ben sei province siciliane, vale a dire Agrigento, Catania, Ragusa, Caltanissetta, Palermo e Messina. S’inizierà dunque il prossimo weekend, il 24 marzo, con il 1° Maxislalom Pista Concordia, per proseguire il 14 aprile con l’8° Slalom Città di Biancavilla, nel Catanese, al suo ritorno dopo anni d’assenza. Lo Challenge Palikè si riproporrà successivamente il 19 maggio, con la terza tappa “abbinata” al prestigioso Slalom Città dei Musei a Chiaramonte Gulfi, in territorio ragusano, giunto alla sua 13° edizione, per poi tornare il 2 giugno sulla pista Concordia, per il 2° Maxislalom previsto per il 2013.
Quindici giorni dopo, il prossimo 16 giugno, toccherà al centro Sicilia, alla provincia di Caltanissetta, ospitare la quinta prova della serie isolana, il 2° Slalom Città di Serradifalco, kermesse che lo scorso anno, al suo debutto, ha riscosso un grande successo tra piloti e addetti ai lavori. Si disputerà ancora

il 7 luglio l’attesissimo 5° Slalom Città di Castelbuono, sulle Madonie palermitane, sesto appuntamento con lo Challenge Palikè, ma soprattutto competizione promossa quest’anno con merito a validità per il Trofeo centro sud Slalom (ossia l’”anticamera” del Campionato italiano di specialità), che assegnerà anche i punti relativi alla Coppa Csai sesta zona. Il 3° Maxislalom Pista Concordia, in calendario una settimana dopo, il 14 luglio, segnerà il “giro di boa” per il campionato allestito dal Team Palikè, mentre l’autorevole 19° Slalom Città di Misilmeri, comune alle porte di Palermo, rappresenterà ancora solamente sette giorni dopo, il 21 luglio, l’ottava tappa di una ricca stagione motoristica, che nel periodo di agosto s’intensificherà ulteriormente con la presenza di altre tre gare. Si comincerà il 4 agosto con il neonato 1° Slalom Città di Grotte “Memorial Josè Sollima”, nona prova dello Challenge, nell’Agrigentino, per proseguire il 18 agosto con il confermato 7° Slalom Città di Alessandria della Rocca, nuovamente in territorio agrigentino e con il “veterano” Slalom delle Rocche a Novara di Sicilia (in provincia di Messina), che il prossimo 25 agosto spegnerà le 19 candeline dalla prima edizione, valevole quale undicesima tappa per lo Challenge.

La serie isolana voluta dal Team Palikè si concluderà con gli ultimi due appuntamenti in programma i prossimi 8 settembre, con il 4° Maxislalom Pista Concordia, ancora sul circuito agrigentino e 29 settembre, quando sarà infine la volta dell’altrettanto apprezzato 9° Slalom Città di Sant’Angelo di Brolo, inserito sugli splendidi monti Nebrodi del Messinese, quale tredicesima e ultima prova di Challenge. La corsa nebroidea indicherà anche il nome del pilota destinato, a fine anno, a succedere al catanese Giuseppe Faro nell’albo d’oro dello Challenge Palikè. Il trentunenne etneo campione regionale in carica, su Fiat Cinquecento Sporting, è stato altresì tra i più solleciti a confermare sin d’ora la propria adesione incondizionata in vista della prova inaugurale della serie isolana 2013 in programma domenica prossima, per la quale gli organizzatori si attendono la sicura presenza di alcuni tra i migliori specialisti siciliani, nonché protagonisti della passata stagione agonistica. Tra gli iscritti figurano già il nisseno (di Serradifalco) Marcello Palermo, campione isolano di Challenge in carica per il gruppo FN, su Peugeot 205 Rallye, il ragusano Salvatore Licitra, appena fregiatosi del titolo regionale per il gruppo FA, nonché quarto assoluto, su Renault Clio Williams ed il catanese (originario della cittadina di Adrano) Carmelo Leanza, con il prototipo Ncl Suzuki. Le iscrizioni, nell’imminenza del 1° Maxislalom Pista Concordia, potranno nel frattempo pervenire sul tavolo degli organizzatori sino alla tarda serata di lunedì 18 marzo. Subito dopo si procederà a stilare l’elenco dei partecipanti.

Il 1° Maxislalom Pista Concordia è destinato inevitabilmente ad entrare nel vivo sabato 23 marzo, quando il programma ufficiale prevede l’espletamento delle rituali verifiche sportive (nel primo pomeriggio, dalle 14.30 alle 18) e tecniche (fissate dalle 15 alle 18.30), le prime ospiti negli uffici della reception del miniautodromo, le altre previste nel paddock della pista Concordia. L’indomani mattina, domenica 24 marzo, è tuttavia prevista una seconda sessione di “punzonature”, dalle 7.15 alle 8.15 (le sportive), poi dalle 7.30 alle 8.30 (le tecniche), sempre alla pista Concordia. Per i piloti interessati sarà altresì possibile prendere visione del tracciato allestito sulla pista con la vettura in assetto da gara, nel pomeriggio di sabato 23 marzo, alla conclusione delle verifiche di rito.

