Home » SIM RACING » ESPORTS WTCR | PRIMA VITTORIA PER AZCONA, GUERRIERI VEDE SFUMARE IL TITOLO NELLA CARAMBOLA
ESPORTS WTCR

ESPORTS WTCR | PRIMA VITTORIA PER AZCONA, GUERRIERI VEDE SFUMARE IL TITOLO NELLA CARAMBOLA

Mikel Azcona è il settimo pilota diverso a vincere nella Pre-Stagione di Esports WTCR grazie al successo sul virtuale Circuito da Guia di Macao, che su Eurosport ha dato spettacolo.

Partito dalla DHL Pole Position, il pilota della CUPRA Racing si è imposto in Gara 1 battendo Yann Ehrlacher (Cyan Racing Lynk & Co) e Néstor Girolami (Honda – ALL-INKL.COM Münnich Motorsport).

Norbert Michelisz (BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse) ha invece centrato il trionfo in Gara 2 precedendo Thed Björk (Cyan Performance Lynk & Co) e Tiago Monteiro (ALL-INKL.DE Münnich Motorsport), senza ovviamente la mancanza di incidenti.

Ora Sepang (19 luglio) diventerà il round decisivo per il titolo, con Ehrlacher che ha 9 punti di margine su Michelisz e 17 su Azcona. Chi mastica amaro è Esteban Guerrieri, eliminato da una carambola in Gara 2 e ora a -27.

La replica delle gare di Macao sarà disponibile sui social del WTCR a partire dalle 9;00 di lunedì.

RISULTATI

Gara 1:
1 Mikel Azcona (Spagna) CUPRA Racing CUPRA Leon Competición
2 Yann Ehrlacher (Francia) Cyan Racing Lynk & Co 03 TCR
3 Néstor Girolami (Argentina) ALL-INKL.COM Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
DHL Pole: Mikel Azcona (Spagna) CUPRA Racing CUPRA Leon Competición
Giro veloce: Mikel Azcona (Spagna) CUPRA Racing CUPRA Leon Competición

Gara 2:
1 Norbert Michelisz (Ungheria) BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse Hyundai i30 N TCR
2 Thed Björk (Svezia) Cyan Performance Lynk & Co 03 TCR
3 Tiago Monteiro (Portogallo) ALL-INKL.DE Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR
DHL Pole: Thed Björk (Svezia) Cyan Performance Lynk & Co 03 TCR
Giro veloce: Mikel Azcona (Spagna) CUPRA Racing CUPRA Leon Competición

HIGHLIGHTS

GARA 1
Giro 1: Azcona parte bene dalla DHL Pole Position, ma alla strettissima Lisboa succede di tutto. Coronel e Comte si toccano, Monteiro viene mandato a muro e anche Michelisz si trova invischiato, pur riuscendo a continuare nonostante i danni. Priaulx invece non può evitare la Honda di Monteiro.
Giro 2: Guerrieri sale settimo superando Boldizs alla Lisboa. Azcona ha un buon margine su Ehrlacher e Girolami.
Giro 3: Girolami si difende alla Lisboa, Ehrlacher scappa via, Homola e Langeveld avvicinano Tassi che è quarto.
Giro 4: Homola passa Tassi nella parte alta, Priaulx e Comte lottano per l’11°.
Giro 5: Priaulx si ritira per un problema, Tassi pressa Homola.

GARA 2:
Giro 1: Björk parte dalla pole della griglia invertita, ma tra Resevoir e Mandarin cede il passo a Michelisz, che alla Lisboa gira primo. Guerrieri prova a fare lo stesso, ma invano. Lo svedese cerca di riprendersi la posizione su Michelisz, mentre Guerrieri finisce a muro per evitarlo alla Police, si gira e viene centrato da Girolami e Langeveld. Girolami impatta sul muro, Guerrieri riprende il controllo. Il gruppo è compatto e alla Moorish Tassi prende Guerrieri, che va contro Girolami. Quest’ultimo centra Langeveld. Girolami, Guerrieri e Tassi sono fuori, l’Audi dell’olandese è malmessa.
Giro 2: Azcona risale terzo da decimo che era, avvicinandosi a Michelisz e Björk.
Giro 3: Azcona avvicina Björk, ma sfiora le barriere al tornantino Melco stando troppo stretto e perde terreno
Giro 4: Ehrlacher passa Boldizs alla Lisboa, ma l’ungherese risponde. Il francese ci riprova, ma spalanca la porta a Comte che ne approfitta per beffarlo. Azcona è sempre dietro a Björk, ma un guasto allo sterzo manda di nuovo a muro lo spagnolo al Melco. Monteiro ringrazia, così come Comte e Boldizs. Anche Ehrlacher centra Azcona fermo, poi arriva Ceccon. Azcona riesce a girarsi e ripartire tenendosi dietro Priaulx.
Giro 5: Michelisz vince davanti a Björk e Monteiro, che ha rimontato dal 12°.

