CIVM

FASANO SELVA: BUONA LA PRIMA PER GLI ALFIERI DELLA SCUDERIA VESUVIO

Nella bellissima Fasano nel cuore della Puglia si è disputata la prima tappa del Campionato Italiano Velocità Montagna, oltre che prima prove dello Challenge Assominicar per le bicilindriche.


A mettere il sigillo con vittoria e record è stato il campionissimo della specialità Simone Faggioli al volante della Norma M 20 FC Zytek.

Secondo gradino del podio per il trentino Diego De Gasperi su Osella FA 30 con il siciliano Franco Caruso, terzo, anch’ egli su Norma M 20 FC.

Ottavo assoluto e secondo di classe, nonostante problemi al cambio, per il nostro Sebastiano Castellano a bordo della “Osellina” 1600 con propulsore motociclistico.

“Nivola” con l’Osella PA 21S della Catapano Corse è secondo in classe CN 2000, mentre l’avvocato volante Ciro Riccio con l’Osella PA 20 S risulta vittorioso nella classe CN 3000.


Grande rientro in gara dopo oltre due anni per Antonio Vassallo, che subito trova il giusto feeling con la Renault Clio RS 2000 giungendo secondo di classe a pochi centesimi dal primo nella somma aggregata dei tempi, ma conquista comunque la vittoria di una manche.

L’ultrasettantenne ericino Mariano Minore è terzo in classe RSTB PLUS 1.6 con la Mini Cooper del team bresciano AC Racing.

Gara sfortunata per Pasquale Carlomagno e la sua Mini Cooper S in RSTB, costretto a dare forfait a causa di una toccata nella parte iniziale della salita.

Nella gara dello Challenge Assominicar vittoria per il pluricampione di categoria Angelo Mercuri che relega il portacolori locale Oronzo Montanaro al secondo posto.

Ottimo terzo per il nostro alfiere Ivan Lizzio, che ben si è adattato alle gare in salita con la performante Fiat 700 col propulsore preparato da Ciarcelluti Motori.


L’appuntamento per il secondo round del CIVM è a Sarnano il prossimo 1 Maggio, gli appassionati delle cronoscalate non potranno mancare!

Articoli correlati

Back to top button