Home » Pista » ELMS » ELMS: Week end a due volti per gli equipaggi di Iron Lynx e Iron Dames a Spa Francorchamps

ELMS: Week end a due volti per gli equipaggi di Iron Lynx e Iron Dames a Spa Francorchamps

Sergio Pianezzola e Giacomo Piccini con la Ferrari 488 del team Kessel Racing conquistano la vittoria di classe GT3 nel quinto round della Michelin Le Mans Cup e salgono al comando del campionato. Un quarto e un quinto posto di classe per Frey-Gatting-Gostner e Pianezzola-A. Piccini-Perel con le Ferrari 488 GTE nella gara endurance dell’European Le Mans Series

Sabato una fantastica vittoria di categoria, impreziosita dalla decima posizione assoluta in mezzo ai veloci prototipi LMP3, ha permesso a Sergio Pianezzola e Giacomo Piccini di salire al comando della classe GT3 nella Michelin Le Mans Cup.

In partenza Pianezzola è riuscito a passare indenne in un contatto prendendo subito la testa della gara senza più lasciarla. Con un passo veloce Sergio ha guadagnato giro dopo giro secondi preziosi sugli inseguitori allungando fino a oltre mezzo minuto di vantaggio. Al cambio pilota di metà gara la Ferrari 488 GT3 dell’equipaggio Iron Lynx ha dovuto scontare i 25” di handicap tempo, frutto dei risultati conquistati in precedenza, ma è riuscita a rimanere lo stesso al comando per pochi decimi. Nella seconda parte di gara Giacomo Piccini si è difeso come un leone guidando in modo magistrale e mantenendo la prima posizione fino alla bandiera a scacchi. Grazie al risultato conquistato a Spa Francorchamps, anche il Kessel Racing è salito al comando della classifica dei team a una gara dal termine. Ritirata invece la seconda Ferrari 488 di Andrea Piccini e Claudio Schiavoni durante il quarto giro a causa della rottura dell’idroguida.

Domenica si è disputata la gara dell’European Le Mans Series che ha visto impegnate le ragazze dell’Iron Dames affiancate dall’altra Ferrari 488 GTE con piloti Iron Lynx: entrambi gli equipaggi hanno concluso appena fuori da podio.

Per Manuela Gostner, Rahel Frey e Michelle Gatting, pronte a difendere la seconda posizione in campionato è arrivato un quarto posto classe. Quando erano in lotta per il podio la loro vettura è stata speronata da un’altra auto e il contatto ha purtroppo richiesto una sosta ai box per una riparazione che è costata qualche giro di ritardo. Al rientro in pista la Ferrari #83 è risalita fino al quinto posto, diventato quarto a pochi giri dal termine quando l’altra Ferrari del team Kessel si è dovuta fermare ai box per un rifornimento di carburante. Dietro di loro solo una quinta posizione per l’altra 488 GTE di Sergio Pianezzola e Andrea Piccini assieme a David Perel. Per la vettura #60 una gara molto veloce che l’ha vista in costante lotta per la vittoria dopo due delle quattro ore in programma. La grande prestazione è stata però pesantemente condizionata da qualche errore di troppo di Pianezzola che ha inizialmente pagato una penalità di 10” per track limitsnella veloce curva dell’Eau Rouge e successivamente ha dovuto scontare un drive through di 45” per aver superato la velocità massima all’ingresso della corsia box. Questi pesanti handicap hanno estromesso dal podio la Ferrari #60 che alla fine si è dovuta accontentare del quinto posto.

“È stata una sorta di montagne russe questo week end a Spa” racconta Sergio Pianezzola, pilota e responsabile di Iron Lynx Motorsport Lab assieme a Andrea Piccini. “Nella gara della MLMC di sabato abbiamo vinto la sfida dopo due ore corse sempre ad altissimi livello su una delle piste più difficili al mondo. Grandi complimenti al mio compagno Giacomo Piccini che è stato velocissimo e a tutto il team che ci ha fornito una Ferrari perfetta. Domenica invece mi prendo tutte le responsabilità per il risultato finale nell’ELMS. Dopo aver dimostrato con una serie di ottimi tempi di poter lottare per il gradino più alto del podio ho commesso un imperdonabile errore all’ingresso dei box che non mi so spiegare. Se i dieci secondi pagati in precedenza per aver oltrepassato la carreggiata all’Eau Rouge, quando lottavo per la prima posizione, ci possono stare, l’errore con lo speed limiter in corsia box è duro da digerire. MI spiace di aver privato i miei compagni e la squadra di un altro ottimo risultato ma ci rifaremo presto. Tutto il team Kessel con i piloti di Iron Lynx e Iron Dames ha confermato anche in Belgio di meritarsi le prime posizioni nei due campionati che stiamo disputando”.

