ilTornante.it – Cronoscalate | Rally | Pista https://www.iltornante.it Portale sul mondo del motorsport. News, foto, video, approfondimenti, analisi tecnica! Wed, 16 Oct 2019 06:37:31 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=5.2.4 https://www.iltornante.it/wp-content/uploads/2016/07/cropped-13413669_1117743668264810_2920580271582090187_n-32x32.jpg ilTornante.it – Cronoscalate | Rally | Pista https://www.iltornante.it 32 32 RACHELE SOMASCHINI: Al Due Valli doppio successo, podio e Campionesse Femminile CIR! https://www.iltornante.it/rachele-somaschini-al-due-valli-doppio-successo-podio-e-campionesse-femminile-cir/ https://www.iltornante.it/rachele-somaschini-al-due-valli-doppio-successo-podio-e-campionesse-femminile-cir/#respond Wed, 16 Oct 2019 06:37:31 +0000 https://www.iltornante.it/?p=103558 Un anno dopo solo sorrisi! Rachele Somaschini e Chiara Lombardi hanno resistito fino alla fine e una squadra perfetta le ha portate alla vittoria Oltre è dove arrivano le persone davvero speciali. Come Rachele Somaschini che questo weekend ha di nuovo stupito tutti al Rally 2 Valli di Verona nonostante alcuni ostacoli l’avessero intralciata prima e durante la gara. ...

L'articolo RACHELE SOMASCHINI: Al Due Valli doppio successo, podio e Campionesse Femminile CIR! sembra essere il primo su ilTornante.it - Cronoscalate | Rally | Pista.

]]>
Un anno dopo solo sorrisi! Rachele Somaschini e Chiara Lombardi hanno resistito fino alla fine e una squadra perfetta le ha portate alla vittoria

Oltre è dove arrivano le persone davvero speciali. Come Rachele Somaschini che questo weekend ha di nuovo stupito tutti al Rally 2 Valli di Verona nonostante alcuni ostacoli l’avessero intralciata prima e durante la gara. L’equipaggio Somaschini-Lombardi è vincente: sono Campionesse Italiane Rally Femminile. Sulla Citroen DS3 R3T di RS TEAM grazie ad un 30esimo posto assoluto che le ha assicurato punteggio pieno, hanno conquistato la Coppa ACI Sport Femminile e la Coppa ACI Sport R3, nel Campionato Italiano Rally.  Risultato conseguito nonostante la rottura di un cerchio a causa di un grosso taglio ed un pesante virus che ha afflitto la pilota di Cusano Milanino fin dai giorni precedenti il rally. Lei proprio non molla mai, abituata a combattere al volante e soprattutto nella vita, essendo nata con la malattia genetica grave più diffusa, la fibrosi cistica.

Chi la conosce sa che è infatti anche testimonial della Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica Onlus e che è sempre impegnata in prima linea sia personalmente sia nel mondo del Motorsport con il progetto #CorrerePerUnRespiro, una campagna di raccolta fondi e di sensibilizzazione. Queste le sue parole dopo la vittoria di ieri:

 “E’ stata una gara lunga e sofferta, anche a causa dei tanti piccoli errori fatti da me, ma nonostante questo sono riuscita a ottenere il risultato che ci eravamo prefissate. Io e Chiara volevamo con tutto il cuore arrivare proprio al Rally 2 Valli e chiudere il Campionato, a compimento di un anno dalla prima gara corsa insieme. Siamo cresciute tanto insieme e la ringrazio moltissimo per il lavoro svolto durante questo anno, il suo supporto è stato fondamentale. Ringrazio anche la Sportec Engineering per aver curato la macchina sempre in modo impeccabile e ringrazio Hankook Competition per le gomme. Ovviamente un pensiero particolare va alla mia famiglia per come mi ha sempre sostenuta e spronata a ogni gara, e sono grata anche a tutti coloro che mi stanno vicini: sia chi in primo piano mi segue in gara, come Sergio Marchetti, il nostro Direttore Sportivo che ci supporta da quando ho iniziato a correre, sia Marika Ragniper aver sempre portato avanti il progetto charity #CorrerePerUnRespiro, sia coloro che lavorano dietro le quinte e che mi hanno seguita e tifata. Un enorme grazie anche ai miei sponsor per avermi permesso di essere sempre presente e realizzare questo mio sogno.  A tutti loro dedico questa bella vittoria”

Il prossimo appuntamento sarà al Rally Tuscan Rewind, su terra. Molto probabile anche un’incursione precedente al Balcone delle Marche, valido per il Campionato RACEDAY, come Test pre-Tuscan. Vi aspettiamo per festeggiare tutti insieme sul palco di arrivo!

L'articolo RACHELE SOMASCHINI: Al Due Valli doppio successo, podio e Campionesse Femminile CIR! sembra essere il primo su ilTornante.it - Cronoscalate | Rally | Pista.

]]>
https://www.iltornante.it/rachele-somaschini-al-due-valli-doppio-successo-podio-e-campionesse-femminile-cir/feed/ 0
Formazione Iron Lynx al completo nell’ultimo round del Campionato Italiano GT Sprint e della F4 a Monza https://www.iltornante.it/formazione-iron-lynx-al-completo-nellultimo-round-del-campionato-italiano-gt-sprint-e-della-f4-a-monza/ https://www.iltornante.it/formazione-iron-lynx-al-completo-nellultimo-round-del-campionato-italiano-gt-sprint-e-della-f4-a-monza/#respond Wed, 16 Oct 2019 06:20:15 +0000 https://www.iltornante.it/?p=103553 Si chiudono nel week end del 19-20 ottobre all’Autodromo Nazionale di Monza due dei principali campionati italiani velocità in pista 2019: il GT Sprint e l’Italian F4 Championship by Abarth. Iron Lynx sarà presente con la Ferrari 458 GT3 e la Lamborghini Huracán Super Trofeo per puntare alla doppietta nella classe GT Light e con ...

L'articolo Formazione Iron Lynx al completo nell’ultimo round del Campionato Italiano GT Sprint e della F4 a Monza sembra essere il primo su ilTornante.it - Cronoscalate | Rally | Pista.

]]>
Si chiudono nel week end del 19-20 ottobre all’Autodromo Nazionale di Monza due dei principali campionati italiani velocità in pista 2019: il GT Sprint e l’Italian F4 Championship by Abarth. Iron Lynx sarà presente con la Ferrari 458 GT3 e la Lamborghini Huracán Super Trofeo per puntare alla doppietta nella classe GT Light e con due monoposto di F4 con la coppia delle sorelle Al Qubaisi

Dopo 11 week end e 29 gare complessive si concludono a Monza il Campionato Italiano GT Sprint e l’Italian F4 Champhionship by Abarth. Il team Iron Linx conferma e amplia la propria presenza in entrambe le principali serie nazionali di velocità in circuito. Nella serie GT il team di Cesena ha già conquistato con una gara di anticipo il campionato e punta ad ottenere una una splendida doppietta. Nel campionato monoposto salgono a due le F4, come era già avvenuto al Red Bull ring in Austria a metà stagione.