LE PAROLE DEI VINCITORI

Mikel Azcona (Gara 1): “Ho sudato moltissimo, come dal vivo! Sono riuscito a creare un buon margine su Ehrlacher fin dal primo giro e a stare tranquillo, ma ho dovuto mantenere la concentrazione e non fare errori, che è facile qui. Ad un certo punto ho sentito Yann dietro di me, poi sono riuscito a staccarlo di nuovo. Sono molto contento di questo successo, specialmente perché Macao è durissima”.

Norbert Michelisz (Gara 2): “Thed è stato molto corretto fin dall’inizio, ha frenato in anticipo per evitare di andare largo e a muro; lì ho capito che c’era l’occasione per superarlo, ma verso la fine è stata durissima! Ho visto che dietro si sono presi un po’ tutti, sono stato fortunato a rimanerne fuori. Partire dalla prima fila a Macao è sempre quello che uno vuole per evitare caos. Penso di essere stato fortunato”.

RISULTATI DI GARA

Gara 1 (12 minuti, 6 giri):
1 Mikel Azcona (ESP), CUPRA Racing, CUPRA Leon Competición, 12m37.254s
2 Yann Ehrlacher (FRA), Cyan Racing Lynk & Co, Lynk & Co 03 TCR +2.504s
3 Néstor Girolami (ARG), ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, Honda Civic Type R TCR +4.902s
4 Mato Homola (SVK), BRC Racing Team, Hyundai i30 N TCR +6.591s
5 Attila Tassi (HUN), ALL-INKL.DE Münnich Motorsport, Honda Civic Type R TCR +6.961s
6 Niels Langeveld (NLD), Comtoyou Team Audi Sport, Audi RS 3 LMS +8.007s
7 Esteban Guerrieri (ARG), ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, Honda Civic Type R TCR +8.108s
8 Bence Boldizs (HUN), Zengő Motorsport, CUPRA Leon Competición +13.375s
9 Kevin Ceccon (ITA), Team Mulsanne, Alfa Romeo Giulietta Veloce TCR +17.222s
10 Thed Björk (SWE), Cyan Performance Lynk & Co, Lynk & Co 03 TCR +18.461s

Gara 2 (12 minuti, 6 giri):
1 Norbert Michelisz (HUN), BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse, Hyundai i30 N TCR, 12m36.261s
2 Thed Björk (SWE), Cyan Performance Lynk & Co, Lynk & Co 03 TCR +2.869s
3 Tiago Monteiro (PRT), ALL-INKL.DE Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR +11.753s
4 Aurélien Comte (FRA), DG Sport Compétition Peugeot 308TCR +11.931s
5 Bence Boldizs (HUN), Zengő Motorsport, CUPRA Leon Competición +13.187s
6 Kevin Ceccon (ITA), Team Mulsanne, Alfa Romeo Giulietta Veloce TCR +16.195s
7 Yann Ehrlacher (FRA), Cyan Racing Lynk & Co, Lynk & Co 03 TCR +16.312s
8 Andy Priaulx (GBR), Cyan Performance Lynk & Co, Lynk & Co 03 TCR +23.205s
9 Mikel Azcona (ESP), CUPRA Racing, CUPRA Leon Competición +24.638s
10 Tom Coronel (NLD), Comtoyou Team Audi Sport, Audi RS 3 LMS +36.994s

CLASSIFICA DI CAMPIONATO PROVVISORIA: ROUND 10 DI 12

1 Yann Ehrlacher (Francia), Cyan Racing Lynk & Co, 157 punti
2 Norbert Michelisz (Ungheria), BRC N Hyundai N LUKOIL Squadra Corse, 148
3 Mikel Azcona (Spagna), CUPRA Racing, 140
4 Mato Homola (Slovacchia), BRC Racing Team, 131
5 Esteban Guerrieri (Argentina), ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, 130
6 Attila Tassi (Ungheria), ALL-INKL.DE Münnich Motorsport, 121
7 Néstor Girolami (Argentina), ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, 111
8 Niels Langeveld (Olanda), Comtoyou Team Audi Sport, 97
9 Bence Boldizs (Ungheria), Zengő Motorsport, 88
10 Aurélien Comte (Francia), DG Sport Compétition, 62

Prossimo appuntamento
La Pre-Stagione di Esports WTCR Championship fa tappa sul Sepang International Circuit il 19 luglio per l’ultimo appuntamento, visibile su Eurosport alle ore 23;00.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

CIVM 2020 TCL || 8^ TAPPA || CRONOSCALATA MORANO CAMPOTENESE – TURNO C

Campionato TeamCronoFactorLive Montagna 2020, 8^ Tappa, Cronoscalata Morano Campotenese, turno C.