REGIONALI

Ecco l’edizione 2023 della gara automobilistica 4° Slalom Torre del Mito

Sabato 30 settembre presso il bar Skafe’ ad Uggiano la Chiesa (Le) ha avuto luogo la presentazione della 4^ edizione dello Slalom Torre del Mito, condotta da Fabio de Paola.

La gara valida per la Coppa 4^ Zona Slalom e per il Campionato Interregionale PugliaBasilicata-Molise, si correrà domenica 8 ottobre lungo la litoranea che va da Porto Badisco a Santa Cesarea Terme (Lecce), organizzata dalla Scuderia Mototrsport Scorrano e dall’ Automobil Club Lecce.

Come gustoso antipasto della manifestazione che si fregia del titolo di Trofeo Città di Santa Cesarea Terme, sabato 7 ottobre alle ore 15 ci sarà una esposizione delle vetture da corsa in via Roma nei pressi del Municipio di Santa Cesarea. Mentre domenica 8 ottobre con inizio alle 10 si svolgerà il primo dei 4 giri del percorso . Il tracciato di gara è lungo 3.150 metri e presenta una discreta variazione altimetrica con ben 10 chicane costituite da barriere di birilli di cui una completamente nuova. Farà da contorno un paesaggio mozzafiato ed una strada litoranea tra le più belle d’Italia. La direzione gara è posta presso il “Ristorante il Veliero”, Lo start delle prove è nei pressi del villaggio “La Fraula”

Alle ore 18 premiazione presso l’Albergo Palazzo di Santa Cesarea Terme Nel corso dell’anteprima erano presenti alcuni piloti con le proprie autovetture da gara e gli sponsor CR & Partners, Nuova Ferramenta, Ristorante il Veliero oltre ovviamente ai padroni di casa Luca e Gianluca dello Skafe’. Tra i piloti presenti Luigi Renna di Brindisi, al debutto quest’anno, che prenderà parte alla sua sesta gara in assoluto con la Fiat 500 Gr.5, Enzo Polimeno di Scorrano, che scenderà sul tracciato su un performante kart cross con motore motociclistico, Antonio Russo al volante di una Saxo Vts gruppo Rs, Donato Vitali, Nicola De Vito, Claudio Minnella, Emanuele Losito e il debuttante Antonio Moriero. In rappresentanza degli ufficiali di gara erano presenti Luigi Mongelli e Giovanni Tasco. La manifestazione coinvolgerà il territorio.

Sono attesi piloti provenienti da Campania, Molise, Calabria e Basilicata. Peer l’organizzazione della manifestazione saranno impegnate notevoli risorse tra staff organizzativo ufficiali di gara, volontari delle associazioni e forze dell’ordine.

Pulsante per tornare all'inizio