Home » Slalom » FABIO EMANUELE: UN ALLORO OGNI DUE

FABIO EMANUELE: UN ALLORO OGNI DUE

Il penta campione italiano slalom considera quasi compromesso il titolo 2016, ma resta soddisfatto dei suoi cinque campionati vinti in 10 tricolori corsi.

Una disamina che lascia poco spazio all’ottimismo, ma che ovviamente non tralascia il piglio combattivo con cui il veterano molisano affronterà l’ultimo round di Serrastretta, tappa finale del CIS 2016. Fabio Emanuele ha completato dieci campionati italiani di velocità fra i birilli, vincendone cinque. Da 12 stagioni corre stabilmente nel tricolore, ma nel 2009 e nel 2012 il suo impegno nella massima assise italica fra le postazioni non è stato assolto. Uno score eguagliato solo dal celebre Augusto Cesari sulla proverbiale Lancia Delta Sovralimentata 4, che comunque si misurava con rivali dotati di vetture non all’altezza della sua feroce belva integrale dell’epoca.

2016%2Fimg%2FSLALOM%2FSlalom_dei_Colli_Euganei_Città_di_Este%2Femanuele_este_m2Così Fabio Emanuele: “A Serrastretta ci proverò, anche se la strada non è esattamente la migliore per le caratteristiche della mia Osellona. Credo sia difficile poter sovvertire la situazione in classifica, che mi vede dietro di un numero di punti tale da consentire a Venanzio più possibilità per centrare il titolo. Se guardo alla mia carriera però, non posso che considerarmi soddisfatto per l’essere il pilota più titolato assieme al grande Augusto Cesari e per aver vinto la metà esatta dei tricolori che ho disputato. Se guardo al 2016 invece, resta il rammarico per non aver capito in tempo i difetti di una coppia di ammortizzatori, che non scorrendo più bene non facevano quasi più il loro lavoro, compromettendo la direzionalità e la precisione della mia Sport. Ciò non toglie che ci proverò sino alla fine, in una gara dove saranno presenti tanti protagonisti assoluti. Domenica pomeriggio, tireremo le somme e penseremo al 2017.”

Francesco Romeo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

PORCARO RAGAZZO DI CALABRIA

Contagiato da Roberto Megale e Ninni Fossato, il giovane reggino ha colto ottimi risultati in ...