La competizione vera e propria prenderà il via domenica 24 marzo, dalle 9.30, con la prima tra le due manche di gara (da due giri di pista ciascuna) previste dal regolamento, con direzione di gara affidata all’ennese Lucio Bonasera. La premiazione si terrà nella Sala delle feste della Pista Concordia, solamente ad apertura del parco chiuso, a sua volta ospite nel paddock della pista.

Nel frattempo, lo Challenge Palikè 2012 ha celebrato, coccolato e premiato i suoi campioni assoluti, non prima di aver consegnato i meritati riconoscimenti a tutti i vincitori nei rispettivi gruppi di riferimento. La cerimonia si è tenuta ancora una volta nei saloni della pista Concordia, impianto che si conferma estremamente versatile ed adatto allo scopo. A riporre nella personale bacheca il trofeo riservato al vincitore assoluto dello Challenge Palikè è stato, come detto, il catanese Giuseppe Faro, protagonista lo scorso anno di tutti i sette slalom validi per la serie al volante della piccola Fiat Cinquecento Sporting. Faro ha chiuso in vetta alla classifica a quota 90 punti. Riconoscimenti anche per il velocissimo messinese Salvatore Caristi, secondo assoluto con 81 punti, su Peugeot 106 Gti 16v portacolori Phoenix e per l’altro specialista nisseno (originario di San Cataldo) Maurizio Anzalone, che si è attestato sul terzo gradino del podio con 76 punti, al volante della sua potente Renault Clio Rs K schierata dal Motor Team Nisseno.

Per gli altri raggruppamenti, targhe ricordo e coppe personalizzate per il palermitano Francesco Anitra (A112

Abarth), vincente tra le Storiche, per l’altro palermitano (ma residente a Misilmeri) Settimo Sucato, sulla Opel Corsa Gsi 16v, campione di gruppo N, per il già citato Giuseppe Faro, a sua volta salito sul gradino più alto del podio anche in gruppo A, per il ragusano Licitra, già menzionato sopra, il quale non ha avuto pressoché rivali nell’aggiudicarsi il titolo di Challenge di gruppo FA (per vetture di scaduta omologazione), al volante di una Renault Clio Williams.

Ed ancora, onori per il nisseno (di Serradifalco) Marcello Palermo, a sua volta capoclassifica per il gruppo FN al suo debutto nelle corse, su Peugeot 205 Rallye “griffata” Serradifalco Team Racing, per il messinese Pasquale Giacoppo, campione regionale in gruppo Speciale (pur se con la “discriminante” nei riguardi del palermitano di Misilmeri Nicola Lo Burgio, che ha concluso “appaiato” al peloritano in testa alla graduatoria), sulla piccola ma “pepata” Fiat 126 per la Tm Racing Messina, per il citato nisseno Maurizio Anzalone, dominatore per il gruppo GTI su Renault Clio Rs K. In archivio anche il successo del catanese Giuseppe Salvà, premiato per le sue ottime prove offerte in gruppo Prototipi, su Fiat Cinquecento Sporting con i colori Catania Corse, così come quelli a firma dell’altro palermitano (residente a Marineo) Fabrizio Minì, tra i “mattatori” della passata stagione con la sua agile e veloce Radical Prosport Kawasaki anch’essa schierata dalla Catania Corse, a cui è stato consegnato il trofeo per la vittoria in gruppo Sport Prototipi (per un sol punto sul “veterano” trapanese Nicolò Incammisa) e dell’alcamese Dino Blunda, a sua volta vincitore nel gruppo Formula nell’abitacolo della sua bella e potente monoposto Speads RM8 Suzuki 1.0.

Il trofeo spettante al campione regionale di Challenge Palikè 2012 in campo femminile è stato consegnato alla madonita (residente a Petralia Soprana) Patrizia Torregrossa, nella vita moglie del campione assoluto maschile Giuseppe Faro. La neo campionessa è stata autrice di una stagione estremamente positiva, con la piccola Fiat Cinquecento Sporting, al culmine della quale ha preceduto dopo un’avvincente battaglia sportiva la messinese di Novara di Sicilia Angelica Giamboi, “figlia d’arte”, su Fiat X1/9.

                                                                                                                                                          Ufficio stampa team palikè

Flavio Lipani 

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

associazione piloti auto apa

LA PROPOSTA DI A.P.A. AD ACISPORT PER LA RIPRESA DELLE COMPETIZIONI AUTOMOBILISTICHE

Riportiamo interamente la lettere che A.P.A. ha inviato a Acisport in merito alla ripresa delle ...