Home » Slalom » EMANUELE TERZO ALLO SLALOM DEI TRULLI

EMANUELE TERZO ALLO SLALOM DEI TRULLI

Fabio Emanuele conquista il terzo gradino del podio nello Slalom dei Trulli, gara valida come prova del campionato italiano slalom 2018.

Il campobassano, a bordo della sua Osella Pa 9/90, va ad un passo dalla vittoria, negata a causa di un birillo che, abbattuto nella terza manche (quella nella quale è il più veloce), gli costa dieci secondi di penalità. Il successo, nella corsa pugliese, va a Luigi Vinaccia (Osella Pa 9/90) che precede Emanuele Schillace (Radical SR4) e appunto Emanuele. Il risultato finale conferma comunque che il driver campobassano, con una macchina che sembra essere finalmente al top, può lottare per obiettivi molto importanti. Il campionato italiano slalom resta apertissimo e il nostro portacolori è pronto a dire la sua fino alla fine.

La gara – Emanuele parte subito fortissimo andando a conquistare la prima manche della corsa con il tempo di 2’28”9 grazie ad una performance tutta cuore e grinta al volante della sua fida Osella che lo lancia al comando della corsa pugliese. Alle sue spalle nella classifica parziale il compagno della Campobasso Corse, Luigi Vinaccia (su analoga vettura) distaccato di un solo secondo.

Nella seconda manche cronometrata Emanuele, in costante crescita, fa registrare il tempo di 2’28”14 che gli vale la terza piazza dietro al vincitore Vinaccia e al giovane Emanuele Schillace (su Radical SR4).  Nella terza e decisiva salita il molisano vola letteralmente lungo i tornanti della Panoramica e copre i 3500 metri del tracciato in 2’24”79 che è anche il miglior tempo assoluto (abbassando di 4” il crono precedente). A penalizzare il portacolori della Campobasso Corse c’è però un birillo che gli nega la gioia della vittoria finale. Il successo parziale della manche va a Luigi Vinaccia che vince anche la gara. Soddisfatto del risultato Fabio Emanuele al termine della giornata. “Sono felice – dice – siamo sulla strada giusta. Abbiamo cambiato molto la vettura durante l’inverno e nelle precedenti uscite del tricolore abbiamo dovuto metterla bene a punto. Oggi nella terza e decisiva manche della gara abbiamo apportato delle modifiche all’assetto e il risultato si è visto con un tempo di 4” inferiore rispetto al precedente. La macchina ha risposto alla grandissima e sono convinto che se continuerà così potremo toglierci delle belle soddisfazioni”. La prossima tappa tricolore sarà quella di Campobasso e l’obiettivo di Emanuele è quello di provare a fare qualcosa di importante nella gara di casa. Come lui solo è abituato a fare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

BUON BILANCIO NEW GENERATION RACING A SAMBATELLO

Vittoria di classe e gruppo con Michele Mazza ed altri podi per il motor team ...