PISTA

Esperienze in Pista trionfa a Grobnik: una vittoria e un podio al debutto per l’equipaggio Carini-Piccolo su RS Twingo Cup

Si è rivelato un successo su tutta la linea il weekend di gare che ha visto il team Esperienze in Pista partecipare al quarto round del Rally in Circuit Championship, sul circuito di Grobnik (HR).

L’equipaggio Carini-Piccolo, al debutto nelle competizioni automobilistiche a bordo di una vettura Renault Twingo Cup (con altre 13 vetture gemelle ad assicurare una competizione incandescente), ha conseguito la vittoria tra i giovanissimi/esordienti e un eccezionale podio di classe con il 3° posto alle spalle di grandi campioni come gli equipaggi Avbelj-Avbelj e Zardo-De Bastiani, nonché il 20° posto nella classifica generale.

Le ricognizioni del venerdì hanno visto i due portacolori di Esperienze in Pista prendere subito confidenza con la vettura mostrando una padronanza assoluta sul mezzo e grande superiorità sportiva nei confronti dei diretti concorrenti. Al termine della prima giornata di gara (3 prove speciali) l’equipaggio aveva già conquistato un 4° posto di classe e 28° assoluto, nonostante un contatto con le barriere in Prova Speciale 2, gestito abilmente dal team che ha riparato subito la vettura. La giornata di domenica ha visto la scuderia gestire poi comodamente il vantaggio accumulato (3 prove speciali con circuito in senso inverso), negando alla concorrenza qualsiasi tentativo di assalire la loro posizione e risalendo la classifica fino al 20° posto generale e 3° di classe RS-Twingo. Il tempo finale è stato di 49’31.9, con oltre 35 secondi di margine dai diretti rivali in classifica.

«Sono davvero soddisfatto del risultato ottenuto, l’ambiente è stato molto accogliente e il connubio con un ottimo compagno di squadra, nonché la mia famiglia a sostenermi, hanno reso possibile questa vittoria e il terzo posto di classe» ha dichiarato un entusiasta Vittorio Michea Carini alla premiazione. «Un grazie speciale va a mio padre Francesco che mi ha trasmesso la passione e i segreti di guida, ringrazio anche mio nonno Euno che mi ha sempre sostenuto in ogni momento della gara e che mi segue sempre nella preparazione. Ringrazio da ultimo, ma non per importanza, il mio navigatore Riccardo Piccolo, che mi ha aiutato e seguito in tutto il weekend con professionalità e un grande spirito di squadra! Punto a migliorare ulteriormente le mie prestazioni e spero di poter continuare a breve il mio cammino agonistico!»

Orgoglioso anche il navigatore Riccardo Piccolo che a margine della gara ha dichiarato «La parola perfetta forse non si dovrebbe mai usare, perché troveremo sempre spazio per migliorare le nostre performance e la nostra coesione come equipaggio. Ma questo weekend è stato praticamente perfetto: un’auto eccezionale curata da un team di professionisti, un team principal attento e professionale nella figura di Francesco Michea Carini, che ringrazio di cuore per i suoi preziosi insegnamenti, e anche alla mia compagna Marina venuta fino a Rijeka assieme a me per supportarmi e seguire questa grande impresa che ci ha portato più in alto di qualsiasi nostra aspettativa. Vittorio è un pilota straordinario, dal talento incredibile e che arriverà molto in alto nel mondo dell’automobilismo competitivo. Spero di essere ancora parte a lungo di questo vincente sodalizio,e guardo con piacere ad altre nostre partecipazioni a rally ed eventi in circuito».

Articoli correlati

Back to top button