ELMS

ELMS | Peccenini ingrana la prima in Le Mans Cup a Barcellona

Dopo i test ufficiali di mercoledì, il pilota milanese esordisce nella serie europea dell’Automobile Club de l’Ouest al volante della Duqueine-Nissan LMP3 della TS Corse condivisa con l’irlandese Carey. Sabato al Montmelò la gara di due ore alle 16.30 in diretta web su www.lemanscup.com


Semaforo verde a Barcellona per l’esordio di Pietro Peccenini nella Le Mans Cup. Appuntamento il 16-17 aprile sul circuito del Montmelò, dove la serie europea promossa dall’ACO Le Mans inaugura il 2021. Il pilota milanese, alla seconda stagione fra i prototipi, si conferma portacolori della TS Corse e si schiera al volante della Duqueine D08 motorizzata Nissan di classe LMP3, che quest’anno condivide con il 26enne pilota irlandese Cian Carey. Nella giornata di mercoledì l’equipaggio del team lombardo diretto da Stefano Turchetto ha affrontato la giornata di test ufficiali antipasto del weekend di gara. Curiosità: per Peccenini si tratta di un ritorno in gara a Barcellona dopo alcune stagioni. L’ultima volta fu nel 2018 quando correva in monoposto al volante della F.Renault 2.0. In quell’occasione colse uno spettacolare successo assoluto, il suo primo nel VdeV, rimontando da quarto a primo sotto al diluvio. Con 31 auto al via, tra le quali spiccano ben 26 LMP3 iscritte, sulla pista spagnola la Le Mans Cup venerdì ha in programma due sessioni di prove libere. Sabato 17 aprile giornata clou con qualifiche, che per i prototipi scattano alle 12.35, e la gara di due ore, con start alle 16.30 e diretta web su www.lemanscup.com .

Peccenini dichiara alla vigilia: “Per quanto riguarda il lavoro sul prototipo sono sereno. Il test ha confermato che il team ha affinato la messa a punto e sa dove intervenire e nel complesso disponiamo di un buon potenziale. Credo che già nelle libere di venerdì ci avvicineremo ulteriormente ai migliori in un campionato che sapevamo essere di altissimo livello. Poi vedremo nei turni ufficiali dove saremo. Di certo puntiamo a fare più esperienza, e quindi chilometri, possibile. Sarà fondamentale in questo nostro esordio in Le Mans Cup. Sottolineando anche che il primo obiettivo, cioè essere arrivati qui e competere in un contesto così prestigioso, è già stato centrato. E non sfigureremo”.

Foto: Foto Marco Pieri

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker