Home » SIM RACING » ESPORTS WTCR | GRANDE SPETTACOLO, LOHNER E BALDI VINCONO SULLA VIRTUALE NINGBO
Esports WTCR

ESPORTS WTCR | GRANDE SPETTACOLO, LOHNER E BALDI VINCONO SULLA VIRTUALE NINGBO

La pre-stagione di Esports WTCR ha regalato ancora una volta grande spettacolo, con Moritz Löhner e Gergo Baldi che si sono aggiudicati le gare di “Beat the WTCR drivers” al Ningbo International Speedpark lunedì sera.

Il vero pilota, Esteban Guerrieri, in Gara 2 ha sfiorato il successo, ma a poche curve dalla fine un contatto con Baldi lo ha fatto scivolare secondo (che comunque è il miglior risultato per l’argentino nella serie). Nikodem Wisniewski completa il podio.

Kuba Brzezinski (Williams Esports), Campione 2019 di Esports WTCR, in Gara 1 si piazza secondo davanti a Bence Bánki (Red Bull Racing Esports).

Ricordiamo che la pre-stagione di Esports WTCR dà modo ai piloti veri di mettersi alla prova con quelli virtuali, in attesa di cominciare la stagione 2020 del WTCR − FIA World Touring Car Cup. Sulla piattaforma di RaceRoom tutti loro utilizzano le vetture con le livree del 2019 grazie al supporto di TrackTime, TAG Heuer e KW Suspensions; il vincitore riceverà un orologio TAG Heuer in premio.

I piloti prendono parte alla serie online sostenendo la campagna FIA #RaceAtHome, creata in questo momento di crisi dovuta alla pandemia di coronavirus.

Primo successo in extremis per Löhner
Moritz Löhner ha centrato il primo successo nella pre-stagione di Esports WTCR dopo un incredibile scambio al vertice con il suo compagno Kuba Brzezinski.

Dopo aver firmato la pole per soli 0″025 il pilota della Williams Esports ha tenuto la vetta al volante della CUPRA TCR coi colori di Tom Coronel, seguito da Brzezinski (che corre con la Lynk & Co 03 TCR di Andy Priaulx), che poco dopo lo ha superato.

Nonostante le pressoni di Bence Bánki, Löhner non ha mollato la piazza d’onore continuando ad inseguire Brzezinski; nell’ultimo giro lo ha sopravanzato, ma il rivale gli ha risposto poco dopo, arrivando però lungo al tornantino e aprendogli il varco che ha consentito a Löhner di vincere.

Bánki completa il podio davanti a Nikodem Wisniewski (Williams Esports) e Gergo Baldi (M1RA Esports), con Dávid Nagy quinto.

Esteban Guerrieri si era qualificato quinto, ma è scivolato indietro dopo un errore in frenata. Lo spagnolo Néstor Garcia termina decimo e si prende la pole di Gara 2 invertita affiancato dal rientrante Juan Manuel Gomez.

La toccata di Baldi nega a Guerrieri il primo trionfo
Néstor Garcia parte bene, ma Esteban Guerrieri lo tocca alla curva 1 mandandolo largo, poi lo spagnolo recupera e ritrova la leadership. Intanto Gomez viene colpito da Adam Pinczes riuscendo ad evitare di coinvolgere anche Guerrieri.

Kuba Brzezinski viene tamponato da Bánki al tornantino già al primo giro e si tira dietro anche Pinczes andando largo.

Conoscendo bene Ningbo, Guerrieri tiene il passo di Garcia agevolmente; il sudamericano prova prima un attacco al tornantino a 15′ dalla fine. Questo dà modo a Baldi di avvicinarsi e superare a sua volta Garcia (Red Bull Racing Esports) all’uscita della curva 1.

Gli ultimi 12′ sono di fuoco, con Guerrieri che resiste alla Hyundai i30 N TCR di Baldi, che però si avvicina sempre più, fino a 5′ dal termine quando al tornantino passa il pilota Honda. Quest’ultimo non molla e sempre nello stesso punto al giro seguente risale al comando. Baldi prosegue nella pressione, il portacolori della ALL-INKL.COM Munnich Motorsport non molla e i due lottano furiosamente. Guerrieri arriva al tornantino e chiude la porta, Baldi lo tocca mandandolo largo e aprendosi il varco per il sorpasso decisivo.

Sul podio sale anche Nikodem Wisniewski, poi abbiamo Moritz Löhner, Kuba Brzezinski e Dávid Nagy dietro. Mikel Azcona termina decimo con la sua CUPRA TCR.

“E’ stata una gara eccitante, molto al limite, mi sono divertito tanto – ha commentato Guerrieri – Avevo un buon passo e la lotta con Baldi per la vittoria è stata bella. Alla fine mi ha tamponato mandandomi largo, non credo sia legale”.

Löhner si avvicina a Baldi prima del gran finale di Sepang
Gergo Baldi conquista la terza vittoria in Esports WTCR Beat the Drivers, ma Moritz Löhner si è portato a soli 4 punti da lui in classifica quando manca solo la gara di Sepang.

Al terzo posto ora c’è Kuba Brzezinski, che ha superato Bence Bánki. Ecco tutte le classifiche: http://game.raceroom.com/championships/48#standings

Risultati e classifichehttp://game.raceroom.com/championships/48#results_round

Classifiche: http://game.raceroom.com/championships/48#standings

Replica: https://www.youtube.com/watch?v=jxB_pDMEtvc

Prossimo appuntamento
Evento: Sepang International Circuit
Time attack: 21;00, 28 aprile
Fine Qualifiche: 21;00, 12 maggio
Gara Multiplayer: 19;30, 18 maggio

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

IL GRUPPO PERONI RACE SBARCA NEL VIRTUALE CON ATK SIM RACING

Realtà e virtuale si incontrano al Mugello in occasione del terzo Peroni Race Weekend della ...