Home » SIM RACING » ESPORTS WTCR | BALDI E BANKI VINCONO ALLO SLOVAKIA RING, GUERRIERI LOTTA PER IL PODIO

ESPORTS WTCR | BALDI E BANKI VINCONO ALLO SLOVAKIA RING, GUERRIERI LOTTA PER IL PODIO

Gergo Baldi (M1RA Esports) ha sfruttato la pole position conquistata all’ultimo secondo per andare a vincere la sua prima gara della pre-stagione di Esports WTCR allo Slovakia Ring, con Bence Bánki (Red Bull Racing Esports) che si è imposto in Gara 2.

Baldi trionfa in Gara 1, Guerrieri è il migliore dei piloti reali in 9a piazza
Gergo Baldi (M1RA Esports / Hyundai) all’ultimissimo secondo si è preso la pole e fin dal via ha dovuto resistere alle pressioni di Moritz Löhner (Williams Esports / CUPRA) ed Adam Pinczes (Triple A Esports / CUPRA). Löhner è anche riuscito a superare l’idolo locale, che però gli ha risposto.

Kuba Brzezinski, Campione in carica di Esports WTCR, termina quarto dopo una grande battaglia, seguito dal suo compagno di squadra della Williams Esports, Nikodem Wisniewski. Tim Heinemann finisce sesto davanti al debuttante Gianmarco Fiduci, con Bence Bánki, Esteban Guerrieri e Martin Barna che vanno a completare la Top10 (e Barna a prendersi la pole di Gara 2). Guerrieri risulta anche il migliore dei piloti reali del WTCR, Mat’o Homola è 14°.

Bánki vince Gara 2, Heinemann a podio dopo un contatto con Guerrieri
La pole della griglia invertita non è stata sfruttata al meglio da Martin Barna, che ha dovuto cedere il primato a Bánki. L’ungherese ha comunque tallonato il rivale fino al traguardo, mentre Tim Heinemann chiude terzo.

Guerrieri poteva terminare a podio, ma un contatto con Heinemann ha mandato nell’erba l’argentino, che poi ha rimontato giungendo 11°. Norbert Michelisz è 13°, seguito da Homola. Intanto Guerrieri si è fatto sentire, lamentandosi per la condotta di Heinemann.

“In entrambe le gare ero in lotta, ho subito un contatto da dietro che mi ha mandato nell’erba costringendomi a chiudere 11°. E’ stata comunque una bella esperienza, impegnativa e che ha richiesto attenzione e concentrazione. Mi sono preparato al meglio e divertito, ho provato a restare il più vicino possibile ai giocatori virtuali, ma non è facile”.

Quarto troviamo Moritz Löhner, poi Kuba Brzezinski Fiduci e Jack Keithley (Williams Esports / Audi) autore di una bella rimonta dopo un testacoda iniziale. Ottavo Baldi, con Pinczes e Wisniewski che sono in Top10. Zoltán Csuti (M1RA Esports Lynk & Co), vincitore all’Hungaroring, è solo 15°.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

IL GRUPPO PERONI RACE SBARCA NEL VIRTUALE CON ATK SIM RACING

Realtà e virtuale si incontrano al Mugello in occasione del terzo Peroni Race Weekend della ...