Alberto Lippi e Giorgio Sernagiotto hanno conquistato con una gara di anticipo il campionato della classe GT Light con la Ferrari 458 seguita in collaborazione con la RAM Autoracing di Vicenza. Giorgio e Alberto hanno vinto cinque delle sei gare disputate. Alle loro spalle la coppia formata dal giovane debuttante in GT Federico Paolino affiancato dall’esperto Jaromir Jirik. Per loro due secondi e quattro terzi posti che permetto alla Lamborghini Huracán Super Trofeo di posizionarsi al secondo posto con 78 punti.

Discorso differente in F4. Qui il connubio tra Iron Lynx Motorsport Lab e Prema Powerteam ha portato alla nascita del team Abu Dhabi Racing dove ha corso l’intera prima stagione in monoposto la 19enne Amna Al Qubaisi. A Monza come era già avvvenuto al Red Bull Ring in Austria a metà luglio sulla seconda vettura di Iron Lynx correrà Hamda la più giovane (16 anni) delle due sorelle Al Qubaisi.

“Sarà un altro week end molto intenso per la nostra squadra” raccontano Sergio Pianezzola e Andrea Piccini responsabili di Iron Lynx. “Arriviamo a Monza con il titolo in GT Light già conquistato e con il preciso obiettivo di puntare alla doppietta che sarebbe un grandissimo risultato per un team che è al debutto in questo campionato. Contemporaneamente proseguiamo e raddoppiamo l’impegno in F4 con le sorelle Al Qubaisi che si sono affidate alla nostra struttura per inziiare un percorso formativo in monoposto in un campionato molto competitivo come la Formula 4. Nel caso del GT cerchermo di sfruttare le qualità velocistiche della Lamborghini che ha sempre dimostrato di trovarsi bene nei lunghi rettilinei della pista brianzola. Per la Formula 4 cercheremo di dare seguito all’ottimo lavoro svolto sulla pista del Mugello e provare ad entrare in zona punti tra le oltre 30 monoposto al via. Abbiamo disputato due giornate di prove nelle scorse settimane ma a quanto pare il fine settimana bagnato rimescolerà molto le carte. Con queste condizioni le due giovani ragazze degli Emirati Arabi faranno un po’ più fatica rispetto al resto del gruppo, proprio perché a casa loro le nuvole si vedono di rado, ma confidiamo lo stesso nella loro grinta e determinazione”.

L'articolo Formazione Iron Lynx al completo nell’ultimo round del Campionato Italiano GT Sprint e della F4 a Monza sembra essere il primo su ilTornante.it - Cronoscalate | Rally | Pista.

]]>
https://www.iltornante.it/formazione-iron-lynx-al-completo-nellultimo-round-del-campionato-italiano-gt-sprint-e-della-f4-a-monza/feed/ 0
Rovera si gioca tutto a Monza nella finalissima del Tricolore GT Sprint https://www.iltornante.it/rovera-si-gioca-tutto-a-monza-nella-finalissima-del-tricolore-gt-sprint/ https://www.iltornante.it/rovera-si-gioca-tutto-a-monza-nella-finalissima-del-tricolore-gt-sprint/#respond Wed, 16 Oct 2019 06:15:23 +0000 https://www.iltornante.it/?p=103550 Il giovane varesino è in lotta per il titolo di Campione Italiano ed è pronto alla supersfida decisiva del 18-20 ottobre al volante della Mercedes-AMG GT3 di Antonelli Motorsport condivisa con Agostini, con il quale è secondo in classifica: “Siamo competitivi ed è il momento di concretizzare, bisogna dare gas e basta!”. Le due gare ...

L'articolo Rovera si gioca tutto a Monza nella finalissima del Tricolore GT Sprint sembra essere il primo su ilTornante.it - Cronoscalate | Rally | Pista.

]]>
Il giovane varesino è in lotta per il titolo di Campione Italiano ed è pronto alla supersfida decisiva del 18-20 ottobre al volante della Mercedes-AMG GT3 di Antonelli Motorsport condivisa con Agostini, con il quale è secondo in classifica: “Siamo competitivi ed è il momento di concretizzare, bisogna dare gas e basta!”. Le due gare in diretta tv sabato alle 17.10 su AutoMotoTv e domenica alle 14.00 su RaiSport

Per Alessio Rovera arriva nel weekend del 20 ottobre l’atto cruciale del Campionato Italiano GT Sprint, la massima serie tricolore di ACI Sport dove è assoluto protagonista al volante della Mercedes-AMG GT3 del team Antonelli Motorsport. Il 24enne driver varesino è in piena lotta per il titolo di Campione Italiano, che si giocherà sul circuito di Monza insieme al compagno di squadra Riccardo Agostini, con il quale si alternerà sull’ammirata GT tedesca nella tappa che deciderà le sorti di una stagione intera. L’equipaggio di Antonelli Motorsport occupa il secondo posto della classifica generale a 12 punti dalla vetta in un campionato che attende un finale avvincente e quanto mai incerto, con ancora diverse squadre che possono inserirsi nella battaglia. Rovera affronta la supersfida di Monza vantando la conquista di due vittorie e due secondi posti nelle tappe disputate sui circuiti di Vallelunga e del Mugello. Sull’autodromo di casa il giovane pilota lombardo si ripresenterà al via con la Mercedes-AMG GT3 per la seconda volta nel 2019 dopo la positiva prova e il podio di inizio stagione messo a segno in quel caso nella serie Endurance del Tricolore. Per gli ottimi risultati ottenuti nella serie Sprint, sabato in gara 1 Rovera e Agostini dovranno scontare un handicap tempo obbligatorio di 5 secondi superiore rispetto ai due equipaggi loro principali contendenti al titolo. Le due gare da 50 minuti + 1 giro sabato 19 ottobre alle 17.10 (in diretta su AutoMotoTV e in differita su RaiSport a mezzanotte e mezza) e domenica alle 14.00 (in diretta tv su RaiSport).

Rovera dichiara in vista di Monza: “Con tutta la squadra siamo prontissimi. Nel GT Endurance alla fine è stato un anno un po’ di transizione, ora nello Sprint dobbiamo far bene e concretizzare gli ottimi risultati di Vallelunga e Mugello. Sappiamo bene che sarà un weekend che potrebbe complicarsi ulteriormente a causa del meteo, ma abbiamo la velocità giusta e dimostrato di essere competitivi sia sull’asciutto sia sul bagnato: dobbiamo dare gas e basta! Di sicuro non possiamo permetterci errori, visto che paghiamo lo sfortunato doppio ritiro di Imola. A Monza in aprile siamo stati veloci e questo è un ottimo viatico. Bisognerà adattarsi alle condizioni e prendere bene le misure della pista fin dalle prove libere di venerdì, Monza due anni fa mi portò fortuna, speriamo davvero che il meteo non rovini tutto”.

Sul veloce autodromo brianzolo il programma del GT Italiano si apre venerdì con due turni di prove libere (ore 10.40 e 14.20); sabato previste le due sessioni di qualifica (ore 10.00 e 10.35) e il via di gara 1 alle 17.10; ultimo atto del Tricolore domenica gara 2 alle 14.00. Oltre alle dirette su RaiSport e AutoMotoTV le gare sono disponibili live in web streaming su www.raiplay.it , www.raisport.rai.it , www.acisport.it/cigt e sulla pagina facebook del campionato www.facebook.com/CIGranTurismo .

