Home » SIM RACING » ESPORTS WTCR | GUERRIERI TORNA LEADER, PRIMA VITTORIA PER EHRLACHER

ESPORTS WTCR | GUERRIERI TORNA LEADER, PRIMA VITTORIA PER EHRLACHER

Esteban Guerrieri è tornato leader della Pre-Stagione di Esports WTCR dopo due fantastiche gare allo Slovakia Ring.

Nonostante sia riuscito a scavalcare Mat’o Homola, il pilota della Honda – ALL-INKL.COM Münnich Motorsport non è però riuscito ad imporsi in Slovacchia, terminando secondo in Gara 1 dietro al vincitore Yann Ehrlacher (Cyan Racing Lynk & Co) e quarto in Gara 2.

Per il francese si tratta della prima affermazione nella serie dopo essere partito dalla DHL Pole Position – il quinto differente in sei gare andate su RaceRoom Racing Experience – con Niels Langeveld che invece ha soffiato il terzo posto a Norbert Michelisz (BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse) proprio all’ultima curva al volante della RS 3 LMS del Comtoyou Team Audi Sport.

Attila Tassi ha invece sfruttato la pole della griglia invertita per ottenere il secondo successo stagionale in Esports WTCR (unico per ora a riuscirci), davanti alla CUPRA di Mikel Azcona e Homola (BRC Racing Team Hyundai).

Le vere gare dello Slovakia Ring saranno solamente ad ottobre, ma intanto abbiamo visto un grande spettacolo come già accaduto negli eventi passati della Pre-Stagione di Esports WTCR Championship, che è riservata esclusivamente ai piloti del WTCR.

Dalle ore 9;00 di lunedì sarà disponibile la replica sui social media del WTCR

I RISULTATI

Gara 1:
1 Yann Ehrlacher – Cyan Racing Lynk & Co 0 TCR
2 Esteban Guerrieri – ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
3 Niels Langeveld – Comtoyou Team Audi Sport
DHL Pole: Yann Ehrlacher – Cyan Racing Lynk & Co 0 TCR
Giro più veloce: Niels Langeveld – Comtoyou Team Audi Sport

Gara 2:
1 Attila Tassi – ALL-INKL.DE Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
2 Mikel Azcona – CUPRA Racing CUPRA Leon Competición
3 Mato Homola – BRC Racing Team Hyundai i30 N TCR
DHL Pole: Attila Tassi – ALL-INKL.DE Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
Giro più veloce: Yann Ehrlacher – Cyan Racing Lynk & Co 0 TCR

GLI HIGHLIGHTS

GARA 1:
Giro 1: come visto già a Salzburgring e Hungaroring, il poleman ha tenuto la testa alla curva 1, con Ehrlacher che si è involato verso il successo. Girolami sale da quinto a terzo passando Langeveld e si avvicina a Michelisz. Guerrieri pressa Langeveld, Ceccon scavalca Björk, che si sfiora con Monteiro.
Giro 2: Langeveld attacca Girolami alla curva 2, ma senza successo. Ehrlacher fugge, Azcona avvicina Langeveld.
Giro 3: Guerrieri passa Michelisz ed è secondo, ci prova anche Girolami, ma i due si toccano e l’argentino deve aspettare prima di superare il rivale, che poi cede il passo anche a Langeveld ed Azcona.
Giro 4: Langeveld passa Girolami, che prova a rispondergli subito dopo, ma la collisione tra i due crea caos e Michelisz ne approfitta per scavalcare di nuovo entrambi. Anche Tassi super Girolami, Langeveld ora è quarto dietro a Michelisz e insidiato da Tassi.
Giro 5: Michelisz spinge per il terzo posto, Girolami ripassa Tassi alla curva 1 ma finisce largo e Homola ne approfitta. Altro contatto fra i due.
Giro 6: quello che sembra un buon vantaggio per Michelisz in realtù viene rapidamente colmato da Langeveld, che prova a superarlo alla curva 1 all’esterno, poi i due si toccano alla 2. Azcona lotta con Girolami per il settimo posto. Langeveld riesce a passare Michelisz all’ultima curva.

GARA 2:
Giro 1: dietro al poleman Tasssi, Boldizs parte benissimo ed è secondo, ma Monteiro riesce ad infilarlo, seguito da Azcona. Anche Homola supera Boldizs, poi Azcona va davanti a Monteiro e ci sono contatti un po’ per tutti.
Giro 2: Homola supera Monteiro ed è terzo, le bagarre consentono a Tassi di scappare. Guerrieri e Michelisz lottano per il quinto posto.
Giro 3: Michelisz riesce a superare Monteiro ed è quarto alla curva 1, imitato da Guerrieri e Girolami poco dopo. Anche Ehrlacher avvicina il portoghese.
Giro 4: Guerrieri raggiunge Michelisz quarto, Langeveld tocca Boldizs mentre Ceccon e Muller combattono per i punti.
Giro 5: Guerrieri passa Michelisz all’uscita della curva 1. Coronel, che era ottavo, finisce fuori strada, ma poi riprende la via ed è 14°.

LE PAROLE DEI VINCITORI

Yann Ehrlacher (Gara 1): “Anche se è esport, è il primo successo dell’anno. E’ stata una buona gara, sono riuscito a stare davanti dall’inizio senza incidenti. Ottimo lavoro anche per chi è salito con me sul podio, sono felice di aver preso punti per il campionato”.

Attila Tassi (Gara 2): “Prima di tutto grazie a Tiago, penso che gli dovrò una birra! Dal secondo giro mi ha difeso e sapevo che dovevo dare il 100% per scappare, senza fare errori e preservando le gomme, che non è il mio forte. Ho visto Mikel ed Homola che si avvicinavano, ma avevo un buon vantaggio e sono molto contento di questa seconda vittoria. Spero di tenere questo ritmo fino a fine stagione”.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Esports WTCR | RE MICHELISZ CENTRA LA PRIMA VITTORIA

Norbert Michelisz torna in corsa per il titolo della Pre-Stagione di Esports WTCR grazie al ...