Home » Rally » RALLY NAZIONALI » E’ sulla rampa di lancio il 39^ Rally Trofeo Aci Como 2020

E’ sulla rampa di lancio il 39^ Rally Trofeo Aci Como 2020

Sulla rampa di lancio il 39. Rally Trofeo Aci Como, di scena venerdì 6 e sabato 7 novembre 2020. Confermate le validità per la finale nazionale Rally Cup Italia e Supercoppa WRC Italia, oltre ai monomarca. Ridisegnato il tracciato che comprende tre prove speciali da ripetere due volte: protagoniste Como, la Valle d’Intelvi e il Triangolo Lariano. Novità assoluta il parco assistenza alle porte di Como nella vastissima area del Lario Tir Park.

Base consolidata, tradizione granitica, attualità ispirata allo stile moderno, costellata di novità, con l’imperativo categorico che sulle sponde del Lario, in epoca di lotta al Covid-19, diventa regola assoluta: la sicurezza e la prevenzione.  E’ questo e molto altro il 39. Rally Trofeo Aci Como edizione 2020, valido sia come finale nazionale ACI Sport Rally Cup Italia sia come Supercoppa WRC Italia, oltre che per i Trofei monomarca Renault, Suzuki e Michelin. L’organizzazione Aci Como anche quest’anno si avvale del supporto di Foxtown-factory stores e dell’emittente multiregionale Espansione TV.

Partiamo dalle novità. La prima è la data di collocazione dell’evento motoristico che, dopo anni di svolgimento ad ottobre, sarà di scena quest’anno venerdì 6 e sabato 7 novembre 2020. La lenta ripartenza da luglio delle gare nazionali, dopo il lockdown, ha imposto un articolato svolgimento delle 24 gare nelle nove zone in cui l’Italia rallystica è divisa (ultima gara sarà il Due Valli di Verona a fine ottobre): da ogni parte della Penisola stanno emergendo i qualificati delle varie classi che gareggeranno di diritto a Como.

La seconda novità rilevante giunge dal percorso razionalizzato nei trasferimenti, con il parco assistenza nella vastissima aerea del Lario Tir Parking che permette, dalle verifiche tecniche pre gara alle riparazioni nel corso del fine settimana, di avere la garanzia di traffico più agevole e vasti spazi ottimali per tutti i team e gli equipaggi. Confermato lo shakedown pre gara in Val Fresca, da Como a San Fermo della Battaglia.

La terza novità del Rally Aci Como 2020 giunge dalla successione delle prove speciali: un “aperitivo” del venerdì con la classica della Valle d’Intelvi, la salita all’Alpe Grande (Km.8,86). Poi le cinque prove del sabato: quattro sono collocate nel territorio del Triangolo Lariano con epicentri a Bellagio e Canzo/Asso e si ripetono due volte. Si tratta della Bellagio in salita a Pian Rancio verso la Madonna del Ghisallo (11,45 km) e da Sormano verso Zelbio e Nesso (15 km) in un ubriacante tratto dalle mille curve in salita e discesa. Tra un’accoppiata e l’altra nel Triangolo Lariano si disputa la ripetizione dell’ascesa all’Alpe Grande. In tutto 384 km del tracciato di cui oltre 70 km di prove speciali di alta tensione agonistica e di provata sicurezza, tutte chiuse al traffico, un percorso sorvegliato dalle Forze dell’ordine e da numerosi ufficiali di gara.

Potenziato il polo nevralgico dell’intero evento sportivo costituito dalla struttura moderna del Driver di Via Pasquale Paoli a Como: qui mercoledì 4 e giovedì 5 novembre si distribuirà il radar; giovedì 4, venerdì 5 e sabato 6 novembre qui sarà aperta la direzione gara, segreteria e sala stampa; sempre al Driver si terrà il momento finale, l’arrivo con premiazione (sabato, dalle ore 18.10), garantendo il distanziamento sociale ed evitando assembramenti, secondo il protocollo anti Covid-19 varato dalla federazione Aci Sport.

Ora non resta che allestire un’auto competitiva ed iscriversi, da mercoledì 7 ottobre 2020, al 39. Rally Trofeo Aci Como: le adesioni si chiudono ventuno giorni dopo, il 28 ottobre 2020.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PROJECT TEAM SVETTA NELLA CATEGORIA SCUDERIE AL RALLY DEL MOLISE

Al Rally del Molise, la squadra corse presieduta da Luigi Bruccoleri bissa  per il secondo ...