Home » Salita » FAGGIOLI SI IMPONE ANCHE AL REVENTINO

FAGGIOLI SI IMPONE ANCHE AL REVENTINO

Splendida prestazione del fiorentino che porta a casa la gara calabrese, decima tappa del CIVM. Dietro di lui Domenico Scola Jr e Christian Merli. Sfortunato Omar Magliona che ha dovuto abbandonare per un guasto meccanico nel corso di gara 2.

09/09/2012 – È ancora Simone Faggioli ad imporsi nella decima tappa del Campionato Italiano Velocità Montagna. La 14° Cronoscalata del Reventino è andata al fiorentino di Best Lap che, a bordo della Osella FA 30 motorizzata Zytech, ha chiuso la sua prova in 5´18´´83. 18 secondi meglio di Domenico Scola Jr, primo nel Gruppo E2/B con l´Osella PA 21/S della Cosenza Corse. Terza posizione assoluta per Christian Merli con la Radical Pro Sport di Vimotorsport. Quarta posizione per Samuele Cassibba che, con la Tatuus Formula Master ha firmato anche la seconda prestazione in E2/M dietro a Simone Faggioli.

In gruppo CN colpo di scena con Omar Magliona che ha dovuto abbandonare la gara per un problema tecnico alla sua Osella PA 21/S Honda della scuderia Ateneo. La vittoria è così andata al bravissimo Rosario Iaquinta che a bordo della vettura gemella di Magliona della scuderia Publimedia ha fermato i cronometri in 5´45´´62. Secondo di gruppo e vincitore in classe 1600 Giovanni Canino sulla Gisa Honda.

In gruppo GT vittoria schiacciante per Ignazio Cannavò a bordo della Ferrari F430 dell´Autosport Abruzzo, che ha rifilato 25 secondi a Giuseppe Pace sulla Porsche 996 GT3 di Fasano Corse.

In E1 è Marco Gramenzi ad ottenere il miglior tempo nelle due gare, fermando i cronometri in 6´04´´08. Il pilota di AB Motorsport a bordo della Alfa Romeo 155 V6 ha preceduto Fulvio Giuliani con la Lancia Delta EVO della scuderia Ateneo di 9 secondi. Terza posizione in gruppo E1 per Salvatore Riolo con la BMW GTR E46. Vincitore in classe 2000 oltre alla quarta posizione di gruppo è Salvatore Macrì a bordo della Alfa Romeo 147 GTA della Cosenza Corse. Quinta piazza di gruppo per Emilio Galiani che, con la Renault Clio RS, ha accusato 37 secondi di ritardo dal leader del gruppo Gramenzi.

Il gruppo A è stato dominato da Luigi Sambuco con la Mitsubishi Lancer Evo VIII della Rubicone Corse. In classe 2000 è Salvatore D´Amico ad imporsi con 21 secondi di ritardo da Sambuco. D´Amico sulla Renault Clio R3C dell´Etna Corse ha preceduto sul traguardo di Platania Eugenio Aceto con la Alfa Romeo 156 del Sila Racing Team.

In gruppo N è Oronzo Montanaro a portare a casa la vittoria con la Honda Civic Type R di Fasano Corse, per Montanaro il tempo complessivo è di 6´54´´85, 11 secondi meno di Cosimo Rea con la Citroen Saxo VTS che ha dominato la classe 1600. Terzo classificato in gruppo N Marco Aiello, anche lui su Citroen Saxo VTS della Tirreno Motorsport. Quarta piazza di categoria per Antonio Fichera su Peugeot 106 S16, a 19 secondi dal leader del gruppo Montanaro. Quinta posizione assoluta nel gruppo N per Giacomo Liuzzi sulla Peugeot 106 S16 di Fasano Corse.

Conclusa con la vittoria di Roberto Chiavaroli su Mini Cooper dell´Autosport Abruzzo la gara del gruppo Racing Start. Solo 1 secondo e 35 il distacco nella classifica assoluta per Giovanni Loffredo dell´A.C.N. Forze di Polizia sull´Opel Corsa OPC. Terzo in gruppo e primo in classe RS4 Luigi Malizia a bordo della Honda Civic Type R del Peperoncino Motorsport. Quarto Giuseppe Ruffolo con la Honda Civic E46 di Cosenza Corse, per Ruffolo affermazione nella classe RS3.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

TONINO ESPOSITO: GRAZIE A CHI CI HA VOTATO

Il patron dell’AutoSport Sorrento tributa team ed organizzatori che hanno premiato la sua quotata lista ...