Campionato Italiano GT 2019: 7 aprile Monza (GT Endurance); 4-5 maggio Vallelunga (GT Sprint); 19 maggio Misano (GT Endurance); 22-23 giugno Imola (GT Sprint); 20-21 luglio Mugello (GT Sprint); 15 settembre Vallelunga (GT Endurance); 6 ottobre Mugello (GT Endurance); 19-20 ottobre Monza (GT Sprint).

L'articolo Rovera si gioca tutto a Monza nella finalissima del Tricolore GT Sprint sembra essere il primo su ilTornante.it - Cronoscalate | Rally | Pista.

]]>
https://www.iltornante.it/rovera-si-gioca-tutto-a-monza-nella-finalissima-del-tricolore-gt-sprint/feed/ 0
Tandalò incorona i vincitori della quarta edizione https://www.iltornante.it/tandalo-incorona-i-vincitori-della-quarta-edizione/ https://www.iltornante.it/tandalo-incorona-i-vincitori-della-quarta-edizione/#respond Tue, 15 Oct 2019 16:06:11 +0000 https://www.iltornante.it/?p=103545 Tandalò si conclude con i sorrisi di tutti. Arrivederci al 2020 con nuove sorprese. La quarta edizione dell’unica cronoscalata su terra in Italia si è svolta da venerdì 11 a domenica 13 Ottobre nel Comune di Buddusò, nella splendida Sardegna dai colori autunnali. Quest’anno erano in programma molte novità organizzative e sportive, grazie alla Regione ...

L'articolo Tandalò incorona i vincitori della quarta edizione sembra essere il primo su ilTornante.it - Cronoscalate | Rally | Pista.

]]>
Tandalò si conclude con i sorrisi di tutti. Arrivederci al 2020 con nuove sorprese.

La quarta edizione dell’unica cronoscalata su terra in Italia si è svolta da venerdì 11 a domenica 13 Ottobre nel Comune di Buddusò, nella splendida Sardegna dai colori autunnali.

Quest’anno erano in programma molte novità organizzative e sportive, grazie alla Regione Sardegna, ai Comuni di Buddusò, Alà dei Sardi, Padru, Pattada, Nule, Osidda e Golfo Aranci, la manifestazione ha potuto aumentare la proposta sportiva e turistica. Una delle più importanti novità è stata l’assegnazione della validità per il Campionato Italiano Velocità su Terra, oltre alla classica Atipica Sperimentale. Altra grande novità il “Manscione”.

La gara del Campionato Italiano Velocità su Terra é stata vinta da Marcello Gallo, un vero asso della salita che ha migliorato il suo tempo di prova in prova. Secondo Simone Firenze, anche lui su Kart Cross con un distacco di 9.42 secondi e terzo Tiramani Christian a 24.88 secondi, anche lui su Kart Cross.

La gara Atipica Sperimentale, alla base dell’evento, quest’anno prevedeva l’incoronazione del migliore di ogni specialità presente: Rally, Velocità Fuoristrada, Kart Cross e Open. Le sfide sono state molteplici tra italiani, spagnoli e monegaschi.

Alla fine i vincitori sono stati:
Per la categoria Rally primo assoluto Egisto Vanni – Pempori Rocco su Skoda R5 seguito da Marco Canu – Carlotta Piras su Mitsubishi Lancer Evo 9, terzi Andrea Carta – Antonello Corda su Skoda R5.

Per la categoria Velocità Fuoristrada il primo assoluto Duilio Lunardi su Can Am X3, secondo Pagani Luca su Polaris Razor e terzo il monegasco Renato Moscati su Nissan Taft Maserati.

Per la categoria Kart Cross il primo assoluto è arrivato lo spagnolo Jurado Abel, secondo un altro spagnolo Remuinan e terzo assoluto il portacolori della Buddusò Racing Antonello Biancu.

Per la categoria Open vince Franco Canalis su Prototipo Suzuki, secondo Paolo Mele su Prototipo 4×4 Buggy e terzo assoluto Maurizio Baroni su Prototipo Kawasaki. Canalis è stato anche il più veloce per la gara Atipica anche se non era prevista una classifica assoluta complessiva.

Il Manscione, la vera gara del tutti contro tutti, ha visto la sfida delle migliori 20 auto suddivise in varie categorie. Una salita unica a tutto gas per aggiudicarsi il titolo più importante: il Re di Tandalò 2019. A vincerlo è stato Marcello Gallo con il suo Kart Cross, quest’anno in splendida forma ed imbattibile. Secondo è arrivato lo spagnolo Jurado a 1.05 e terzo Simone Firenze a 2.31.

A fine gara tutti i piloti ed i team hanno ringraziato per la bellissima esperienza, per l’accoglienza e la sportività. Questo è il vero piacere che dà forza alla macchina organizzativa, già in movimento per l’edizione 2020.

Un’altra novità è stata la diretta della gara su Facebook, un grande investimento che ha ripagato però tutti gli appassionati che hanno seguito la gara dal telefono e dal computer. Gli equipaggi e i singoli piloti in gara sono stati presentati dalla voce di Tommy Rossi, speaker di Radio Super Sound.

Venerdì è stata la giornata del “bagno di folla” ad Alà dei Sardi dove le scolaresche locali hanno assistito, accompagnati dai loro insegnanti, alle procedure delle verifiche, potendo così ammirare auto e bolidi in gara. Nel pomeriggio del venerdì la grande Cerimonia di apertura della 4° Cronoscalata di Tandalò nel centro di Buddusò, casa della gara, dove abitanti e curiosi hanno assistito alla cerimonia. Presenti le autorità dei Comuni coinvolti e l’associazione Tamburini e Trombettieri Città di Oristano che con i loro suoni hanno accompagnato le auto in gara sulla pedana del podio di partenza.

La grande famiglia di Tandalò quest’anno ha funzionato molto bene e tutti i servizi disposti sul percorso hanno garantito uno svolgimento lineare nonostante alcuni imprevisti. L’organizzazione è riuscita grazie all’ottimo lavoro dei Commissari di Percorso, dei 4×4 sempre pronti, dello staff, dei cronometristi, dell’antincendio e decarcerazione, della Direzione Gara e tutti gli altri collaboratori che hanno dato il cuore per la buona riuscita. Circa 100 persone senza le quali tutto ciò non sarebbe possibile.

Il Villaggio Tandalò, allestito ad hoc per l’evento con maxi schermo per visionare i tempi delle prove, ha concesso momenti conviviali a piloti e team. Un luogo dove non solo visionare le proprie performance, ma colloquiare e condividere le proprie esperienze tra i piloti, Team e accompagnatori. Nella sala più grande, anche il palco dove poi si sono svolte le premiazioni. Oltre questa, la Sala Cronometristi, Segreteria, Sala Stampa e Collegio.

Tandalò è anche turismo, il territorio circostante ha avuto una importante ricaduta con numerosi Hotel e Bed and Breakfast al completo grazie alle prenotazioni di Team, addetti ai lavori, turisti e spettatori arrivati da lontano, ha dato il giusto premio anche alle attività locali.

Un grazie va ad Aci Sport che ci ha permesso di organizzare questa manifestazione aiutandoci sotto vari aspetti.

Numerosi i fotografi e giornalisti locali e dalla penisola che hanno seguito in loco la tre giorni iniziata il venerdì ad Alà dei sardi con e verifiche tecniche.