Dopo la trasferta a Spa rimane da disputarsi l’ultimo appuntamento dei due campionati internazionali in calendario nel week end del 25-27 ottobre sul circuito portoghese di Portimao. Nella Michelin Le Mans Cup i campioni in carica Sergio Pianezzola e Giacomo Piccini cercheranno di difendere il primo posto in classifica per riconfermare il titolo anche quest’anno, mentre nell’European Le Mans Series Manuela Gostner, Rahel Frey e Michelle Gatting punteranno al secondo posto finale in campionato. In entrambi i casi significherebbe aggiudicarsi il diritto ad accedere alla 24 Ore di Le Mans 2020.

MICHELIN LE MANS CUP Classifica piloti GT3 (dopo 5 gare primi 5): 1° Pianezzola-G. Piccini (Ferrari 488 GT3 Kessel Racing-Iron Lynx) punti 105; 2° Lavergne-Mac (Ferrari 488 GT3) 96; ° Howard-Gunn (Aston Martin Vantage GT3) 62; 4° Ulrich-Mediani (Ferrari 488 GT3) 59; 3 5° Müller-Mettler (Mercedes AMG GT3) 51.

Classifica Team GT3 (dopo 5 gare primi 5): 1° Kessel Racing-Iron Lynx (#8) punti 105; 2° Luzich Racing 96; 3° Beechdean AMR 62; 4° Spirit of Race 59; 5° SPS AutomotivePerformance 51; 6° Ebimotors 39.

EUROPEAN LE MANS SERIES Classifica piloti LMGTE (dopo 5 gare): 1° Pierguidi-Lavergne-Nielsen (Ferrari 488 GTE) 102; 2° Reid-Cairoli-Pera (Porsche 911 RSR) 75; 3° Gostener-Gatting-Frey (Ferrari 488 GTE-Kessel Racing-Iron Danes) 68; 4° Segal-Cressoni-Lu (Ferrari 488 GTE) 64; 5° Scott-Cameron-Griffin (Ferrari 488 GTE) 56; 6° Pianezzola (Ferrari 488 GTE-Kessel Racing-Iron Lynx) 32; 6° Preining (Porsche 911 RSR) 32…; 12° A. Piccini (Ferrari 488 GTE-Kessel Racing-Iron Lynx) 17; 14° G. Piccini-Cadei (Ferrari 488 GTE-Kessel Racing-Iron Lynx) 15; 16° Schiavoni (Ferrari 488 GTE-Kessel Racing-Iron Lynx) 7

Classifica team LMGTE (dopo 5 gare): 1° Luzich Racing 102; 2° Dempsey Proton Racing 75; 3° Kessel Racing-Iron Dames (#83) 68; 4° JMW Motorsport 64; 5° Spirit of Race 56; 6° Kessel Racing-Iron Lynx (#60) 32; 6° Proton Competition 32

Calendario Michelin Le Mans Cup 2019: 12-14/4 Paul Ricard (F); 10-12/5 Monza (I); 13-15/6 Le Mans (F); 19-20/7 Barcellona (E); 20-22/9 Spa-Francorchamps. (B); 25-27/10 Portimao (P).

Calendario European Le Mans Series 2019: 12-14/4 Paul Ricard (F); 10-12 /5 Monza (I); 19-20/7 Barcellona (E); 30/8-01/9 Silverstone (GB); 20-22/9 Spa-Franc. (B); 25-27/10 Portimao (P).

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

ELMS | Rovera all’esordio su Ferrari 488 GTE alla 4 Ore di Portimao

Dopo la vittoria tricolore di domenica scorsa a Monza con la GT3, il campione italiano ...