Home » Salita » E’ stato un finale decisamente thriller quello del pilota Trevigiano Paolo Venturi.

E’ stato un finale decisamente thriller quello del pilota Trevigiano Paolo Venturi.

Prima della gara di Cividale, il primo posto nella classifica del TIVM Nord del gruppo E2B era ancora un obiettivo possibile anche se non certo facile da raggiungere.  

Gli avversari da battere erano tutti piloti “tosti” e tutti correvano con vetture di maggiore cilindrata. Per aggiudicarsi la vittoria assoluta, al pilota Vimotorsport non restava che vincere.

Sentiamo direttamente da lui il resoconto della gara:

“ Sono arrivato a Cividale consapevole che sarebbe stato un week end difficile e quindi al Venerdì ho preparato un assetto che doveva poi risultare quello perfetto per il tortuoso tracciato Friulano. L’inserimento di una ulteriore chicane nel primo tratto del percorso poteva avvantaggiarmi, spezzando il ritmo alle altre vetture di maggior cilindrata guidate dai miei avversari. Nelle prove mi sono confermato per due volte nono ma, si sa, nelle prove molti piloti si nascondono.

Alla Domenica, dopo gara 1, ero riuscito nell’intento di portarmi in vetta al TIVM per l’inezia di 0,75 punti ma sapevo che il mio avversario più ostico, Franco Manzoni, a bordo di una Osella PA 21 avrebbe dato il massimo per sopravanzarmi in gara 2.

La mia seconda salita è stata quanto di meglio io e la mia Elia Avrio ST 09B potevamo esprimere ma, nonostante l’impegno, il mio tempo pur di 3 secondi inferiore a quello di gara 1, non è bastato per mantenere la prima posizione. Sono comunque soddisfatto della gara e della intera stagione che termina qui”.

Il pilota Trevigiano  chiude questa stagione con un piazzamento nei top 10 nella gara FIA di Lucine, un tredicesimo assoluto alla Cividale Castelmonte, il secondo posto assoluto nel TIVM Nord del gruppo E2B, la vittoria in classe 1.300, una vittoria ed un secondo posto nei tre slalom disputati e il secondo posto nella terza divisione del campionato Triveneto-Sloveno ed il buon debutto in CN 2000 al Trofeo Vallecamonica, oltre a svariate vittorie di classe nel gruppo E2B.

“Per il prossimo anno continuerò nella classe 1.300 della E2B sviluppando ulteriormente la mia vettura ed inoltre prevedo di continuare l’apprendistato in CN 2000 con altre due gare in questa categoria”

Ai miei famigliari, ai meccanici che mi hanno assistito ed ai miei supporters un arrivederci al 2015 sempre nel segno del motto “age is not a limit”

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

ANGELO MERCURI: ESTASIATO DAL FIA MASTERS

Il lametino della New Generation Racing è stato il pilota più vicino e preciso nei ...