La Cronoscalata abbraccia anche la solidarietà e sostiene la Ricerca per la fibrosi cistica Onlus con la campagna #Correreperunrespiro. Nella giornata di domenica è arrivata anche la pilota e testimonial del progetto Rachele Somaschini.

Gli organizzatori drivEvent Adventure, Tandalò Motorsport e LRT Sardinia ringraziano tutti e danno appuntamento a tutti per il 2020, in mente ci sono altre novità che sveleremo nei prossimi mesi tramite il nostro sito e i canali social. Un grande in bocca al lupo al nostro Gigi Satta per una rapida guarigione dopo il fuoriprogramma di sabato.

L'articolo Tandalò incorona i vincitori della quarta edizione sembra essere il primo su ilTornante.it - Cronoscalate | Rally | Pista.

]]>
https://www.iltornante.it/tandalo-incorona-i-vincitori-della-quarta-edizione/feed/ 0
TROFEO DEL LEVANTE, CAMPIONATO ITALIANO BICILINDRICHE e CHALLENGE FORD MPM: LA CRONACA DI UN WEEK END RICCO DI SPORT! https://www.iltornante.it/trofeo-del-levante-campionato-italiano-bicilindriche-e-challenge-ford-mpm-la-cronaca-di-un-week-end-ricco-di-sport/ https://www.iltornante.it/trofeo-del-levante-campionato-italiano-bicilindriche-e-challenge-ford-mpm-la-cronaca-di-un-week-end-ricco-di-sport/#respond Tue, 15 Oct 2019 15:58:53 +0000 https://www.iltornante.it/?p=103536 Un caldo sole estivo ha caratterizzato la seconda prova del Trofeo del Levante, valida come finale del Campionato Italiano Bicilindriche Pista e per il Challenge Ford MPM. La manifestazione, organizzata dall’ormai affiatato team composto dalla Eptamotorsport, la Scuderia Assominicar, ha fatto registrare il tutto esaurito di pubblico sugli spalti e nel parco piloti. Challenge Ford ...

L'articolo TROFEO DEL LEVANTE, CAMPIONATO ITALIANO BICILINDRICHE e CHALLENGE FORD MPM: LA CRONACA DI UN WEEK END RICCO DI SPORT! sembra essere il primo su ilTornante.it - Cronoscalate | Rally | Pista.

]]>
Un caldo sole estivo ha caratterizzato la seconda prova del Trofeo del Levante, valida come finale del Campionato Italiano Bicilindriche Pista e per il Challenge Ford MPM.

La manifestazione, organizzata dall’ormai affiatato team composto dalla Eptamotorsport, la Scuderia Assominicar, ha fatto registrare il tutto esaurito di pubblico sugli spalti e nel parco piloti.

Challenge Ford MPM Gara1: davanti ad un Autodromo stracolmo di gente proveniente da tutta l’Italia, il sempre giovane Carlo Casillo firma pole position e gara 1 seguito da Francesco Savoia e Antonello Casillo. Gara caratterizzata dall’esposizione della bandiera rossa per un incidente occorso al pilota Antonio Auricchio, per fortuna senza conseguenze.

Bicilindriche Gruppo 5 Gara 1: le caratteristiche per una finale al cardiopalma ci sono tutte grazie alla presenza dei migliori preparatori e piloti dell’intero territorio nazionale. Al termine delle qualifiche, è Giancarlo Cuomo a far registrare il miglior crono. Parte la gara e subito i ritmi si alzano come le temperature interne ed esterne all’abitacolo…gara corretta sportivamente e spettacolare. Vince Giancarlo Cuomo su Pasquale Coppola e Domenico Cuomo. 

Bicilindriche Gruppo 1,2-2-5 amat. Gara 1: in gruppo 1,5 fa “filotto” il forte pilota Gino Palmisano che conquista pole position, giro veloce e prima posizione. In gruppo 2 si impone Domenico “billo” Ferrara mentre in gruppo 5 Antonino De Gregorio.

Racing Start 1600+N: Firma la pole Angelo Marino. Parte la Gara e con una partenza fulminea ed irruenta Cosimo Laghezza e Franco Leogrande si portano davanti. Attardato De Palo che si rende protagonista di una rimonta a suon di sorpassi. Laghezza allunga ma a pochi giri dal termine resta senza freni e si arrende ad un inarrestabile De Palo che conquista la vittoria e firma il miglior giro in gara sotto gli applausi del pubblico. In N 1.6 vince Graziantonio Menza

Nankang Lupo Cup: Il forte Benny Strignano sbaraglia la concorrenza firmando pole, giro veloce in gara e vittoria…nulla da aggiungere su questa giovane promessa dell’automobilismo pugliese che si afferma in ogni tipologia di gara. I 12 piloti a bordo delle coloratissime vetture della Epta Motorsport, nonostante una troppo letterale interpretazione della parola “Gara”, hanno dato non poco spettacolo per la gioia del pubblico presente. Ai commissari sportivi l’arduo compito di rimettere a posto le classifiche decretando la vittoria per Strignano, seguito da Mansueto e Mariella.

Racing Start e Plus: il Lombardo Enrico Bettera segna il miglior tempo in qualifica. Schieramento composto da vetture molto belle e performanti. Pronti via e Annamaria Fumo parte bene appaiando Bettera alla prima curva, i due si “sfiorano” ad elevata velocità e ad avere la peggio è la Fumo costretta al ritiro. Vince la gara Bettera davanti a Cioffi e Montanaro. In Rs 2.0 trionfa Pagone davanti a Schena. Il giovane De Nuccio conquista un bel secondo posto in RSTB davanti all’esordiente Andrea Farina. Marsilia si aggiudica la Rs Plus 2.0.

Monomarca Peugeot 1400: Argese piglia tutto! In uno schieramento ricco di vetture e piloti di notevole qualità ritorna alla vittoria il fasanese Donato Argese che riesce a firmare anche la pole e il giro migliore in gara. Lo segue Amodio Cozzolino, autore di una gara impeccabile e Massimiliano Parisi, driver salentino che vide sfumare il podio all’ultimo giro della prima prova. Gara molto corretta e “tirata” anche alle spalle del gruppo di testa con numerosi sorpassi che hanno esaltato il pubblico sulle tribune.

Turismo e Granturismo: Firma la pole ma parte dalla corsia box in ultima posizione a causa di un problema tecnico, il “fiammante” pilota partenopeo Piergiacomo Randazzo che a suon di sorpassi sbaraglia la forte concorrenza conquistando la vittoria a bordo della bellissima Lotus Exige. Alle sue spalle si piazzano Giorgio Gianfranco su Porsche Cup Gt3 e Sabatino Di Mare su Seat Leon Supercopa. In Gt l’intramontabile presidente della Scuderia Fasano Corse, Pinuccio Pace, conquista la vittoria e in E1 3000 Giordano Giovannini, su Seat Leon Racer si piazza in seconda posizione.

Sport & Formula: Pole position al suo rientro in pista per Leo Laguardia e sfortunata prova per Antonio Colucci che non riesce a prendere il via a causa di un problema tecnico. Si spegne il semaforo e Laguardia fa pattinare la sua osellina mentre ne approfittano immediatamente Armando Stola su formula e Francesco Montagna su Radical. Laguardia inizia la rimonta a suon di sorpassi fino alla conquista della vittoria. In Cn2 si impone De Crescenzo.

