Home » Rally » RALLY NAZIONALI » ERNESTO RIOLO: IL FIGLIO D’ARTE CHE SEGUE LE ORME DEL PADRE

ERNESTO RIOLO: IL FIGLIO D’ARTE CHE SEGUE LE ORME DEL PADRE

Dopo il quinto posto assoluto al debutto nel rally di Sperlonga 2019, il giovane rampollo di casa Riolo torna a bordo di una Peugeot 208 T16, nella suggestiva gara notturna della Sicilia orientale.

La stagione rallistica siciliana riparte quindi dal 17^ Rally del Tirreno in cui Ernesto, figlio del grande Totò Riolo ed il navigatore, l’espertissimo Gianfranco Rappa, saranno al via con la compatta  francese preparata dalla IM Promotorsport.

Un’edizione particolare quella del 2020, poiché verrà riconfigurata a due sole prove speciali da ripetere tre volte (PS Colli 4 Strade e PS Rometta), per un totale di 57,60 Km. L’equipaggio della scuderia CST Sport con la collaborazione della Targa Racing Club, riproverà quest’anno a far parlare di se’, dopo la partecipazione in chiaroscuro della scorsa stagione.

”Si ringraziano le varie aziende, SunProd, Crtm ed EdilPlanet per la collaborazione profusa”.

Quello messinese sarà il primo round della Coppa Rally 8° Zona, con coefficiente 1,5. Il Campionato continuerà poi a settembre con l’edizione 104 della Targa Florio ed infine sarà il turno del rally “Valle del Sosio”.

Foto: Archivio Targa Racing Club

Daniele Giuffrida

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

LA 12^ RONDE DI SPERLONGA SARA’ IL 18-19 DICEMBRE

Per la prima volta nella sua storia l’evento si propone con le classiche quattro sfide ...