Home » SIM RACING » ESPORTS WTCR | “BEAT THE DRIVERS” AL GRAN FINALE DI SEPANG
ESPORTS WTCR

ESPORTS WTCR | “BEAT THE DRIVERS” AL GRAN FINALE DI SEPANG

Solo 4 punti separano Gergo Baldi e Moritz Löhner quando siamo giunti all’ultimo round di Esports WTCR Beat the Drivers di RaceRoom, che stasera al Sepang International Circuit vedremo a partire dalle 19;30.

Dei piloti reali del WTCR − FIA World Touring Car Cup avremo in azione in primis Norbert Michelisz ed Esteban Guerrieri, che lo scorso dicembre in Malesia combatterono per il titolo e che oggi ritroviamo “virtualmente” online per la campagna FIA #RaceAtHome campaign.

Tutti in Malesia
Sepang è il quarto ed ultimo appuntamento con Esports WTCR Beat the Drivers dopo le gare di Hungaroring, Slovakia Ring e Ningbo International Speedpark, coi piloti che utilizzano le livree delle auto Esports WTCR del 2019. In attesa di cominciare con il campionato Esports WTCR vero e proprio, la pre-stagone è stata offerta da TrackTime, TAG Heuer e KW Suspensions; il Campione riceverà un orologio TAG Heuer.

Le classifiche
Dopo 6 gare, 4 punti separano Gergo Baldi (M1RA Esports) e Moritz Löhner (Williams Esports). Il primo corre con la Hyundai i30 N TCR di Gabriele Tarquini, mentre il secondo ha la Cupra di Tom Coronel. Cliccate qui per vedere le classifiche: http://game.raceroom.com/championships/48#standings

I migliori piloti virtuali in azione
Oltre a Gergo Baldi e Moritz Löhner, a Sepang ci saranno pure Kuba Brzezinski e Bence Bánki, vincitore del Time Attack. Ecco la classifica delle Pre-Qualifiche e tutti gli iscritti alla gara malese.

http://game.raceroom.com/competitions/1030/leaderboard

Bence Bánki (Red Bull Esports) Honda #86 Guerrieri
Juan Manuel Gomez (Fast Lap Esports) Audi #52 Shedden
Zoltán Csuti (M1RA Esports) Lynk & Co #11 Björk
David Nagy (M1RA Esports) Hyundai #5 Michelisz
Elmar Kurbanov, CUPRA #37 Haglöf
Balint Szoboszlai, CUPRA #37 Haglöf
Gergo Baldi (M1RA Esports) Hyundai #1 Tarquini
Moritz Löhner (Williams Esports) CUPRA #50 Coronel
Leandro Werle (Fast Lap Esports) Audi #22 Verwisch
Néstor García (Red Bull Esports) Honda #29 Girolami
Tomasz Mironowicz (Sim Racing Champions) Audi #69 Vernay
Krisztián Juhász, Volkswagen #25 Bennani
Adam Pinczes (Triple A Esports) CUPRA #21 Panis
Nikodem Wisniewski (Williams Esports) Hyundai #88 Catsburg
Kirill Antonov (LADA Sport Rosneft eRacing Team) Volkswagen #14 Kristoffersson
Kuba Brzezinski (Williams Esports) Lynk & Co #111 Priaulx
Brandon Abraham (Team Highlands Racing) Honda #18 Monteiro
Lucas Werle (Fast Lap Esports) Lynk & Co #100 Muller
Gianmarco Fiduci (Absolute Motorsport Racing Team) Volkswagen, #12 Huff
James Montgomery, Alfa Romeo #55 Ma

Azcona riuscirà a battere ancora Guerrieri nel finale di Esports WTCR Beat the Drivers a Sepang?
La storia si ripete per Esteban Guerrieri, che nel gran finale di Esports WTCR Beat the Drivers a Sepang incrocerà nuovamente le armi con Mikel Azcona. A partire dalle 19;30 di oggi, l’argentino sarà protagonista della serie virtuale sul tracciato che lo vide perdere il titolo del WTCR − FIA World Touring Car Cup contro Norbert Michelisz a causa di un contatto ricevuto dal rivale spagnolo. Nelle pre-qualifiche, Azcona è stato il più rapido dei piloti veri del WTCR, seppur con un margine molto ridotto.

C’è anche l’idolo locale Cheah
Mitchell Cheah, wildcard del WTCR − FIA World Touring Car Cup in Malesia lo scorso anno, debutta stasera in Esports WTCR Beat the Drivers per il gran finale del Sepang International Circuit. Fra gli altri piloti veri della serie avremo Kevin Ceccon, Aurélien Comte, Yann Ehrlacher, Néstor Girolami, Mato Homola, Niels Langeveld, Attila Tassi e il Campione Norbert Michelisz.

Bánki svetta fra i 14.604 di Esports WTCR Beat the Drivers nel Time Attack
Bence Bánki è stato il più veloce del Time Attack di Esports WTCR Beat the Drivers. Il pilota della Red Bull Racing Esports ha siglato il miglior crono anche al Sepang International Circuit dopo quello ottenuto allo Slovakia Ring, precedendo la coppia della M1RA Esports formata da Gergo Baldi e Dávid Nagy.

Baldi mantiene la vittoria di Ningbo Esports WTCR nonostante l’incidente con Guerrieri
Gergo Baldi non ha ricevuto penalità per l’incidente con Esteban Guerrieri nella tappa di Esports WTCR Beat the Drivers andata in scena al Ningbo International Speedpark. L’argentino era in testa, ma una toccata da parte del rivale gli è costata a poche curve dal traguardo il primo successo su RaceRoom, i cui commissari non hanno preso provvedimenti in merito. “Baldi ha provato l’attacco all’ultimo su Guerrieri, il quale ha cambiato traiettoria in frenata. Il contatto è stato inevitabile, Guerrieri è andato largo e Baldi, molto aggressivo, è passato al comando. Ma Guerrieri ha modificato la sua linea in staccata e non era possibile evitare la toccata”, spiega la nota.

La diretta su Facebook e YouTube
Stasera il gran finale di Esports WTCR Beat the Drivers verrà trasmesso su Facebook YouTube con commento di James Kirk e Robert Wiesenmüller.

IL REGOLAMENTO
*La Top 20 in ogni time attack si qualifica per il Server 1, dove 10 posti sono per i piloti reali del WTCR
*Dal 21° al 44° posto del time attack si correrà per il Server 2, mentre dal 45° al 68° si va nel Server 3, e dal 69° al 92° nel Server 4
*Nel Server 1 vengono utilizzati i punteggi di Esports WTCR 2019 (5-4-3-2-1 in qualifica, 25-20-16-13-11-10-9-8-7-6-5-4-3-2-1 per i Top15 in Gara 1 e Gara 2). Nei Server 2-3-4 si corre solo per divertimento, senza punteggi
*Ci saranno limiti di utilizzo gomme, balance of performance e penalità
*Set-up bloccato, consumo carburante presente e pit-stop vietati

SERVER 1, FORMAT DI GARA
19;00: Apertura Prove Libere
19;30: inizio Live streaming
19;35: Qualifiche (15 minuti)
19;50: Race 1 (25 minuti)
20;15: Race 2 (25 minuti, top 10 invertita)
20;45: fine Live streaming
(Server 2, 3 e 4 non ci sarà lo streaming, ma verranno pubblicati i risultati)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

IL GRUPPO PERONI RACE SBARCA NEL VIRTUALE CON ATK SIM RACING

Realtà e virtuale si incontrano al Mugello in occasione del terzo Peroni Race Weekend della ...