Challenge Ford MPM Gara2: Si invertono le posizioni in griglia e il giovane Lisi parte dalla Pole position ma nulla può nei confronti dell’esperienza dei suoi diretti avversari. Spampinato si fa subito avanti ma lo stesso deve cedere ad un grintoso Savoia che si prende la prima posizione fino alla conquista della vittoria. In seconda posizione si piazza Carmelo Spampinato davanti a Carlo Casillo.

Bicilindriche Gruppo 5 Gara 2: Come da regolamento, si invertono le prime sei posizioni di Gara 1 ma già dal secondo giro davanti ci sono sempre loro…Domenico e Giancarlo Cuomo, Pasquale Coppola e un’esuberante Pastore costretto al ritiro dopo pochi giri. Duello corretto alle spalle dei primi tra Pippo Marino e Ciro Sannino. Domenico Cuomo si porta davanti ma ritarda la staccata prima del tornatino, Coppola ne approfitta e si prende la testa fino alla vittoria. Il podio vede Coppola seguito da Domenico Cuomo e Giancarlo Cuomo.

Bicilindriche Gruppo 1,5-2 Gara 2: Griglia dimezzata a causa di molti problemi tecnici. Parte in pole Gino Palmisano che arriva solo al traguardo vincendo il gruppo 1,5. In gruppo 2 si impone Domenico Ferrara.

Prossimo appuntamento il 17 novembre con la terza ed ultima prova del Trofeo del Levante che avrà coefficiente 1,5.

L'articolo TROFEO DEL LEVANTE, CAMPIONATO ITALIANO BICILINDRICHE e CHALLENGE FORD MPM: LA CRONACA DI UN WEEK END RICCO DI SPORT! sembra essere il primo su ilTornante.it - Cronoscalate | Rally | Pista.

]]>
https://www.iltornante.it/trofeo-del-levante-campionato-italiano-bicilindriche-e-challenge-ford-mpm-la-cronaca-di-un-week-end-ricco-di-sport/feed/ 0
Gretaracing Motorsport fra Trofeo del Levante, Coppa Faro e secondo titolo 2019 in bacheca https://www.iltornante.it/gretaracing-motorsport-fra-trofeo-del-levante-coppa-faro-e-secondo-titolo-2019-in-bacheca/ https://www.iltornante.it/gretaracing-motorsport-fra-trofeo-del-levante-coppa-faro-e-secondo-titolo-2019-in-bacheca/#respond Tue, 15 Oct 2019 15:03:27 +0000 https://www.iltornante.it/?p=103532 Doppio appuntamento per i colori Gretaracing Motorsport questo week end andato. Appuntamento pistaiolo positivo per il team, che vedeva Onofrio Mariella e Francesco “Ciccio” Savoia impegnati nella 2° prova del 6° Trofeo del Levante 2019, sul circuito di Binetto (BA).  Mariella, impegnato nel monomarca Nankang Lupo Cup, si è fatto valere con una gran bella ...

L'articolo Gretaracing Motorsport fra Trofeo del Levante, Coppa Faro e secondo titolo 2019 in bacheca sembra essere il primo su ilTornante.it - Cronoscalate | Rally | Pista.

]]>
Doppio appuntamento per i colori Gretaracing Motorsport questo week end andato.

Appuntamento pistaiolo positivo per il team, che vedeva Onofrio Mariella e Francesco “Ciccio” Savoia impegnati nella 2° prova del 6° Trofeo del Levante 2019, sul circuito di Binetto (BA).  Mariella, impegnato nel monomarca Nankang Lupo Cup, si è fatto valere con una gran bella gara, cogliendo un ottimo 3° posto a soli 4 secondi dalla vetta. Il distacco tutto sommato risicato, la dice lunga sul ritmo della gara, tirata dall’inizio alla fine. Vince Strignano, secondo Mansueto e terzo, come detto, il nostro driver Mariella Onofrio.    

Savoia, invece, è stato impegnato nel Challenge Ford MPM, corso su due manches di gara da 20 giri ciascuna. In gara 1, che ha visto una bandiera rossa per il pauroso incidente occorso ad Auricchio, per fortuna senza conseguenze per il pilota,  Savoia deve accontentarsi del 2° posto alle spalle di Casillo C., praticamente al fotofinish, per soli 4 decimi. Storia diversa in gara 2 (partenza con i primi 8 a posizioni invertite), dove Savoia, pronti via, sorpasso dopo sorpasso, fa letteralmente il vuoto alle proprie spalle, staccando Spampinato e Casillo A. di oltre 10 sec., e vince gara 2, chiudendo il proprio week end di Binetto con un primo ed un secondo posto.     

Altrettanto positivo è l’appuntamento in salita, con il Cavaliere Dino Valzano e la sua Symbol impegnati sul percorso della 2a Coppa Faro, a caccia dei punti per la vittoria definitiva del campionato italiano di salita autostoriche di classe. Ed, infatti, arriva anche  il secondo titolo 2019 per la Gretaracing Motorsport grazie  a Dino, che con l’ottimo 2° posto di classe (5° di raggruppamento) e 10° assoluto,  vince meritatamente il Campionato Italiano di classe BC 3000 SN 2019. Bravo Dino!    

Con il secondo titolo 2019 in carniere (il primo arrivato con Rocco Errichetti che  aveva giá chiuso i conti per il titolo CIVM in N1600, con la prima finale di Erice).

Occhi puntati adesso all’ultimo appuntamento CIVM e TIVM NORD a Pedavena. Iantorno, primo in classifica, ma con un margine risicato di soli 2 punti (al netto degli scarti) su Bondanza (assente Angelucci), è ad un passo dal titolo TIVM Nord. A questo punto non servirá solo controllare gli avversari, ma servirà la gara perfetta e arrivare, comunque, davanti a Bondanza. 

L'articolo Gretaracing Motorsport fra Trofeo del Levante, Coppa Faro e secondo titolo 2019 in bacheca sembra essere il primo su ilTornante.it - Cronoscalate | Rally | Pista.

]]>
https://www.iltornante.it/gretaracing-motorsport-fra-trofeo-del-levante-coppa-faro-e-secondo-titolo-2019-in-bacheca/feed/ 0
AL 10° TUSCAN REWIND L’ATTO FINALE DEL CAMPIONATO ITALIANO RALLY 2019 https://www.iltornante.it/al-10-tuscan-rewind-latto-finale-del-campionato-italiano-rally-2019/ https://www.iltornante.it/al-10-tuscan-rewind-latto-finale-del-campionato-italiano-rally-2019/#respond Tue, 15 Oct 2019 10:36:13 +0000 https://www.iltornante.it/?p=103526 Dal 21 al 23 novembre, i “magici” sterrati del senese saranno il teatro di una sfida unica, spettacolare, che chiuderà il sipario su una stagione di grande effetto. Il percorso prevede un totale di otto Prove Speciali, con partenza ed arrivo a Montalcino. Le iscrizioni avvieranno il 23 ottobre per chiudersi il 13 novembre. Attesi ...

L'articolo AL 10° TUSCAN REWIND L’ATTO FINALE DEL CAMPIONATO ITALIANO RALLY 2019 sembra essere il primo su ilTornante.it - Cronoscalate | Rally | Pista.

