ELMS

ELMS | LA SFORTUNA STOPPA DAMIANO FIORAVANTI AL RED BULL RING

Dopo un’eccellente prestazione in qualifica siglata dal pilota romano, il team 1AIM Villorba Corse viene messo fuori gioco da un incidente nelle prime fasi di gara


Nel mondo delle corse, a volte, il lavoro di un intero fine settimana può essere vanificato in pochi istanti, magari senza avere alcuna possibilità di variare il corso degli eventi. E’ quanto accaduto a Damiano Fioravanti e al team 1AIM Villorba Corse, impegnati nel secondo round stagionale della European Le Mans Series sul circuito austriaco del Red Bull Ring. Uno sfortunato incidente, innescato dal testacoda di un avversario, ha infatti tolto di scena l’equipaggio della scuderia italiana dopo sole due tornate di gara, impedendogli quindi di potersi giocare le proprie chance di puntare al podio nella classe LMP3.

Fioravanti ha assistito impotente alla scena dai box, senza poter quindi nemmeno percorrere un giro in una gara rivelatasi poi decisamente caotica anche grazie all’arrivo della pioggia. Una situazione in cui sarebbe potuto accadere di tutto, ma nella quale il giovane pilota romano ed i compagni Alessandro Bressan e Andreas Laskarotos avrebbero potuto dire certamente la loro al volante della Ligier JS P320-Nissan.

E dire che il week-end in terra austriaca era partito decisamente con il piede giusto per Fioravanti ed il suo team, autori di evidenti progressi nel corso della giornata di test che li avevano autorizzati a ben sperare in vista di qualifiche e gare. E infatti, una volta messo alla prova nell’appuntamento con il giro veloce, Damiano non ha tradito le attese, siglando un ottimo riscontro cronometrico che gli ha consentito di guadagnare un posto in seconda fila nella classe LMP3.

In base alla strategia messa a punto dal team, il pilota chiamato ad affrontare il primo stint di gara è stato Alessandro Bressan, il quale però nel corso del secondo giro è stato speronato da un’altra vettura all’altezza del tornantino, a sua volta finita in testacoda in fase di staccata. Un episodio davvero sfortunato per il team 1AIM Villorba Corse, il quale certamente avrebbe potuto cogliere un risultato di prestigio se la sfortuna non ci avesse messo lo zampino.


“Effettivamente la gara per noi in pratica non c’è stata – sottolinea un amareggiato Fioravanti – visto che l’incidente ci ha tolto dai giochi nel secondo giro. Un vero peccato, anche perchè il lavoro portato avanti nel corso del week-end era stato molto positivo per noi. Sin dalla giornata di test abbiamo tutti lavorato nella giusta direzione, riscontrando dei miglioramenti rispetto a Barcellona sia nel giro secco che sul passo gara. Abbiamo poi trovato conferma delle nostre sensazioni in qualifica, dove sono riuscito a siglare un buon tempo che ci ha consentito di posizionarci immediatamente a ridosso dei primi. Insomma, le premesse per fare bene c’erano tutte: peccato poi per questo episodio che ci ha estromesso dalla gara senza che potessimo esprimere il nostro potenziale. Naturalmente, la cosa più importante è che Alessandro stia bene, anche se sicuramente quanto accaduto ci lascia molto amaro in bocca. Nonostante questo – prosegue Damiano – siamo molto fiduciosi per il futuro e puntiamo già dal prossimo appuntamento a toglierci delle belle soddisfazioni”.

Damiano Fioravanti tornerà in pista nel terzo round stagionale della European Le Mans Series, in programma nel week-end del 4-6 Giugno sul tracciato francese del Paul Ricard.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker