Home » Salita » FIORENZO DALMERI NEL CONSIGLIO SPORTIVO NAZIONALE

FIORENZO DALMERI NEL CONSIGLIO SPORTIVO NAZIONALE

Tornata elettorale premiante per il presidente della Scuderia Trentina, che divide i meriti con i quotati componenti della lista di appartenenza, ringrazia chi lo ha votato ed auspica un grande lavoro di squadra.


Quasi ventinove anni di attività indefessa nel mondo del motorsport, di cui 25 spesi al timone della Scuderia Trentina e quindi della gara delle gare, quella Trento-Bondone inevitabilmente fuori scala per proporzioni degli onori ricevuti ma anche e soprattutto degli oneri conseguenti per organizzarla, in una selva di normative ogni anno più stringenti.

Fiorenzo Dalmeri, che conta a curriculum anche tre Master Fia da Capitano della truppa azzurra, aggiunge oggi anche la sua nuova carica all’interno del Consiglio Sportivo Nazionale, la cui durata prevista dallo statuto è di quattro anni solari. Un risultato salutato con viva soddisfazione, ma che il professionista trentino sente di dover condividere con i componenti della sua lista d’appartenenza.

Così Dalmeri ai nostri microfoni: Scorrendo i nomi che componevano la mia lista, si poteva subito percepire il valore assoluto di ognuno di loro. Gente che conosce alla perfezione le complessità del motorsport, gente che da decenni vive questa realtà con ruoli di responsabilità ed incarichi direttivi, gente che vive giornalmente le dinamiche afferenti ai vari ruoli di questa galassia. Credo che i team e gli organizzatori, coloro i quali ci hanno votato, abbiano percepito e valutato proprio questo. Li ringrazio di cuore. Io dal canto mio credo di portare in dote la mia quota di esperienza nell’organizzazione di eventi di grandissime proporzioni come la Trento-Bondone così come di altre kermesse meno dimensionate ma sempre molto complicate come gli slalom titolati, che richiedono anch’essi un grandissimo impegno complessivo. All’interno di un lavoro di squadra, auspico di poter apportare al settore delle salite quelle innovazioni che lo rendano più attraente dal punto di vista promozionale e quindi più produttivo dal punto di vista economico, più munifico nei confronti dei piloti e più vicino alle esigenze degli organizzatori. Grazie di cuore a chi ha espresso la propria preferenza verso di me e verso la mia quotata lista di appartenenza. Crediamo di poter fare un buon lavoro, ci metteremo tanto impegno e costanza.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Mercoledì 2 dicembre i calendari Velocità Montagna

Alla presenza della Commissione Salita verranno definite le date della prossima stagione in video conferenza, ...