]]>
Dal 21 al 23 novembre, i “magici” sterrati del senese saranno il teatro di una sfida unica, spettacolare, che chiuderà il sipario su una stagione di grande effetto.

Il percorso prevede un totale di otto Prove Speciali, con partenza ed arrivo a Montalcino.

Le iscrizioni avvieranno il 23 ottobre per chiudersi il 13 novembre.

Attesi i migliori interpreti del rallismo italiano, essendo la gara anche ultimo atto del tricolore “terra” e del Trofeo Terra Rally storici. Prevista anche la gara di “Regolarità sport”.

Tutto è pronto per il gran finale. Per il gran finale del Campionato Italiano Rally, che assegnerà il titolo in un contesto decisamente “magico”, che riporta ai ricordi degli anni d’oro delle corse su strada. Che riporta agli sterrati della provincia di Siena, quelli che da dieci anni identificano il TUSCAN REWIND.

Sarà la decima edizione della gara organizzata da Eventstyle, lo scenario esclusivo dell’epilogo del Campionato Italiano Rally (CIR), ma anche del “tricolore terra” (CIRT) e del “Trofeo Terra Rally Storici” (TTRS), oltre alla “regolarità sport”: quattro competizioni in un solo evento, in programma dal 21 al 23 novembre con partenza ed arrivo a Montalcino.

E’ una gara cresciuta anno dopo anno, il TUSCAN REWIND, che fa dunque il suo debutto nella massima serie tricolore con i riflettori puntati addosso, sia perché è la grande novità della stagione, sia perché dopo la penultima prova tricolore del “2Valli” di Verona della settimana passata, la corsa per il titolo ha assunto toni molto incerti.

Ben quattro piloti, infatti, si giocheranno il titolo, il risultato del 2 Valli ha lasciato tutto apertissimo: il giovane varesino Andrea Crugnola vincendo di forza ha sparigliato le carte, la situazione di classifica si è fatta ancora più incerta, corta anzi, cortissima, con i primi quattro in classifica (Basso, Campedelli, Crugnola e Rossetti, nell’ordine) racchiusi in meno di 10 punti, scarti compresi.

Capita al momento giusto, il percorso del TUSCAN REWIND, ricavato certamente dalla tradizione sia della gara che soprattutto dalla storia dei rallies mondiali, che nel senese hanno scritto pagine di storia indimenticabile, una storia che ritorna e che certamente piloti, appassionati ed addetti ai lavori apprezzeranno come un regalo di grande valore e che soprattutto saprà esaltare le performance di chi raccoglierà il guanto di sfida.

Il tracciato di gara è stato disegnato su 280,720 chilometri, dei quali 120,390 di Prove Speciali, otto totali, due da ripetere due volte, una per tre volte (la più lunga del rally), oltre alla “Superprova” che aprirà la contesa venerdì 22 novembre a metà pomeriggio (ore 15,05), dopo la partenza prevista da Montalcino-Piazza del Popolo alle 14,30. Le restanti sette “piesse” saranno disputate sabato 23 novembre, con uscita dal riordinamento notturno di Montalcino alle 7,01 e bandiera a scacchi che sventolerà sempre in Piazza del Popolo a Montalcino dalle ore 16,00.

Il parco di assistenza sarà a Buonconvento (dove sarà ubicato anche il refuelling di carburante), i riordinamenti in totale sono tre: quello notturno tra i due giorni di gara è previsto a Buonconvento, gli altri due a Caparzo.

Il primo momento ufficiale dell’evento sarà l’apertura delle iscrizioni, prevista per martedì 23 ottobre, con chiusura fissata a mercoledì 13 novembre.

Per il sito internet ufficiale dell’evento, all’indirizzo https://www.tuscanrewind.com è iniziato in questi giorni l’aggiornamento per renderlo fruibile a tutti gli interessati, dall’appassionato a chi vi vorrà correre, agli addetti ai lavori.

CLASSIFICA CIR: Basso 84,50 punti; Campedelli 68,75; Crugnola 67,25; Rossetti 65,50.

L'articolo AL 10° TUSCAN REWIND L’ATTO FINALE DEL CAMPIONATO ITALIANO RALLY 2019 sembra essere il primo su ilTornante.it - Cronoscalate | Rally | Pista.

]]>
https://www.iltornante.it/al-10-tuscan-rewind-latto-finale-del-campionato-italiano-rally-2019/feed/ 0
AB Racing rinforza la linea verde nella Carrera Cup Italia a Monza https://www.iltornante.it/ab-racing-rinforza-la-linea-verde-nella-carrera-cup-italia-a-monza/ https://www.iltornante.it/ab-racing-rinforza-la-linea-verde-nella-carrera-cup-italia-a-monza/#respond Tue, 15 Oct 2019 10:31:47 +0000 https://www.iltornante.it/?p=103523 Oltre ai rookie Monaco e De Luca, nel gran finale 2019 il 18-20 ottobre il team supportato da SVC The Motorsport Group schiera la terza 911 GT3 Cup dei Centri Porsche di Roma per il 19enne Hugo Chevalier, già tra i protagonisti top del monomarca in Francia. Le due gare sabato alle 16.20 (in differita ...

L'articolo AB Racing rinforza la linea verde nella Carrera Cup Italia a Monza sembra essere il primo su ilTornante.it - Cronoscalate | Rally | Pista.

]]>

Oltre ai rookie Monaco e De Luca, nel gran finale 2019 il 18-20 ottobre il team supportato da SVC The Motorsport Group schiera la terza 911 GT3 Cup dei Centri Porsche di Roma per il 19enne Hugo Chevalier, già tra i protagonisti top del monomarca in Francia. Le due gare sabato alle 16.20 (in differita Sky Sport Arena alle 19.00) e domenica alle 13.00 (in diretta tv pure in chiaro su Cielo)

C’è una grande novità in arrivo da AB Racing – Centri Porsche di Roma per l’ultimo round della Carrera Cup Italia all’autodromo di Monza. Nel weekend del 20 ottobre il team che fa capo agli Autocentri Balduina e guidato nelle attività “racing” da Raimondo Amadio attraverso SVC The Motorsport Group porterà all’esordio nel prestigioso monomarca tricolore il giovanissimo Hugo Chevalier. Il 19enne pilota francese salirà sulla terza 911 GT3 Cup di AB Racing, aggiungendosi per la prima volta agli altri due rappresentanti della “linea verde” della scuderia, il 21enne pilota esordiente italo-svizzero Stefano Monaco e il 23enne driver romano Francesco Massimo De Luca, entrambi sempre protagonisti negli ultimi appuntamenti disputati. Nonostante la giovane età, nel 2019 Chevalier è stato in corsa per il titolo della Carrera Cup France fino all’ultimo round disputato lo scorso weekend a Le Castellet. Dopo aver vinto il titolo riservato ai rookie nel 2018, quest’anno il pilota transalpino ha centrato una vittoria e un totale di 8 podi nelle 12 gare del monomarca francese con il team campione Martinet by Alméras, struttura nota in ambito Porsche con la quale AB Racing proprio da Monza avvia un’importante collaborazione mirata appunto alla crescita dei protagonisti più giovani, “mission” che la squadra italiana sta a sua volta già intraprendendo con Monaco e De Luca.

