RALLY NAZIONALI

FRANCESCO FANARI DI NUOVO PRONTO ALLE SFIDE: AL PRIMO START STAGIONALE DEL “VALLE DEL TEVERE” TORNA SULLA SKODA FABIA

Il pilota umbro, fermo da ottobre scorso, torna alle gare tornando sulla vettura boema evoluta di Step Five, di nuovo affiancato da Cristina Caldart. Di nuovo con i colori della Scuderia MRC Sport.


E’ pronto al ritorno in gara, Francesco Fanari, dopo quattro mesi dall’ultimo rally disputato, il Rally delle Marche, e lo farà questo fine settimana al 2° Rally Terra “Valle del Tevere”, con base a Sansepolcro (Arezzo), terza prova del Challenge Raceday Rally Terra 2021-2022. 

Il pilota umbro si presenta al via della gara organizzata da Valtiberina Motorsport,  con la novità del cambio di vettura, tornando alla Skoda Fabia Rally2 Evo sempre fornita dalla squadra romana Step-Five Motorsport, con la quale prosegue una collaborazione cementata nel tempo da una profonda stima ed amicizia oltre che da risultati di alto profilo.

Saranno dunque gli “sterrati d’autore” della gara aretina, sfruttati dai “Sanremo” mondiali degli anni ottanta, il teatro per vedere di nuovo all’opera Francesco Fanari, che riconferma al proprio fianco la brava copilota veneta Cristina Caldart con cui hanno fatto già coppia per la prima volta all’appuntamento di Cingoli dell’ottobre scorso. Sarà poi questa, la seconda gara di collaborazione con la scuderia MRC SPORT, avviata al precedente impegno del Rally delle Marche.

Per Fanari ci sarà da riscattare la sfortuna della prima edizione di questa gara, lo scorso anno, quando, la sfortuna di un problema alla trasmissione della vettura (una VolksWagen Polo), lo fece finire ottavo assoluto mentre stava lottando per il podio assoluto.


Ma ci sarà da impegnarsi per progredire in classifica: prima di questa terza tappa delle quattro della serie Raceday il pilota umbro figura in tredicesima posizione del Campionato ma con una gara in meno, per cui cercherà il risultato d’effetto per poi presentarsi al gran finale del campionato, che tra l’altro si svolgerà in aprile proprio nella sua terra, con il 1° Rally di Foligno.

“Torno al volante della Skoda, versione evoluta – commenta Francesco Fanaricon nuovi stimoli, dunque, di nuovo affiancato da Cristina Caldart. Ci sarà dunque da resettarsi un po’ su tutto, per un anno ed oltre ho corso con la Polo, ma per questo confido nel supporto del Team. La gara sarà certamente partecipata da piloti di livello, molti dei quali “vecchie conoscenze” e sarà bello tornare a confrontarsi con loro con una nuova “arma” per cercare un risultato che ci gratifichi in vista del rush finale della serie che sarà proprio a casa mia!”.

Sabato 26 febbraio sono previste le verifiche amministrative e quelle tecniche, le ricognizioni ufficiali, lo shakedown e poi la partenza vera e propria, da via Maestri del Lavoro a Sansepolcro alle ore 17.15.

A seguire, la prima prova speciale, inedita, denominata “San Salvatore”, nel territorio di Anghiari. Riordino sempre ad Anghiari alle 18,10 presso i parcheggi sotto le mura, da dove partirà la seconda giornata, domenica 27 febbraio alle 7.30. Dopo le prove speciali “Cerbaiolo” e “Battaglia di Anghiari”, che verranno ripetute tre volte ciascuna, arrivo e premiazione in viale Diaz a Sansepolcro a partire dalle 16.30.

Articoli correlati

Back to top button