Dopo le prove libere di venerdì, a Monza sabato si disputano le qualifiche in mattinata e gara 1 alle 16.20 con differita tv alle 19.00 su Sky Sport Arena. Domenica gara 2 concluderà la stagione italiana alle 13.00 in diretta in chiaro su Cielo (canale 26 del digitale terrestre) e ancora su Sky Sport Arena. Le due gare saranno trasmesse anche in live streaming su www.carreracupitalia.it

Raimondo Amadio, a capo di SVC The Motorsport Group: “E’ esaltante concludere la Carrera Cup Italia 2019 schierando tre giovanissimi, sui quali puntiamo molto per fare bene. Anche a Misano due weekend fa la squadra con le performance di De Luca ha messo in mostra una crescita di competitività. Ora la terza auto sarà affidata a Chevalier, pilota promettente che esce dalla filiera della scuola di Philippe Alméras, personalità di tutto rispetto nel mondo Porsche con il quale iniziamo una collaborazione mirata. Siamo davvero contenti che abbia scelto proprio la nostra struttura per ‘svezzare’ e far fare ulteriori esperienze ai suoi piloti. A Monza rincorriamo quel podio che comunque ci manca e che, seppure in extremis, avremmo piacere di agguantare nell’ultima prova della stagione”.

L'articolo AB Racing rinforza la linea verde nella Carrera Cup Italia a Monza sembra essere il primo su ilTornante.it - Cronoscalate | Rally | Pista.

]]>
https://www.iltornante.it/ab-racing-rinforza-la-linea-verde-nella-carrera-cup-italia-a-monza/feed/ 0
Suzuki Rally Cup: Rally Due Valli ad Andrea Scalzotto, Girone CIR a Fabio Poggio https://www.iltornante.it/suzuki-rally-cup-rally-due-valli-ad-andrea-scalzotto-girone-cir-a-fabio-poggio/ https://www.iltornante.it/suzuki-rally-cup-rally-due-valli-ad-andrea-scalzotto-girone-cir-a-fabio-poggio/#respond Tue, 15 Oct 2019 08:49:25 +0000 https://www.iltornante.it/?p=103519 L’appuntamento della Suzuki Rally Cup Girone CIR è stato vinto da Andrea Scalzotto e Daniele Cazzador a bordo di Swift 1.6 Sport R1 Funny Team;Scalzotto si aggiudica anche la classifica dell’Under 25;il Girone delle gare svolte in concomitanza con il Campionato Italiano Rally si chiude con la prima posizione di Fabio Poggio e Valentina Briano, ...

L'articolo Suzuki Rally Cup: Rally Due Valli ad Andrea Scalzotto, Girone CIR a Fabio Poggio sembra essere il primo su ilTornante.it - Cronoscalate | Rally | Pista.

]]>
L’appuntamento della Suzuki Rally Cup Girone CIR è stato vinto da Andrea Scalzotto e Daniele Cazzador a bordo di Swift 1.6 Sport R1 Funny Team;Scalzotto si aggiudica anche la classifica dell’Under 25;il Girone delle gare svolte in concomitanza con il Campionato Italiano Rally si chiude con la prima posizione di Fabio Poggio e Valentina Briano, secondi al rally di Verona su Swift 1.0 Boosterjet R1 Alma Racing.Il trofeo monomarca di Suzuki si concluderà nei prossimi 25 e 26 ottobre al Rally Trofeo ACI Como, prova finale della stagione alla quale parteciperanno anche i concorrenti provenienti dalla Suzuki Rally Cup Girone “WRC.

Il Rally Due Valli è una gara dalla conclusione inaspettata: lo testimonia il risultato ottenuto da Andrea Scalzotto e Daniele Cazzador, che hanno dominato la sesta ed ultima sfida del girone CIR monomarca Suzuki. Si attesta a 19″8, infatti, il vantaggio dopo la prima prova speciale, 12″3 nella successiva, ripetizione degli stessi ventidue chilometri e qualche metro della “Erbezzo”.

Sommati i risultati delle due prove speciali la leadership per la coppia veneta della Funny Team diventa di 48″6 su Fabio Poggio e Valentina Briano, che salgono a 1’11″8 su Corrado Peloso e Iuri De Felice e fino a più di due minuti finali su nuovamente Poggio, pssando anche per l’affermazione nella Power Stage.

Nessun’altro concorrente ha interpretato le prove speciali come Scalzotto e Cazzador. Infatti, c’è chi come Poggio ha affrontato il Due Valli cercando di “blindare” la prima posizione nel ranking generale per assicurarsi la vittoria nel Girone CIR della Suzuki Rally Cup. Poggio ha provato fin dall’inizio a contrastare Scalzotto, alternandosi a Peloso alle spalle del vicentino, ma entrambi hanno desistito nell’azione. Il savonese ha così coronato la stagione vincente nelle gare della massima serie tricolore ACI Sport, mentre l’aostano, a causa di un dritto, è sceso nella quinta piazza finale di gara. Al terzo posto si sono così affacciati gli emiliani Simone Rivia e Andrea Dresti, a 2″3 da Poggio.

Messi da parte gli iniziali errori nella scelta delle gomme ed il conseguente errore in una prova, Emanuele Rosso, navigato da Andrea Ferrari, ha firmato gli scratch conclusivi, piazzandosi al quarto posto e secondo tra gli Under 25 alle spalle del vincitore Scalzotto.

È un ottimo sesto posto quello che va a centrare il siciliano Giorgio Fichera che, assieme a Gioele Vighi, si aggiudica la gara delle Racing Start pilotando sempre meglio la Suzuki Baleno 1.0 Boosterjet RS.

Settimo assoluto Stefano Strabello, mentre è ottavo Costantino.

Il turno degli esordienti è toccato ai vincitori dell’edizione 2019 di ACI Rally Italia Talent. Confermando quanto di buono emerso nella “selezione nazionale” che gli ha permesso di debuttare nel rally a bordo di Suzuki Swift 1.0 Boosterjet R1, chiudono al nono posto la competizione Betti e Lazzarini, di poco avanti a Insalata e Lamanda. Entrambi precedono il siciliano Denaro, in coppia con Corradini, nella gara di rientro dopo la pausa estiva.

Classifica

1. (50) Scalzotto e Cazzador (Suzuki Swift 1.6 Sport R1 – U25 – Funny Team) in 2h05’37.9;

2. (51) Poggio e Briano (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet R1 – Alma Racing) a 2’01.8;

3. (49) Rivia e Dresti (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet R1 – Novara Corse) a 2’03.5;

4. (52) Rosso e Ferrari (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet R 1 – Meteco Corse) a 2’14.8;

5. (56) Peloso e De Felice (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet R/R1 – La Superba) a 2’59.9;

6. (58) Fichera e Vighi (Suzuki Baleno 1.0 Boosterjet RS – Wrt) a 4’02.2;

7. (54) Strabello e Scardoni (Suzuki Swift 1.6 Sport R1 – Destra 4) a 4’37.1;

8. (53) Costantino e Dinelli (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet R1 – Meteco Corse) a 5’32.8;

9. (70) Betti – Lazzarini (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RS) a 8′ 34.7;

10. (59) Insalata e Lamanda (Suzuki Swift 1.0 Boosterjet RS) a 9’14;

11. (57) Denaro e Corradini (Suzuki Swift 1.6 Sport R1 – Alma Racing) a 16’11.0.

Suzuki Rally Cup, vincitori round “Girone CIR”: Rally il Ciocco e Valle del Serchio Fabio Poggio; Rally di Sanremo Fabio Poggio; 103° Targa Florio Emanuele Rosso; Rally Roma Capitale Andrea Scalzotto; Rally Friuli Venezia Giulia Simone Rivia; Rally Due Valli Andrea Scalzotto.

Classifica Suzuki Rally Cup “Girone CIR” dopo Rally Due Valli

Pilota: 1. Poggio Fabio punti 78 (Premio Suzuki Rally Cup 18.000,00 Euro); 2. Scalzotto Andrea 76 (Premio Suzuki Rally Cup 11.000,00 + 4.000,00 Euro); 3. Rivia Simone 74 (premio 8.000); 4. Peloso Corrado 69 (Premio Suzuki Rally Cup 6.000,00); 5. Rosso Emanuele 51 (Premio Suzuki Rally Cup 4.000,00 Euro); 6. Costantino Danilo 34 (Premio Suzuki Rally Cup 3.000,0 Euro); 7. Fichera Giorgio 29 (Premio Suzuki Rally Cup 2.000,00 Euro); 8. Denaro Sergio 27 (Premio Suzuki Rally Cup Cronografo); 9. Martinelli Stefano, Strabello Stefano e Borgato Simone 24; 13. “Pinopic” 9; 14. Iacconi Andrea 8; 15. Soliani Marco 7; 16. Lunelli Rino 2.

Under 25: 1. Scalzotto Andrea punti 76; 2. Rosso Emanuele 51; 3. Strabello Stefano e Borgato Simone 24.

Navigatore: 1. Cazzador Daniele punti 81 (Premio Suzuki Rally Cup 1.000, 00); 2. Briano Valentina 58; 3. Ferrari Andrea 51; 4. Parodi Alessandro 29; 5. Iguera Massimo 24; 6. Duro Simona 22; 7. Carrucciu Paolo 20; 8. Treccani Fabio 20; 9. Grilli Federico 17; 10. Guzzi Giancarla 14; 11. D’Ambrosio Sofia 12; 12. De Paoli Marta, Barbaro Giovanni 9; 14. Argentin Marco e Biagi Nicola 8; 15. Conci Matias 6; 16. Morelli Valentino 2.

Calendario Suzuki Rally Cup Finale: 25 – 26 ottobre 38. Rally Trofeo ACI Como

L'articolo Suzuki Rally Cup: Rally Due Valli ad Andrea Scalzotto, Girone CIR a Fabio Poggio sembra essere il primo su ilTornante.it - Cronoscalate | Rally | Pista.

]]>
https://www.iltornante.it/suzuki-rally-cup-rally-due-valli-ad-andrea-scalzotto-girone-cir-a-fabio-poggio/feed/ 0
Movisport al via in Maremma: Rudy Michelini cerca il bis con la Polo R5 ed il poker in gara https://www.iltornante.it/movisport-al-via-in-maremma-rudy-michelini-cerca-il-bis-con-la-polo-r5-ed-il-poker-in-gara/ https://www.iltornante.it/movisport-al-via-in-maremma-rudy-michelini-cerca-il-bis-con-la-polo-r5-ed-il-poker-in-gara/#respond Tue, 15 Oct 2019 08:46:42 +0000 https://www.iltornante.it/?p=103516 Il pilota lucchese torna in gara due settimane dopo il trionfo di Pistoia, di nuovo con la vettura tedesca, andando alla ricerca del poker di successi. Sfortunato Luca Hoelbling, con la Hyundai i20, al Rally “2 Valli”, fermato da un’uscita di strada. Movisport sarà di nuovo al via in Toscana, questo fine settimana, per la precisione ...

L'articolo Movisport al via in Maremma: Rudy Michelini cerca il bis con la Polo R5 ed il poker in gara sembra essere il primo su ilTornante.it - Cronoscalate | Rally | Pista.

]]>
Il pilota lucchese torna in gara due settimane dopo il trionfo di Pistoia, di nuovo con la vettura tedesca, andando alla ricerca del poker di successi. Sfortunato Luca Hoelbling, con la Hyundai i20, al Rally “2 Valli”, fermato da un’uscita di strada.

Movisport sarà di nuovo al via in Toscana, questo fine settimana, per la precisione in Maremma, per la 43^ edizione della classica gara di Follonica (Grosseto), dove sarà impegnato nuovamente il toscano di Lucca Rudy Michelini, fresco vincitore e dominatore del 40° Rally Città di Pistoia al debutto al volante della VolksWagen Polo R5 di PA Racing.

Dopo la notevole performance fornita nella competizione pistoiese ma soprattutto dopo le ottime sensazioni “sentite” alla guida della vettura tedesca, Michelini, affiancato da Michele Perna, ci riprova, dunque, cercando di capitalizzare l’esperienza della prima gara con la Polo R5 e per cercare anche di siglare il poker di allori dopo quelli ottenuti nel 2012, 2016 e 2017.

Il 43° Trofeo Maremma presenterà diverse novità rispetto alla passata edizione, sia per la logistica che per le sfide cronometrate. Nuova location per le verifiche, a Grosseto sabato 19 dalle 10 alle 14.30, lo shakedown, sul primo tratto della Prova Speciale di “Gavorrano” (sempre sabato, dalle 13 alle 16.30), ed il parco assistenza, a Bagno di Gavorrano. Il via alla gara verrà dato sabato sera alle 19.01 da Piazza XXV Aprile a Follonica, con i concorrenti che disputeranno la prova spettacolo “Città di Follonica” (2,55 km) all’interno del Palagolfo. Il clou della gara sarà domenica 20: due prove da ripetere tre volte, “Gavorrano-Syndial” di 8,430 km (assente nel 2018) e “Tatti” di 12,300 km (modificata rispetto allo scorso anno nella prima parte), ed il doppio passaggio su “Montieri” (9,360 km) porteranno a 9 i tratti cronometrati in programma, per 83,460 km competitivi su un percorso globale di 367,030. La bandiera a scacchi sventolerà dalle 17.52, nuovamente in Piazza XXV Aprile.

RALLY 2 VALLI: LUCA HOELBLING OUT “IN CASA” CON LA HYUNDAI I20

La gara di casa non ha portato fortuna a Luca Hoelbling, lo scorso fine settimana impegnato al 37° rally 2Valli, affiancato da Federico Fiorini penultima prova del Campionato Italiano.

L’obiettivo, alla guida della Hyundai i20 R5, era quello di inserirsi nella lotta di vertice, cercando di riscattare un’annata avara di soddisfazioni ed anche di migliorare il settimo posto del 2018 e le premesse per le prime cinque prove speciali vi erano tutte, per far bene, ma durante la sesta prova è arrivata la doccia fredda dell’uscita di strada senza avere più modo di ripartire.

L'articolo Movisport al via in Maremma: Rudy Michelini cerca il bis con la Polo R5 ed il poker in gara sembra essere il primo su ilTornante.it - Cronoscalate | Rally | Pista.

]]>
https://www.iltornante.it/movisport-al-via-in-maremma-rudy-michelini-cerca-il-bis-con-la-polo-r5-ed-il-poker-in-gara/feed/ 0